Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE WOMAN IN BLACK

All'interno del forum, per questo film:
The woman in black
Titolo originale:The Woman in Black
Dati:Anno: 2012Genere: horror (colore)
Regia:James Watkins
Cast:Daniel Radcliffe, Sophie Stuckey, Roger Allam, Lucy May Barker, Ciarán Hinds, Shaun Dooley, Alexia Osborne, Alfie Field
Visite:1305
Il film ricorda: The grudge (a Undying), The others (a Undying, Ruber)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 19
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/3/12 DAL BENEMERITO GREYMOUSER

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 22/2/13 16:20 - 10474 commenti

Luci ed ombre in questo film di James Watkins. La storia pur non originalissima è ben strutturata; l'ambientazione suggestiva e ben adoperata. I limite sono quelli di una regia poco personale che si affida ad effetti convenzionali e soprattutto una scelta poco felice del protagonista maschile, un assai inespressivo Daniel Radcliffe, che non convince praticamente mai. Molto meglio il cast di supporto. Finale banale.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Undying 10/9/12 22:32 - 3875 commenti

Ritorno della mitica Hammer a temi gotici e d'atmosfera. Grande ritorno, per investimento e intenzioni. Gli attori sono in splendida forma e sembrano credere alla vicenda della spettrale madre vendicativa e rancorosa. Ma purtroppo, nonostante l'ottima messa in scena, la valida regia e l'efficiente montaggio, il film è l'ennesima ghost story che macina argomenti e cliché ormai usurati. Sulla scia di The others, per certi aspetti, James Watkins sembra sapere che la novità non è da queste parti e allora gioca i suoi assi con strepitose scene d'atmosfera utilizzando al massimo le belle locations.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Puppigallo 7/3/12 16:27 - 4068 commenti

Mezzo pallino in più per l'ambientazione, che però nulla ha potuto contro questa mattonata con i soliti rumori, i soliti oggetti che si muovono e la solita presenza rancorosa causa dolorosa perdita (anche il protagonista, naturalmente, è traumaleso). Radcliffe è di una monoespressività quasi imbarazzante. Capisco la situazione pesante, ma non si può essere così imbalsamati. E se poi aggiungiamo una sceneggiatura elefantiaca ravvivata solo dalle crisi di Elizabeth e dal finale, purtroppo rovinato dagli ultimi fotogrammi, ecco che il filmaccio è servito.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La crisi (possessione) di Elizabeth a tavola: "Voglio farvi un ritratto!". Dopodichè, prende un coltello e inizia a incidere il tavolo.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Schramm 13/4/12 14:08 - 2107 commenti

E' un horror o è una pera tagliata male? E' senz'altro sterile manierismo senza nerbo buono giusto per le neogothic-lolita e gli orfani di Harry Potter. Ed è la riprova che procurar spaventini con lazzi da luna park è facile, instillare una roditrice Paura son maniche di una camicia che quasi nessuno indossa più. Non saranno le auree margheritian-waniane a risignificare un genere che sta a suo agio in un passato di cui solo la Hammer ha una nostalgia assai mal riposta. Qui la sola cosa agghiacciante è che -duole dirlo- Watkins è balzato dalla ferale incompromissorietà al totale rimbecillimento.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Cotola 19/3/12 23:07 - 6634 commenti

Ghost-story gotica abbastanza noiosetta: di spaventi ed inquietudini, neanche a parlarne (se non quelli “meccanicamente” fisiologici). Colpa di una storia che presenta le solite situazioni tipiche del genere ed i cui sviluppi non sono molto interessanti e sorprendenti. Radcliffe non ne esce particolarmente bene: appare spaesato e del tutto inadeguato. La confezione invece è buona e le ambientazioni sono affascinanti, ma ciò non può bastare.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 30/1/13 8:12 - 7222 commenti

