Cerca per genere
Attori/registi più presenti

TESTIMONE A RISCHIO

All'interno del forum, per questo film:
Testimone a rischio
Dati:Anno: 1997Genere: drammatico (colore)
Regia:Pasquale Pozzessere
Cast:Fabrizio Bentivoglio, Margherita Buy, Claudio Amendola, Maurizio Donadoni, Arnaldo Ninchi, Carlo Cartier, Antonio Petrocelli
Visite:581
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Saintgifts 20/5/16 15:19 - 4099 commenti

Il protagonista alla fine si domanda come si sarebbe sentito se non si fosse messo a disposizione della polizia-giustizia-Stato, per testimoniare sul delitto del giudice Livatino. Tacitare la propria coscienza o non mettere a rischio tutta la propria vita e la propria famiglia? Questo ciò che il film fa emergere, evidenziando quanto siano (o fossero) elefantiache e complesse le strutture burocratiche (ma non solo) dello Stato Italia. Nessuna spettacolarizzazione quindi, l'unico momento di suspense lo si vive nel bagno della polizia in Germania.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Giùan 21/9/11 19:39 - 2471 commenti

L'opera di Pozzessere ha dalla sua vari meriti, a partire dal recupero di un'idea di cinema civile col valore aggiunto del non (s)cadere nella polemica eccessiva e nel moralismo urlato seppur talvolta necessario: siamo insomma più dalle parti di Rosi che da quelle di Risi (Marco) o di Petri. In questo senso fondamentale è la recitazione "dentro" le righe di Bentivoglio, capace di rendere veritiero e aderente l'incubo kafkiano vissuto dal testimone del delitto Livatino. Dispiace invece la poca sostanza filmica del contorno (cast attoriale e tecnico).
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Paulaster 19/7/18 11:15 - 1916 commenti

Testimone oculare dell’omicidio Livatino verrà difeso dalla Criminalpol. Film civile che compendia Il giudice ragazzino visto dalla prospettiva di chi era presente all’assassinio. Analisi della protezione di chi denuncia volontariamente, ma anche dell’abbandono da parte dello Stato che ti sfrutta fin quando ne ha bisogno. Bentivoglio riesce a essere vario nell'interpretazione, la Buy non ha dimestichezza col toscano, Amendola sembra fin troppo giovane per il ruolo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L’incontro in bagno con l’omicida; Il monologo sull’essere agenti di commercio.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Nicola81 13/3/15 22:55 - 1495 commenti

Inizia laddove terminava Il giudice ragazzino, ma poi percorre la strada molto più ripida del prodotto ibrido: thriller senza suspense, poliziesco senza azione, film di mafia senza mafiosi. Ritmo lento e regia al minimo sindacale, ma bravi interpreti e il merito di sottolineare le difficoltà cui si espone chi decide di collaborare con la giustizia e di sollevare un pesante interrogativo: vale davvero la pena rischiare la vita per questo Stato? Ai posteri l'ardua sentenza...
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Tomastich 24/9/11 10:38 - 1185 commenti

Un macigno: sostantivo che può essere utilizzato sia per la lentezza della pellicola in questione sia per sottolineare la pesantezza morale di un film che tratta di tali questioni. La prigionia forzata non è resa in modo eccessivamente retorica e forse questo è uno dei meriti della pellicola.
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)