Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PREDESTINATION

All'interno del forum, per questo film:
Predestination
Titolo originale:Predestination
Dati:Anno: 2014Genere: thriller (colore)
Regia:Michael Spierig, Peter Spierig
Cast:Ethan Hawke, Sarah Snook, Noah Taylor, Elise Jansen, Christopher Kirby, Freya Stafford, Cate Wolfe, Madeleine West
Note:Tratto dal racconto di Heinlein "All you zombies" (in Italia "Tutti voi zombies" o "Tutti voi fantasmi").
Visite:1220
Il film ricorda:• 12 monkeys (2 stagioni) (a Redeyes)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 18
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/11/14 DAL BENEMERITO CAPANNELLE POI DAVINOTTATO IL GIORNO 5/7/15
Da un racconto breve (in Italia tradotto come "Tutti voi zombies") del grande Robert A. Heinlein, un film australiano che ne riprende piuttosto fedelmente il percorso, costruito soprattutto per stupire col colpo di scena finale cui spetta il compito di racchiudere in sé il senso dell'intera operazione. Dal momento però che la succinta base letteraria andava inevitabilmente ampliata, il film introduce la figura di un pericoloso bombarolo attorno al quale ruotano le indagini dell'agente interpretato piuttosto bene da Ethan Hawke. Un simile cambiamento, tuttavia, aumenta a dismisura i tipici paradossi temporali originando buchi logici in quantità laddove il racconto, più limitato nelle ambizioni narrative, riusciva ad essere maggiormente chiaro. Siamo insomma in presenza di uno di quei film al termine del quale tutti si interrogano a vicenda cercando di ricostruire la complessissima storia aiutandosi l'un l'altro. Ne vale la pena? In parte sì, perché il fascino intrigante del racconto è intatto e trasuda stille della genialità del suo autore (che però coi viaggi nel tempo farà di meglio con "La porta sull'estate"), in parte in un simile andirivieni temporale ci si rischia di perdere e conviene limitarsi ad afferrare la trama per sommi capi, senza porsi troppe domande (alle quali risulterebbe impossibile rispondere). Meglio allora concentrarsi sull'ottima performance di Sarah Snook, davvero brava nell'interpretare Jane e John, cioè la protagonista prima e dopo l'operazione di cambio di sesso. Curioso che poi ci voglia più di mezz'ora, per vedere i primi viaggi nel tempo; inizialmente il film è soprattutto il lungo racconto di Jane, che contattata al bar dall'agente di cui ancora sappiamo poco o niente (Hawke), fa luce sulla propria infanzia infelice, sulle sue origini di orfana ignorata dagli amici e sui suoi problemi sentimentali. Ma l'agente sa sicuramente molte cose che noi ancora non sappiamo, quindi non resta che "subire" i ripetuti salti temporali (resi con un semplice scompaio/riappaio cliccando un bottone) cercando di comprendere poi l'esatta cronologia degli eventi. Ci sarà più di una sorpresa... Manca quasi del tutto l'azione (e per la fantascienza di oggi è ben raro, al contrario di quella dell'epoca a cui il libro di Heinlein risale, il 1959), il clima misterioso che aleggia dall'inizio alla fine è sicuramente una punto di forza mentre a difettare è la regia dei fratelli Spierig, che fatica a coinvolgere come dovrebbe rischiando di annoiare buona parte del pubblico. Un film destinato a dividere.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 24/6/15 18:39 - 10643 commenti

Dagli autori del riuscito Daybreakers, un film che getta nuova linfa sul tema dei viaggi e paradossi spazio temporali. Piuttosto contorto dal punto di vista narrativo, il film trova la sua ragione principale di essere negli interrogativi che solleva e nella caratterizzazione dei due personaggi principali che presentano uno "spessore" nettamente superiore a quello degli analoghi dei film dello stesso genere. Tra gli attori, se Ethan Hawke è una conferma, la vera sorpresa è costituita dalla bravissima Sarah Snook.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Daniela 1/12/14 9:23 - 7404 commenti

Un "agente del tempo", spedito nel 1975 per sventare un catastrofico attentato, fallisce la sua missione. Lo ritroviamo poi dietro il bancone di un bar, mentre sta servendo un cliente che ha una storia incredibile da raccontare... Cortocircuito temporale sulla possibilità/impossibilità di modificare gli eventi della storia: tema affascinante come pochi altri che il film declina in modo talvolta inutilmente tortuoso e non privo di forzature ed incongruenze, senza peraltro scansare il rischio di una certa prevedibilità. Imperfetto, ma stimolante come un rebus: un "paradosso del nonno" al cubo.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Deepred89 14/6/15 14:47 - 3032 commenti

