Cerca per genere
Attori/registi più presenti

NEVERLAKE

All'interno del forum, per questo film:
Neverlake
Dati:Anno: 2013Genere: horror (colore)
Regia:Riccardo Paoletti
Cast:Daisy Keeping, David Brandon, Joy Tanner, Martin Kashirokov, Anna Dalton, Dianne Lynn Jones, Eva MacCallum, Uberto Kovacevich
Visite:559
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/10/14 DAL BENEMERITO NICOLA81

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 11/5/16 19:41 - 3875 commenti

La tecnica in regia c'è e pure le buone intenzioni qui rappresentate dal testo curato, dalla presenza dell'indimenticabile David Brandon e da una discreta colonna sonora. Ma l'uso improprio degli spfx stile videogame mina sin dai titoli di testa il comparto visivo. Pure l'influenza di certo cinema spagnolo (con in testa Balaguerò) non aiuta certo a rendere più interessante un prodotto che per oltre metà tempo si lascia seguire, per poi sprofondare mielosamente nei toni di patetica favola, ovviamente destinata al lieto fine... Poveri etruschi!
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Homesick 13/3/16 14:04 - 5737 commenti

Seppur ben lungi dal riportare in auge i fasti del fantastico italiano, l'esordio di Paoletti si accoglie con favore: un fiabesco viaggio extrasensoriale tra misteri etruschi - molto in rilievo l'affascinante ambientazione toscana -, spettri, premonizioni e scienziati folli in cui si rispecchiano le passioni letterarie della giovane protagonista, fanciulla che per purezza, stupore e combattività ricorda talvolta la Jennifer di Phenomena. Si rivede con piacere l'icona horror David Brandon, che con il suo volto truce non lascia dubbi su che razza di orco cattivo si accinga ad impersonare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le apparizioni etrusche presso il lago.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 23/6/15 13:18 - 6750 commenti

Piccolo horror italiano realizzato con pochi soldi ma dal risultato abbastanza piacevole e più che dignitoso. La storia si fa coinvolgente col passare dei minuti e si segue piacevomente fino alla fine. Brividi ed inquietudini ce ne sono pochi, ma alla fine il risultato è abbastanza riuscito. Come in tutte le opere prime di genere, non possono mancare i rimandi, le citazioni e gli omaggi ad altre pellicole: qui sono evidenti i richiami a Whale ed a Franju.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Rebis 22/8/17 12:01 - 2072 commenti

Sorprendente: perché rimescola le carte in tavola con una conoscenza dell'horror che genera un pervasivo clima di mistero. Gotico toscano dalle ascendenze etrusche, innesta Body Snatch nel clima estatico e fiabesco di Phenomena, si abbandona al panismo finale di Occhi senza volto, evoca spettri iberici che denunciano un'infanzia violata. Gli artefatti in digitale, sdoganati a partire dai titoli di testa, dichiarano un'insufficienza produttiva a monte e incrinano un'atmosfera continuamente riscattata dalla sensibilità registica di Paoletti. Un sasso nello stagno del cinema di genere italiano.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Buiomega71 14/7/18 0:51 - 1830 commenti

Il lato favolistico (i bambini emaciati tra Peter Pan e The orphanage) e qualche effetto in CG alla Fantaghirò non intaccano questo pregevole fantahorror italico dal sapore pagano e ancestrale. Ritmi sospesi, schegge gore (il rene esportato nell'incubo di Jenny, Maya di fulciana memoria), arcani misteri si infrangono nella follia della chirurgia sperimentale che sconfina nella Mano che nutre la morte. Atmosfere plumbee, una domestica (Olga) che ricorda la Iris di Buio omega, una scena presa di peso dai Bambini di Cold Rock e la grazia di Paoletti sigillano una piacevole sorpresa.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il negozio zeppo di inquietanti e orribili bambole; Maya che guarda i cartoni animati in tv; La struggente menomazione chirurgica dei ragazzini.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Nicola81 26/10/14 23:05 - 1495 commenti

Curioso piccolo film italiano che mescola thriller e ghost story, i cui punti di forza principali risiedono nell'ambientazione in una campagna toscana ancestrale e sospesa nel tempo e nell'atmosfera onirica e quasi fiabesca. Il budget è risicatissimo, gli attori modesti e la confezione da fiction televisiva (non per niente produce Rai Cinema), ma la storia non è malaccio e questo Riccardo Paoletti merita una sufficienza di incoraggiamento e magari anche qualche euro in più...
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Corinne 30/1/17 22:56 - 379 commenti

Jenny, un'adolescente americana, va a far visita al padre vedovo, che vive con la nuova compagna in un casolare nella campagna aretina e che è ossessionato da alcune statuette etrusche. Tra thriller e sovrannaturale (componente, quest'ultima, quasi ridondante, visto che la storia funzionerebbe comunque), un piccolo "gotico toscano" dall'atmosfera a metà tra il nostro cinema di genere e più recenti horror iberici. Il mistero regge bene e non è poi così facile intuire la sorpresa finale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La ragazza nel letto.
I gusti di Corinne (Giallo - Horror - Thriller)