Cerca per genere
Attori/registi più presenti

GLI ALTRI GIORNI DEL CONDOR

All'interno del forum, per questo film:
Gli altri giorni del condor
Titolo originale:Agency
Dati:Anno: 1980Genere: thriller (colore)
Regia:George Kaczender
Cast:Robert Mitchum, Lee Majors, Valerie Perrine, Alexandra Stewart, Saul Rubinek, George Touliatos, Franz Russell, Michael Kirby, Gary Reineke, Hugh Webster, Antony Parr, Jonathan Welsh, Donald Davis, Marilyn Gardner, Eric Donkin
Note:Tratto dall'omonimo libro di Paul Gottlieb.
Visite:118
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/6/12 DAL BENEMERITO KANON

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Myvincent
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Kanon


ORDINA COMMENTI PER:

Myvincent 21/6/18 15:11 - 2147 commenti

Sullo sfondo un'agenzia pubblicitaria, sul palcoscenico un gruppo di uomini coinvolti in alcuni fattacci dove aleggia un'atmosfera di morte a causa di delitti spacciati per altro. Il film si avvale di un Lee Majors che regala una ottima performance attoriale (oltre che fisica), districandosi fra trappole e veleni difficili da schivare. Nel complesso un buon thriller politico che anticipa, condannandolo, il potere corrosivo e subliminale della pubblicità di ogni tipo, contro un consumismo senza scampo.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Kanon 17/6/12 15:26 - 566 commenti

Condor... diciamo piuttosto un passerotto spelacchiato. E sì che terriccio su cui seminare ce n'era in buona quantità, eppure il consorzio di turno non riesce proprio a far fruttare qualcosa di edibile (e saporito) per lo spettatore. Non si va oltre a un dimesso arrabattarsi nei meandri del paranoia thriller in auge (calante) all'epoca. Più che di subliminale, si giunge ben presto al sublimare gli impulsi in un gran spalancamento di ganasce giacché tra morti ridicole (quello, un suicidio?) e killer inetti, la coda non fa batter ciglio. Kaczata.
I gusti di Kanon (Commedia - Fantascienza - Thriller)