Forse il più radicale tra i vari film sui paradossi temporali, ricco di sterzate imprevedibili (evitare accuratamente di leggere la trama) e di notevoli colpi di scena (di cui almeno uno - quello finale - alquanto spiazzante). Cast (nonostante un make-up piuttosto discutibile) e confezione di indubbia professionalità, un'inverosimiglianza di fondo che è assorbita e "giustificata" dal soggetto, un certo eccesso di carne al fuoco che lo stupore generale aiuta a smaltire in fretta. Da amare o da odiare, ma nell'incertezza da guardare.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Capannelle 28/11/14 17:32 - 3447 commenti

Fantathriller australiano abbastanza ambizioso e sostanzialmente ben recitato, sciupa però tutto con una trama eccessivamente complicata dove i salti temporali diventano quadrupli e anche le commistioni tra personaggi appaiono tirate per i capelli. Si vorrebbe dargli un tono mantenendo oscure le motivazioni fino all'ultimo ma invece si finisce per annoiare e mandare in tilt lo spettatore. Peccato.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Hackett 1/12/16 7:58 - 1558 commenti

I paradossi temporali da sempre costituiscono una fonte d'interesse e un meccanismo intrigante all'interno di un film. Quando però il gioco si aggroviglia su se stesso eccessivamente la storia diventa poco accessibile e si ha troppo spesso la sensazione di essersi persi qualcosa. Questo thriller ne è un caso tipico e, dopo una parte introduttiva eccessivamente lunga, stende lo spettatore con una serie di salti temporali che spezzettano la comprensione del tutto in un'accozzaglia ben confezionata ma con diversi buchi.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

124c 6/7/15 16:50 - 2576 commenti

Un agente (Ethan Hawke) che, grazie a una speciale valigetta, può andare avanti e indietro nel tempo per fermare un pericoloso terrorista chiede aiuto al misteroso John (Sarah Snook), che alcuni anni prima era una ragazza di nome Jane. Film di fantascienza psicologico, con trovate degne dei vecchi telefilm di Ai confini della realtà. Se Ethan Hawke è bravo nel ruolo di agente temporale, la vera sorpresa è Sarah Snook, che riesce a essere convincente sia come ragazza che come ragazzo. Tiene incollati fino alla fine. Molto bello.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il singolare look della valigetta temporale; La spiegazione finale del film.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Redeyes 7/4/17 8:20 - 1959 commenti

I salti nel tempo affascinano, inutile negarlo. I fratelli Spierig disegnano un Odi et amo perfetto nella sua circolarità, non senza chiederci di sorvolare su certe piccole forzature di sceneggiatura. Esce fuori un buon film, con un'eccellente prologo al pub e un buon livello recitativo. Hawke e la Snook funzionano e non si ha mai la sensazione di scadere nel patetico. Alla chiusura del cerchio restiamo sufficientemente ammaliati da questa gradevole variante dell'indovinello sull'uovo o la gallina.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Rambo90 9/7/15 1:03 - 5318 commenti

Paradossi spazio-temporali portati all'estremo in un film interessante e con un'ottima atmosfera. Durante la prima parte non ci si aspetterebbe mai quello che poi accadrà in seguito, con una svolta thriller/fantastica che lascia a bocca aperta e una serie di colpi di scena ben giocati e inaspettati. La coppia di protagonisti è perfetta: la Snook passa con gran disinvoltura dal ruolo femminile a quello maschile; Hawke è ormai l'eroe per eccellenza di queste piccole produzioni di genere. Bel ritmo, buona fotografia. Notevole.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Pinhead80 3/1/17 17:18 - 3085 commenti

Un film notevole se ci si riesce a districare dal ginepraio della sceneggiatura che non fa nulla per semplificare le cose dall'inizio alla fine. La storia è di quelle belle che appassionano e tocca a fondo l'animo dell'uomo, che crea e distrugge la propria vita in modo tale da poter esistere. I salti temporali non fanno vacillare solo i protagonisti ma anche lo spettatore che, se non si fa troppe domande, può godersi questo grattacapo in completa serenità.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Didda23 9/11/16 9:56 - 1954 commenti

Seppur gravato da una complessità di concetti quali i viaggi temporali con annessi paradossi, l'opera degli Spierig poggia su una solidità narrativa ragguardevole e ha il grande pregio di non cedere alle regole classiche da blockbusterone (emblematica la prima parte con la scena lunghissima nella taverna). Il lato estetico è foriero di trovate niente male; il cast capeggiato dalla coppia Hawke e Snook (notevole il make up) è azzeccatissimo. I colpi di scena non deludono e confermano la bontà della sceneggiatura. Un buon film, senza alcun dubbio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il racconto della storia più incredibile mai narrata; Il primo e inaspettato colpo di scena.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Il ferrini 15/8/16 23:51 - 1254 commenti

