Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DIECI BIANCHI UCCISI DA UN PICCOLO INDIANO

All'interno del forum, per questo film:
Dieci bianchi uccisi da un piccolo indiano
Dati:Anno: 1974Genere: spaghetti western (colore)
Regia:Gianfranco Baldanello
Cast:Fabio Testi, John Ireland, Rosalba Neri, Daniel MartÝn, Luis Induni, Luisa Rivelli, Bruno AriÚ, JosÚ Canalejas, Miguel de la Riva, Angelo Dessy, Altiero Di Giovanni, Attilio Dottesio, Vittorio Richelmy, Sergio Sagnotti, Maria Teresa Zago
Note:Aka "10 bianchi uccisi da un piccolo indiano".
Visite:919
Il film ricorda:Chato (a Buiomega71)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/7/13 DAL BENEMERITO BUIOMEGA71

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Homesick
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Buiomega71, Fauno
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Panza


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 23/6/17 8:26 - 5737 commenti

Filo conduttore Ŕ la vendetta, alla quale si appaiano elementi da feuilleton dalle tinte gotiche - l'amore segreto, la fattucchiera, la visione delle mani insanguinate, la tragedia sotto la pioggia notturna - che spingono questo western verso interessanti territori borderline. Ireland e Canalejas hanno buoni momenti drammatici e la Neri, che peraltro mostra per un attimo il seno, Ŕ la vera protagonista del redde rationem finale. Con il nome immeritatamente al primo posto nei titoli di testa, Testi interpreta un personaggio insulso e, come al solito, si fa pestare (e non solo...).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La strage degli indiani; L'agnizione finale.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Buiomega71 30/7/13 0:04 - 2189 commenti

Tardo western poveristico e mal girato, nonchŔ peggio montato e recitato. Ma dalla sua ha un'atmosfera bizzarra e straniante, quasi da horror gotico, che lo rende quantomeno originale e quasi allucinato. Cromatismi baviani, risibili indiani che sembrano usciti da Arraphao, violenza da telefilm e la tormentata storia d'amore tra il fustacchione Testi e la inquieta Rosalba Neri (a lei e relegato il twist finale) a far da cornice alle pantomime vendicatrici di un indiano da operetta. Bellissimo lo score martellante di Piero Umiliani, miserelle le location.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le mani di Rosalba Neri sporche di sangue; L'indiana sfregiata e fattucchiera di Luisa Rivelli; L'esecuzione di Testi sotto una pioggia torrenziale.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Fauno 22/5/20 1:41 - 1888 commenti

Non fosse per l'incredibile sorpresa finale, rischierebbe un precoce oblio, per quanto Ireland (nel ruolo del candidato "nonnino tanto tenero", ma a suo tempo artefice di un vile massacro) sia ben pi¨ in forma di un Testi tanto palestrato quanto psicopatico (quasi peggio che ne La morte bussa due volte). Dalle esecuzioni sommarie, vista anche la caratura del regista, ci si aspettava molto di pi¨, sia come numero (ben lontano dal dichiarato), che come truculenza, mentre i richiami biblici fan solo ridere. Ok la Rivelli indiana, una spanna pi¨ su della Neri.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Sý, sono il cretino pi¨ felice del mondo!" "Abel, se continui cosý le doglie verranno a te!"; Le pistolettate fuori dal fienile.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Panza   18/6/19 20:10 - 1483 commenti

╚ grazie al mestiere di Baldanello, giÓ regista di altre pellicole del medesimo genere negli anni '60, che questo debole western riesce a essere portato a termine, dato che il classico tema della vendetta (il titolo esemplifica perfettamente quello che succederÓ) viene declinato senza cuore. Il tentativo di collegare questa storia con le dinamiche familiari della Neri e di Testi non avvince e appesantisce il tutto. Nonostante la discreta realizzazione tecnica, lascia veramente a desiderare. Discreto lo score di Umiliani.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)