Cerca per genere
Attori/registi più presenti

COLPISCONO SENZA PIETà

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/4/15 DAL BENEMERITO KANON

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Rocchiola
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Homesick, Kanon
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Daidae


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 22/4/15 8:46 - 5737 commenti

Scialbo ibrido. Inizia come spiritosa commedia e si spinge in un fiacco giallo che ricorre maldestramente ad uno dei trucchi più elementari del whodunit e si chiude con un'orrenda quanto inutile caccia al cinghiale. Una ragione per avvicinarsi al film è data dal curioso cast internazionale: infatti non capita spesso l'opportunità di vedere i nostri Giulio Donnini, Maria Cumani Quasimodo, Liu Bosisio, Leopoldo Trieste, Ave Ninchi e Luciano Pigozzi recitare a fianco di una star come Michael Caine.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli pseudonimi del ghost-writer Caine; la vescica incontinente di Trieste; Rooney al ristorante.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Daidae 31/12/16 3:08 - 2406 commenti

Davvero brutto; quando un cast che definire ottimo è poco non basta a fare un buon film. Snervante già dall'inizio, con una voce in sottofondo che "introduce" il film. Ci si annoia quasi subito ed è veramente difficile resistere alla tentazione di usare il tasto avanti veloce. Peccato perché il regista è lo stesso del tutto sommato valido Flash Gordon. Un "pulp" a mio avviso da dimenticare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena di caccia, per la sua inutilità.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Kanon 8/4/15 18:03 - 565 commenti

Colpiscono senza pietà. Chi? Ma gli sbadigli, dinanzi a quella che appare niente più che una stravagante vacanza maltese infarcita di inside jokes alla buona e d'altrettanti personaggi degni d'una commedia off-beat dove il bianconiglio Caine sguazza a meraviglia. Col passare dei minuti si palesa l'inconsistenza del lato mistery (ispirato a un fatto di cronaca italiana) a tutto vantaggio di siparietti ogni tanto simpatici (Rooney eccede, Stander alla grande). Delizioso lo score di Martin.
I gusti di Kanon (Commedia - Fantascienza - Thriller)

Rocchiola 12/3/18 9:00 - 312 commenti

Generalmente sottostimato, è un'opera bislacca che ironizza sul noir e i suoi luoghi comuni. Di certo la miglior opera di Hodges dopo il mitico Carter. L'intreccio giallo è piuttosto debole e conta meno dell'atmosfera generale di irriverente sfottò nei confronti dell'erotismo e della politica. Il cast internazionale offre gustose comparsate. Caine è perfetto nella parte di un ghost-writer dandy e sornione e la Cassini in shorts sprizza eros da tutti i pori. Trama affine al più recente L'uomo nell'ombra di Polanski. Ottima score di George Martin.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Rooney che si esibisce come cameriere; Gli pseudonimi da scrittore di Caine; L'incontinenza di Leopoldo Trieste; Le dattilografe eccitate.
I gusti di Rocchiola (Guerra - Poliziesco - Western)