Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SAPORE DI DONNA

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/4/13 DAL BENEMERITO CAPANNELLE

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 26/1/20 3:08 - 4533 commenti

Si inizia a Rimini, si prosegue a Caracas e si chiude a sorpresa in una sala cinematografica, in un finale pretestuoso, messo lì solo perché non si sapeva come fare finire la vicenda. Recitato in maniera ingessata da D'Ingeo e dalla Demy pre-hard, vede la Calì unica interprete che sa mettere insieme almeno tre espressioni, le solite, peraltro, della sua carriera in ruoli che si assomigliano sempre. Nonostante l'avvenenza delle attrici, scene erotiche ben tediose. Regìa decorosa (Gariazzo di certo non scavalca e sa cos'è un controcampo) ma nulla di più.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Dopo interminabile attesa, Laurie (Demy) e Perry (D'Ingeo) si danno prima del "tu" e poi qualcosa d'altro. .
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Markus 27/1/20 9:39 - 3055 commenti

In seguito a una delusione d'amore uno studente decide di partire per il Venezuela, dove vive un'amica di sua mamma, per proseguire gli studi. Mario Gariazzo rinvigorisce il genere soft erotico, allora in voga, con un film nel complesso un po' più ricco del solito ma altrettanto povero d'idee. L'ambientazione in gran parte venezuelana aggiunge un po' di "esotico" alla vicenda, ma in definitiva è la solita minestra riscaldata come mille altri film del (sotto)genere. Unico elemento d'interesse (meramente pruriginoso) è la presenza di Debora Calì.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Capannelle 9/4/13 23:11 - 3623 commenti

Erotico di infimo livello dove già i primi 10 minuti parlano chiaro: personaggi legnosi, sonoro mal sincronizzato e la comparsata di Antonio Zequila che, nelle vesti di un bulletto da spiaggia, si fa una bionda in macchina. Poi lui ahimè scompare e compaiono altre signorine più aitanti, ma il livello del girato rimane pessimo e mai ironico. Ambientazioni e musica tipiche degli Anni Novanta.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Herrkinski 26/1/20 3:57 - 4645 commenti

Rispetto a colleghi di genere come Fanetti, Onorati o Grassia, Gariazzo dimostra perlomeno di avere più coerenza narrativa e uno stile migliore nel girare le numerose scene di sesso, un po' più realistiche della media; a sua volta però si perde comunque in riempitivi vari e scene tirate per le lunghe, perlomeno supportate da una discreta ost (tra house e funky) e da una buona fotografia. Curiosa - pur se irrilevante - l'ambientazione venezuelana, in forma la Calì e la Demy, poco più di un cameo per Zequila; ci si annoia moderatamente.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 22/3/18 3:04 - 2648 commenti

Un film decisamente "insapore". Il cast principale è quasi identico a quello di Malizia oggi. Sono buone le location ma la storia è insipida, con l'ennesimo triangolo amoroso (anche questa idea è ripresa da mille film, per esempio da Malizia oggi...). Da vedere solo se vi volete rifare gli occhi con dei bei nudi femminili o se siete appassionati di un certo cinema, oggi purtroppo scomparso.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Pinhead80 28/1/20 20:28 - 3629 commenti

Dopo una cocente delusione amorosa, uno studente di medicina si trasferisce a Caracas per terminare gli studi. Invece che pensare ai libri si sollazzerà tra due donne diverse ma entrambe sensuali. Il genere erotico non sentiva la necessità di un'opera come questa, capace solo di esaltare la bellezza della conturbante Debora Calì. Le situazioni sono molto scontate e il luogo comune del ragazzo sciupafemmine e della donna costantemente in fregola ha francamente stancato. Nonostante le scene di sesso siano guardabili, il risultato è pessimo.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Panza   8/7/14 18:43 - 1457 commenti

Sembra di vedere un erotico firmato da Grassia, il peggiore che possiate mai concepire. Qui addirittura si è andati a girare in Venezuela, ma credo che tutti i soldi siano stati spesi lì, vista la sciatteria generale (oramai in questo tipo di film ci si è abituati), mai a livelli così bassi. Non parlo solo nel lato tecnico (montaggio e fotografia), ma anche come location e scelta degli attori, che danno un'idea di buttato via disarmante. Parlare di sceneggiatura è un pazzesco eufemismo. Il finale pseudo-ricercato è più che altro una presa in giro, scritto sicuramente in mancanza di idee.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Marcolino1 8/12/16 22:12 - 436 commenti

Le location venezuelane del film non rendono giustizia alla terra di Simón Bolívar, riprendendo solo alberghi di lusso e grattacieli. Un personaggio donna si accoppia ovunque, tranne che a letto (simbolo del matrimonio), marcando la differenza tra il far l'amore e fare solo sesso. Viene riciclato il cast di Malizia oggi, con risultati inferiori e una storia simile al film bergonzelliano. Infine il metacinema stile Zia di Monica dimostra che quel che si vede sullo schermo è drammatico e la realtà è una bella fiaba e viceversa, perché cinema e vita si interscambiano.
I gusti di Marcolino1 (Documentario - Fantascienza - Musicale)