Idea follemente geniale e magistralmente interpretata da Ethan Hawke ma soprattutto da Sarah Snook, perfetta sia come donna che come uomo. La forza del film è senza dubbio il susseguirsi di colpi di scena, il che è probabilmente anche il suo limite, poiché toglie molto interesse a eventuali seconde visioni. Ottime le ricostruzioni (costumi, trucco, scenografie) degli anni '60, '70 e '80. Ritmo sostenuto, tensione crescente, tappa imperdibile per gli amanti del genere (Premonition, The butterfly effect, Looper) ma godibile per chiunque.
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

Tomastich 21/10/16 9:36 - 1185 commenti

Il miglior film di fantascienza degli ultimi cinque anni è firmato Spierig Bros (con l'apporto alla scrittura di mr. Heinlein). Fantascienza che racconta la solitudine dell'uomo, l'egoismo, il pensare di essere passato, presente e futuro non solo della tua esistenza ma anche delle altre. Continuo a guardare per l'ennesima volta quell'ultimo primo piano devastante di Ethan Hawke, in stato di grazia.
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)

Furetto60 6/7/15 8:37 - 1129 commenti

Tratto da un lavoro di Heilein, il film presenta un nuovo approccio al tema dei viaggi nel tempo e dei conseguenti paradossi temporali. Giocando con lo spettatore come un gatto col topo, i fratelli Spierig dipanano una matassa già di per sé ingarbugliata, più che complessa, non rendendo facile la digestione del tutto, ma ciò infonde indubbio fascino all’opera. Tra gli interpreti mi è piaciuta molto la Snook.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Pumpkh75 28/8/16 14:37 - 1101 commenti

Intrigante e affascinante elucubrazione sul concetto di tempo, passa da una narrazione orizzontale quasi sussurrata a una deflagrazione sincopata di piani temporali lasciando ostico più di un passaggio ma risultando per questo cerebralmente ed emozionalmente allettante. Peccato che la Snook (molto brava) abbia dei lineamenti troppo delicati per quel tipo di make-up e che questo e altri incauti indizi aiutino troppo presto a rintracciare il bandolo. Un luccicante cubo di Rubik con qualche faccia spaiata.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Taxius 13/11/16 23:16 - 1033 commenti

Un film di fantascienza e, sapendolo, alla prima visione si resta un po' interdetti da ciò che si vede all'inizio e cioè un uomo che racconta a uno sconosciuto barista la storia della sua strana vita; ma a un certo punto, verso metà film, il tutto prende una piega inaspettata e ci si ritrova immersi in una serie di viaggi temporali che creano tutta una serie di paradossi temporali capaci di mandare in tilt lo spettatore. Inutile dire che si resta assolutamente affascinati dalla trama intricata del film. Davvero interessante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La protagonista truccata, che sembra il clone di Leonardo DiCaprio.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Xamini   11/7/15 1:25 - 822 commenti

L'idea è senz'altro intrigante, Ethan Hawke è decisamente a suo agio (e interessato all'argomento, considerate le sue interpretazioni) e Sarah Snook notevole. La regia, però, fatica dapprima nel dare ritmo (mezzora di racconto piuttosto noioso) e poi chiarezza, quando i colpi di scena iniziano a susseguirli. La matassa, invece di sciogliersi si ingarbuglia e rimane la necessità di una rilettura finale.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Pesten 19/9/18 7:36 - 367 commenti

Piacevolissima sorpresa! Uno dei più interessanti sci-fi degli ultimi anni. Molto si deve al signor Heinlein per aver scritto un racconto così particolare e unico, ma grande merito va a regista e sceneggiatori per aver trasferito su pellicola nel giusto modo una storia tutt'altro che semplice. In alcuni momenti si potrebbe perdere il filo, ma è proprio questo il bello di un film che si allontana da certa faciloneria attuale. Molto bene Hawke e aktrettanto la Snook.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La storia; La cura nei dettagli per ricostruire ogni epoca.
I gusti di Pesten (Horror - Poliziesco - Thriller)

Wilkerson 3/1/18 11:50 - 21 commenti

Film interessante, un incrocio tra noir e fantascienza dalle ottime premesse. Il film regge bene, con un lungo flashback iniziale che spiazza e coinvolge e con una lunga serie di paradossali colpi di scena. Peccato per l'eccessiva lunghezza e verbosità di alcune scene, che spezzano il ritmo (comunque sostenuto). Ethan Hawke fa il suo buon compito a casa, ma è davvero ottima la prestazione della Snook.
I gusti di Wilkerson (Drammatico - Giallo - Thriller)