Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL CACCIATORE DI ZOMBIE

All'interno del forum, per questo film:
Il cacciatore di zombie
Titolo originale:Juan de los Muertos
Dati:Anno: 2011Genere: commedia (colore)
Regia:Alejandro Brugués
Cast:Alexis Díaz de Villegas, Jorge Molina, Andrea Duro, Andros Perugorría, Jazz Vilá, Eliecer Ramírez, Antonio Dechent, Blanca Rosa Blanco, Elsa Camp, Susana Pous, Eslinda Núñez, Juan Miguel Mas, Manuel Herrera, Luis Alberto García
Note:Aka "Juan of the dead".
Visite:776
Il film ricorda:L'alba dei morti dementi (a Puppigallo, Gestarsh99)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 16
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/7/12 DAL BENEMERITO GESTARSH99 POI DAVINOTTATO IL GIORNO 24/2/14


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 3/11/12 11:00 - 7187 commenti

Storia di zombi (e relativi cacciatori) ambientata all’Avana, che, ispirandosi a Shaun of the dead, punta non tanto sull’horror (seppure ben presente) e non solo sul comico-parodistico (frequente e con trovate spassose), ma proprio sull’ambiente, cogliendo tutte le sollecitazioni derivanti da quella realtà, per buttarsi in una satira gustosissima e ricca di idee, che assorbe le caratteristiche sociali e politiche di Cuba, ma anche antropologiche (azzeccata la cinica intraprendente rassegnazione dei protagonisti di fronte agli eventi). Geniale.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Puppigallo 27/8/12 9:44 - 4253 commenti

A dare un senso a questa allegra zombicavolata ci pensano, Juan, che diverte con la sua "logica" e l'intraprendenza (si adatta bene a un'assurda situazione) e i suoi coloriti amici. Il tutto è poi condito con migliaia di zombi pronti ad essere massacrati, quando non sono loro a pasteggiare con i viventi di turno. E ci sono anche alcune scene ben studiate, su tutte, l'inquietante zombivisione subacquea e la multidecapitazione. Non ci si annoia, perchè a turno i vari, singolari individui riescono a catturare l'attenzione con le loro reazioni esagerate, quanto le conseguenze. Merita la visione.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La fiocina con corda trapassa lo zombi e becca la moglie sulla sedia; Il bestione bendato, perchè non sopporta il sangue; L'addestramento "Ernestino!".
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Daniela 4/10/12 9:14 - 7716 commenti

Horror-commedy splatterocomica con l'ennesima invasione di zombi (versione barcollante/tontolona, anche se c'è qualche "lepre" nel mezzo) con un surplus di demenzialità legato all'ambientazione cubana ad alto tasso alcolico. Juan ed i suoi amici, maestri nell'arte di sopravvivere ed arrangiarsi, cercano di trarre profitto dalla situazione inventandosi il mestiere di disinfestatori degli zombi, presentati dal regime come dissidenti anarchici o agenti dell'imperialismo americano. Gioiellino ironico ed autoironico, con facce fresche e/o buffe, godibilissimo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo slogan della Ditta: "Eliminiamo i vostri cari" - I morti sul fondo del mare - La danza di Juan e China ammanettati .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Mco 15/7/14 11:44 - 2030 commenti

L'alba dei morti viventi per le strade dell'Avana. Curiosa exploitation che si snoda nell'isola caraibica tra rimandi inevitabili al recente passato in materia, primo fra tutti il lavoro di Wright (L'alba dei morti dementi) e tentativi di leggervi anche tanta politica di ribellione repressa. I due protagonisti strappano più di una risata coi loro divertenti siparietti e con la deriva di umanità che si portano appresso. Teste che saltano e sangue che sgorga come nelle migliori tradizioni, con un momento cult: l'epifania dei seni di Rosa Blanco.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La costruzione del mezzo (d'emergenza) per fuggire dall'isola.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Pol 7/1/13 22:18 - 589 commenti