Avvocatino vedovo inconsolabile si deve recare in un posto sperduto, con villici poco amichevoli, per esaminare le carte conservate in una magione abbandonata in mezzo alla palude e alla nebbia... Dopo Eden Lake, horror moderno e disturbante, Watkins prova ad imbastire una ghost story classica, con tutto il bric-à-brac del genere, dai cigoliii alle apparizioni sguiscianti, senza un guizzo di originalità, a parte forse il discutibile "lieto fine", sprecando così l'affascinante ambientazione naturale. Quanto all'ex maghetto, Radcliffe è attore troppo modesto per reggere così tanti primi piani
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 9/3/12 17:06 - 2067 commenti

Dopo averci somministrato un survival spaccanervi ferocemente antiborghese, James Watkins si ritira in casa Hammer e si concede un horror salottiero: pur a rischio non scansato di cliché, semina nel solco che aveva reso storica la casa inglese ma senza indulgere in "orientalismi" e ovviando a twist finali da sciopero del buon senso. Ne ricava un gotico in piena regola, onesto ed efficace. I fantasmi - una tantum - sono cattivissimi e mordaci, e la lunga notte nella magione fluttua tra danze macabre e reminiscenze baviane, alla faccia di quel bamboccione di Daniel Radcliffe. Convenzionale.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Belfagor 10/1/13 19:04 - 2544 commenti

Ghost story che pesca a più non posso dal repertorio del gotico: la magione abbandonata, la palude immersa nella nebbia, il paese su cui grava una tetra maledizione... tutto molto suggestivo e le ambientazioni sicuramente aiutano, ma trama e svolgimento sono decisamente imbarazzanti. Lo spunto della sceneggiatura è labile e mostra chiaramente la corda nella seconda parte, nonostante alcune sequenze riescano comunque a colpire. Sgradevole e gratuito il colpo di scena finale, un diabolus ex machina messo lì tanto per "sorprendere".

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'incipit; La crisi di Elizabeth durante la cena.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Myvincent 1/11/14 6:31 - 2053 commenti

Tratto da un omonimo romanzo, ma con alcune varianti, il film segue il solco del genere ghost, ammantandosi di componenti horror vere e proprie. La rediviva Hammer production ripropone tutti i classici elementi: la casa sinistra, gli spettri e una storia drammatica che s'incatena a una specie di terribile sortilegio. Il tutto riesce dignitosamente e spaventa non poco, a parte una certa ripetitività tematica e il "già sentito" che aleggia qua e là. Anche Daniel Radcliffe se la cava, riuscendo ad affrancarsi da un'immagine eternamente fanciullesca.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Rufus68 6/3/16 9:23 - 1912 commenti

Mi chiedo: se al posto di Hemmings in Profondo rosso o di Musante in L'uccello dalle piume di cristallo ci fosse stato un tizio alla Daniel Radcliffe (un non-attore a tutto tondo) oggi di cosa staremmo parlando? Il resto del film si può riassumere in una parola: stancante. Si fatica ad arrivare in fondo tanto le trovate e gli snodi sono prevedibili (i soliti bau bau). Chissà cosa avrebbero combinato Tourneur e Lewton con questi budget.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Ryo 4/2/13 18:31 - 1656 commenti

Primo film per Radcliffe fuori da Hogwarts: un horror gotico visivamente piacevole. Location, set, scenografie e oggetti di scena sono una delizia per gli occhi, specialmente quegli inquietantissimi pupazzetti. La trama è piuttosto convincente, ma sembra che debba far paura a tutti i costi non riuscendoci mai. O meglio, offre momenti di spavento sì, ma tutti fini a se stessi. Giocando molto, troppo sulle immagini improvvise e ad alto volume, con versi, volti raccapriccianti che colpiscono al momento ma lasciano il vuoto. Discreta la prova attoriale, interpretata con molti silenzi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I giocattoli della stanza.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Dusso 2/11/12 10:31 - 1523 commenti

Visto in compagnia, il film pullula di spaventi e balzi dalla sedia ben orchestrati dal regista; la storia invece è risaputa e non offre grandi spunti di interesse, mentre il finale è azzeccato. Non il massimo l'interpretazione di Radcliffe anche a causa di un ruolo (questo personaggio che curiosa fin troppo) troppo caricato. A tratti inquietante.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Greymouser 2/3/12 11:47 - 1441 commenti

