Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ATTENTO SICARIO: CROWN è IN CACCIA

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/3/12 DAL BENEMERITO BUIOMEGA71

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Buiomega71 16/3/12 1:23 - 1894 commenti

Folle e delirante gangster movie di sua maestà John Frankenheimer, che se ne esce con picchi e toni grotteschi pre-tarantiniani sulla lotta senza quartiere di due killer prezzolati. Momenti irresistibili che sfiorano la commedia non sense (la sparatoria in tintoria) intercalati da robuste dosi di violenza, cinismo, misoginia e dialoghi fulminanti. Forse uno dei film più sottovalutati del grande maestro, con ghigne patibolari, inseguimenti da far invidia a William Friedkin e un finalone al fulmicotone. Cultissimo assolutamente da recuperare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Chuck Connors e il suo moncherino, schizzato come in Horror puppet; Le fogne con gli alligatori che anticipano pure Alligator.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Nicola81 10/2/19 22:58 - 1557 commenti

Titolo decisamente minore nella filmografia di Frankenheimer, regista solitamente abbastanza impegnato ma che qui si concede una pausa di riflessione. Si tratta di una commedia noir dalle sfumature grottesche che non si prende troppo sul serio e non ha alcuna pretesa di verosimiglianza. Harris killer professionista cui piace godersi la vita tutto sommato funziona, le sequenze d'azione sono ben girate, ma è proprio la sceneggiatura a traballare. Passabili le musiche di Henry Mancini.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inseguimento in autobus; La sparatoria in tintoria.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Berto88fi 12/2/19 8:53 - 92 commenti

Commistione di action e parodia, quasi un fumetto portato in tv, come i titoli di testa pop-art lasciano presagire: due boss si fanno la guerra, tra cadaveri con le scarpe di cemento, bombe, inseguimenti e sparatorie. Il cast nel complesso se la cava bene, peccato per il ritmo troppo incostante. Godibile purché si metta da parte ogni tipo di logica. Buone musiche di Henry Mancini.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le immagini subaquee nell'incipit e nel finale.
I gusti di Berto88fi (Gangster - Poliziesco - Thriller)