Ennesima horror-comedy piena di ideuzze mal assemblate e priva di un vero tessuto narrativo: quando compare in scena "l'americano" ho pensato che il film potesse essere virtualmente infinito perchè la trama era inchiodata ormai da un'ora e si andava avanti con scenette quasi slegate tra di loro con tempi comici imbarazzanti, gag ripetitive (la telefonata, il rum) e tentativi di denuncia eclissati dal tono generale eccessivamente "disinvolto". I due protagonisti sono anche simpatici e l'ambientazione cubana insolita, ma l'ora e mezza è passata lenta.
I gusti di Pol (Comico - Gangster - Thriller)

Pinhead80 29/10/14 18:01 - 3314 commenti

Ecco lo zombie-movie in salsa cubana che non ti aspetti. Divertente, irriverente, con facce difficili da scordare per simpatia e semplicità. Impossibile non provare empatia per il gruppo di ingenui protagonisti alle prese con la solita orda di morti viventi. Tante anche le citazioni (perché no, parodie) tratte da altri film, a dimostrazione che Brugués riesce a non prendersi troppo sul serio. Consigliatissimo!
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Paulaster 8/12/12 13:00 - 2158 commenti

L’idea di affiancare la figura dello zombi al dissidente è valida, aiutata da una fedele ambientazione sociale. Ci troviamo nella miseria cubana, dove si è abituati a fronteggiare il quotidiano senza impeto, ma al ritmo cadenzato del Caribe, tra bevute e ormoni in circolo. Affresco della vita del pueblo che, grazie a simpatiche trovatine, afferma la sua condizione e sbeffeggia con satira arguta le ragnatele del sistema che li governa. Qualche effetto speciale di troppo stona con i colori e la musichetta che accompagnano questa surreale vicenda.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Didda23 11/8/14 9:07 - 2054 commenti

Il paragone con il geniale L'alba dei morti dementi frantuma letteralmente le ossa all'opera del povero Bruguès; non tanto per la sceneggiatura (oltremodo noiosa e con ben poche intuizioni) quanto per la regia che, in questo caso, propone una tecnica modestissima fatta di movimenti di macchina banalotti e poco pensati. Completano il disastro una ciurma di attori con volti anonimi e limitati da un punto di vista recitativo (si ricorda giusto il protagonista per una vaga somiglianza con Turturro). Se la critica sociale si fa in questo modo c'è solo da mettersi le mani nei capelli. Pessimo.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Mickes2 27/8/12 18:36 - 1550 commenti

Gustosissima e divertente miscela di sangue e rhum in cui Burguès gioca fin da subito a carte scoperte: il modello è quello inglese di Wright; però le soluzioni e le intuizioni sono personali e frizzantissime. Regime castrista e anarco-insurrezionalisti zombificati che spuntano da ogni dove; una truppa scalcinata e “autodidatta” per arginarli a suon di mazzate e rituali “fai da te”. La confezione risente del budget limitato, tuttavia le battute e gli intermezzi autoironici sono al fulmicotone e l’apporto registico più che soddisfacente.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Greymouser 4/12/12 23:42 - 1441 commenti

Fra le numerose commedie horror dedicate agli zombi, questa è pribabilmente la migliore dal punto di vista dei contenuti, Il sottotesto è facile, certo, in quanto i morti viventi sono una solare metafora dell'ottundimento delle menti sotto ogni totalitarismo, ma la vicenda, ambientata a Cuba, è svolta con brio e pungente umorismo; e i personaggi non sono le solite figurine, ma appaiono ben caratterizzati, così come le trovate macabro-comiche sono quasi sempre divertenti. Ben fatto.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Pumpkh75 22/6/14 12:27 - 1146 commenti

Un nuovo punto di vista dal quale analizzare il fascino e le contraddizioni di Cuba: la lettura è talvolta amara talvolta compiaciuta, ma alla fine si arrende a una rassegnata ineluttabilità. Per il resto di commedia zombesca si tratta, non certo rivoluzionaria come il Lider Maximo, ma moderatamente gustosa: trovate fantasiose si alternano a parti troppo ripide e concitate, tanto da sembrare futili sketch che poco aggiungono alla pellicola. La visione la merita.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il fondo del mare.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Gestarsh99 2/7/12 17:15 - 1087 commenti