Ciò che inquieta veramente in questo film è il fatto che a dirigerlo vi sia lo stesso regista di Eden Lake. Quelli che sono ancora interessati ad apparizioni di donne tetre in nero e in bianco, a bambini scomparsi, giocattoli che si muovono, sedie che dondolano, vendette post-mortem e compagnia bella da casa infestata, si accomodino pure. Io mi faccio da parte. Tra l'altro, il monoespressivo Radcliff, senza lo scudo del personaggio-icona Potter, non è granchè, e il finale invoglia a cambiare pianeta. Convenzionale, banale e noioso.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Pumpkh75 27/10/12 18:58 - 1075 commenti

Visivamente, nulla da eccepire: location e scenografie ottime. Qualche salto sulla sedia c'è. Ma poi? Nulla o poco più. La sceneggiatura è fotocopiata, senza sussulti e l'interpretazione di Harry Potter è francamente difficile da promuovere. Ci sarebbe (forse) la regia, ma per quella è meglio guardarsi Eden lake. Peccato, un compitino svolto senza acuti che tra qualche tempo avrò cancellato senza remore.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Von Leppe 6/3/12 12:59 - 865 commenti

Revival gotico senz'anima, porta avanti una trama ripetitiva nei temi di bambini e donne fantasma (con una forte dose di sentimento). Molto distante dai prototipi originali del passato da cui prende solo l'estetica (l'involucro), inserendovi spauracchi attuali con apparizioni spettrali senza spessore. Ambientazione inglese buona (specie la palude), ma che appare già vista nelle architetture del villagio e della villa. L'attore protagonista non è il massimo: ha conservato l'aspetto infantile di Harry Potter.
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

Cloack 77 23/4/12 11:59 - 547 commenti

La struttura del film non sarebbe neanche male, ma qualche idea in più soprattutto nel finale (pessimo) avrebbe giovato. Dopo una prima parte ben condotta ci si ritrova in una gran bella notte (il punto forte del film) dove si mescolano tendenze (classico-orientale), gli ambienti divengono protagonisti e i fantasmi le loro armi. Al termine della notte termina anche il film, perché come già scritto si procede verso un finalone classico, banale, forzato, ma soprattutto inutile dato che l'epilogo (meno male) conduce a tutt'altra strada.
I gusti di Cloack 77 (Drammatico - Horror - Western)

Anthonyvm 17/6/18 23:38 - 540 commenti

Più che classica storia di fantasmi, con tutti gli ingredienti tipici del genere: morti misteriose, apparizioni inquietanti, case infestate, spiriti senza pace e relative indagini per metterli a riposo. L'atmosfera lugubre e cinerea, gustosamente gotica, in cui è immerso il film, è convenzionale ma efficace. Il cast di contorno funziona, anche se Radcliffe non brilla come protagonista. Il tema delle morti infantili non è leggero e infatti a tratti le sequenze sanno turbare, così come è ben piazzato qualche spavento. Non grandioso, ma appetibile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I suicidi dei bambini, alcuni dei quali violenti; Gli inquietantissimi giocattoli d'epoca; Il finale dark.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Corinne 4/3/12 12:44 - 374 commenti

Un giovane avvocato si reca per lavoro in un villaggio inglese e ben presto si trova coinvolto in una vicenda sovrannaturale, tra inquietanti apparizioni e strane morti di bambini. I come e i perché si comprendono fin troppo presto, senza però togliere tensione al racconto, che si dipana tra belle ambientazioni e clichè del genere, abusati ma efficaci. Finale che si presta a una doppia interpretazione.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'incipit; La villa isolata dall'alta marea.
I gusti di Corinne (Giallo - Horror - Thriller)

Darkknight 1/9/14 10:45 - 316 commenti

Classica ghost-story all'inglese con qualche giapponesata alla The ring, specie nella parte finale. Ricco ed elegante nella messa in scena, elementare nel meccanismo degli spaventi. Il grande (troppo) successo di pubblico e critica, se non altro, ha ridato lustro alla Hammer, la gloriosa casa di produzione di Dracula il vampiro e altri grandi classici.
I gusti di Darkknight (Animazione - Horror - Western)