Cerca per genere
Attori/registi più presenti

GIOVANI GUERRIERI

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/5/12 DAL BENEMERITO KANON

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Herrkinski 9/1/14 23:56 - 3941 commenti

Bel film dal taglio indipendente anni '70, che affronta un tema delicato come la vita dei giovani in un sobborgo popolare dell'America dei tempi e il disagio sociale che ne consegue. A vincere Ŕ principalmente la prova attoriale dei giovani protagonisti (tra cui spicca un imberbe Matt Dillon): spontanea, "biascicata" e piena di slang come nei veri sobborghi Usa. Interessante anche il modo in cui Ŕ sviluppata la vicenda e il crescendo di violenza e tensione della comunitÓ; realistico, anarchico e a tratti duro, veramente un film da rivalutare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La rivolta finale.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Enzus79 1/11/12 10:45 - 1540 commenti

Non siamo ai livelli de I ragazzi della 56a strada (venuto dopo), ma reputo discreto questo film di Jonathan Kaplan. La prima parte Ŕ meglio della seconda, dedicata pi¨ all'azione. Finale discutibile. Matt Dillon, al suo primo film, non delude affatto.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Kanon 24/5/12 16:46 - 566 commenti

Cult movie generazionale archetipo del "teen spirit" che pervade(va) la giovent¨ dei sobborghi; quelle amene cittadine fatte a misura di famiglia ma di taglia strettissima per gli adolescenti, portatori sani d'una "blank generation" ancora in nuce. Pi¨ che azione, siamo di fronte ad una valida cronaca di realtÓ diffuse negli Stati Uniti, positivamente incarnata dai giovanissimi protagonisti che Kaplan segue senza tanti ghirigori e con occhio sempre neutrale. Adeguata la soundtrack da white working-class rock (non c'Ŕ un nero che sia uno).
I gusti di Kanon (Commedia - Fantascienza - Thriller)

Blazer00 20/6/18 23:53 - 8 commenti

Ben fatto e ben recitato, Matt Dillon forse nel film che gli ha messo addosso l'etichetta del ragazzo emarginato e sbandato molto riutilizzata in seguito. In un paese di nuova costruzione un gruppo di ragazzi tutti di buona famiglia arrivano a diventare dei teppisti piu per noia quotidiana che per senso pratico: hanno tutto ma manca loro la cosa piu importante: l'affetto della famiglia!
I gusti di Blazer00 (Azione - Fantascienza - Horror)