Alcolicissima zombie-colada demenzial-socialista che sin dal titolo promette di rifarsi schiettamente all'eroico prototipo anglosassone sfornato da Edgar Wright nel 2004, sagomando semmai il copione della tartarea infezione cadaverica agli usi e costumi dell'autocratico arcipelago cubano. Dato il "generalissimo" sfondo castrista, i revenant diventano "dissidenti da correggere", mentre la guerriglia disinfestatoria dei Pegg & Frost habaneri si sbronza nell'arte di arrangiarsi tipicamente "vesuviana", unendo l'utile al dilettevole con talune invenzioni ai limiti del nonsense. Solo nei peggiori cinema dell'Avana.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I tentativi di neutralizzazione antivampirica ed esorcistica; La colluttazione al ritmo di reggaeton; Il fil di ferro decapita-zombi; Il fondale marino infestato dai morti...
I gusti di Gestarsh99 (Horror - Poliziesco - Thriller)

Kinodrop 23/3/19 20:57 - 974 commenti

Un'insolita location, Cuba, per una commedia demenziale che vede protagonista uno squinternato gruppetto di amici che si offre a pagamento in qualità di ammazza-zombi. La "mattanza" di morti viventi che ne segue oscilla tra eccesso di splatter e intento comico (però con una venatura di critica politica, sebbene non univoca). Montaggio dinamico sostenuto da una esotica e frizzante colonna sonora, gag ben collocate per personaggi simpatici nella loro sciattezza ed estemporaneità. Strampalato il giusto, peccato però per qualche ripetizione di troppo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Per pochi pesos, riammazziamo i vostri cari"; Il "ballo" in manette; Il tagliateste a filo; La rampa dei ri-morti.
I gusti di Kinodrop (Commedia - Drammatico - Thriller)

Anthonyvm 8/2/19 23:18 - 734 commenti

All'inizio sembra la solita commedia survivalista col solito manipolo di stramboidi alle prese con l'apocalisse zombi, ma quando si ha la svolta (Juan che mette su un'attività di cacciatori di zombi per lucrare sulla disgrazia) le gag riuscite si accumulano in men che non si dica, si ride spesso e il succedersi frenetico degli eventi sostiene il ritmo. Tecnicamente non male, anche se gli effetti visivi sono assai miseri e le scene d'azione non sono dirette bene quanto quelle comiche. Cinico, satirico, sorprendentemente divertente: consigliato!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il tipo palestrato che sviene non appena vede del sangue; La sedia a rotelle; Làzaro chiede di praticare sesso orale su Juan come ultimo desiderio.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Lupoprezzo 25/8/12 20:41 - 635 commenti

Zombesco in salsa cubana, che gioca col regime castrista a suon di amenità e cinismi. L'idea di partenza ormai è stra-logora e comincia inevitabilmente a mostrare la corda; ma la freschezza degli interpreti e la capacità di tutti (sia in cabina di regia che in fase di scrittura) di sfruttare abilmente i luoghi e le situazioni ha del miracoloso. Giustamente l'ago della bussola è sempre orientato sull'autoironia, tanto da condurre in porto agevolmente questa piccola apologia dei reietti e della loro arte di (soprav) vivere. Carinissima Andrea Duro.
I gusti di Lupoprezzo (Horror - Poliziesco - Western)

Yamagong 11/8/14 1:27 - 274 commenti

I paragoni sarebbero tanti da fare, a partire dal ben più noto L'alba dei morti dementi: di certo l'originalità non rientra tra i pregi di questo Juan Of The Dead, che ha dalla suo un cast ben assortito e funzionante (esilaranti China e Lazaro!) e delle belle trovate umoristiche. La pellicola paga però lo scotto di una inesorabile linearità di fondo e di una confezione visiva piuttosto spartana, seppur notevole per un film a basso costo. Si arriva così alla fine un po' estenuati, ma divertiti. Non da cineteca, ma comunque molto simpatico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Juan, Lazaro e Vladi alle prese col vecchio resuscitato; Le varie uscite di China; Il "ballo" con le manette.
I gusti di Yamagong (Animazione - Commedia - Drammatico)