Cerca per genere
Attori/registi più presenti

RITUAL - UNA STORIA PSICOMAGICA

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/2/15 DAL BENEMERITO MYVINCENT

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Myvincent 19/2/15 8:44 - 2248 commenti

Una giovane donna è fatalmente attratta da un uomo violento e sadico, ma una sua zia proverà a sciogliere il sortilegio con pratiche "sciamane". Ispirato alla psicomagia di Alejandro Jodorowsky (che appare in una fugace scena), il film è incentrato sugli effetti sorprendenti del potere suggestivo. Peccato per i tempi piuttosto lenti, pur se controbilanciati da una nitida, brillante fotografia. Opera comunque interessante.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Bubobubo 20/2/19 22:39 - 748 commenti

Prodotto anomalo e anticonvenzionale del più recente underground italiano, a fronte di qualche balbettio narrativo e di una regia non sempre solida ha il grande pregio di svelare l'altro quotidiano, magico, di una terra (il Veneto) raramente indagata nella nostra cinematografia, menchemeno in questi termini. Volto e corpo della tormentata Lia sono di Désirée Giorgetti, nome giovane ma già centrale in molte produzioni di genere. Il profilo severo di Ivan Franek, invece, funziona solo a tratti. Cameo jodorowskiano a conti fatti superfluo.
I gusti di Bubobubo (Drammatico - Horror - Thriller)