Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SOTTO SHOCK

All'interno del forum, per questo film:
Sotto shock
Titolo originale:Shocker
Dati:Anno: 1989Genere: horror (colore)
Regia:Wes Craven
Cast:Michael Murphy, Peter Berg, Mitch Pileggi, Cami Cooper, Heather Langenkamp
Visite:1573
Il film ricorda: Jason va all'inferno (a Buiomega71), La casa 7 (a Undying, Rambo90), Il tocco del male (a Buiomega71), L'occhio della morte (a Undying), Prison (a Undying), The Chair (a Undying)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 15
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 5/3/08 0:12 - 3875 commenti

Noioso e mal riuscito tentativo, da parte del regista, di immettere nel circuito horror una nuova icona alla Fred Krueger, questa volta cotta, invece che dalle fiamme, dalla "sedia elettrica". Il bravo Mitch Pileggi interpreta Horace Pinker (il nome del killer condannato ad esecuzione capitale) ch'è però un personaggio derivato da almeno altre due (pessimi) precedenti: Prison e La Casa 7. Ne seguiranno altri, con affinità di contenuto, mai peggiori -però- di questo (Killer Machine).
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Daniela 18/11/09 0:30 - 7285 commenti

Il babbo del caro Freddy Krueger cercò con questo film sfortunato di dargli un fratellino altrettanto bastardo, ma Horace Pinker non ha sfondato nell'immaginario collettivo. Non tanto colpa del film - un pò sbilenco ma ricco di trovate - quanto del personaggio, che, per quanto interpretato dal bravo Pileggi, non solo non risulta molto originale ma non ha neppure un look di quelli travolgenti, assomigliando parecchio a Mastro Lindo (il tipo calvo che se ne sta a braccia incrociate sul flacone del detergente liquido per il wc)
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Herrkinski 2/11/13 4:39 - 3848 commenti

Craven pecca d'immodestia e azzarda un novello serial-killer redivivo alla Freddy Krueger, probabilmente con mire di serialità, ma il pubblico pare non aver gradito più di tanto, lasciando Pinker (un bravo Pileggi) confinato a quest'unico film. Ritornano il tema dei sogni che uccidono, i fantasmi, il killer che cambia corpi (idea vecchissima); l'idea di Pinker che si muove nell'etere è buona e offre qualche bella scena, ma la durata è eccessiva (20 minuti si potevano sforbiciare) e il gioco stanca presto. Berg è pessimo, oltre a essere antipatico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'incipit; Il combattimento finale attraverso i canali TV.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Cangaceiro 31/1/09 12:03 - 982 commenti

Si può dire a ragione che Craven torni sul luogo del delitto, imperniando il film su un personaggio molto simile alla sua creatura più riuscita (Krueger ovviamente): lo zoppo e calvo riparatore di tv Pinker, con il suo divertente sadismo, è il vero motore dell'operazione. L'idea di farlo riapparire come "spirito elettrico" dopo la sua esecuzione non sarà di prima mano ma è un'ottima scusa per proporre notevoli effetti speciali inseriti in una narrazione dal ritmo elevato. La sua visione è garanzia di un bello svago.
I gusti di Cangaceiro (Commedia - Gangster - Western)

Daidae 8/1/17 14:51 - 2373 commenti

Ho sempre detestato questo noiosissimo film quasi identico per trama alla Casa 7 (non bellissimo ma che almeno faceva ridere); una trama che verrà riproposta anche nel passabile Killer machine di qualche anno dopo. Veramente incredibile che alla regia di questo film ci sia Craven. Trama banale, intepreti mediocri per un filmetto dimenticabile.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Lovejoy 1/3/08 18:13 - 1825 commenti

Godibile horror da riscoprire. Ben scritto e diretto energicamente da un Craven in buona forma, si avvale di un ritmo elevatissimo, scene gore a iosa e di attori in gran spolvero a cominciare da Mitch Pileggi. L'indimenticabile Walter Skinner di X Files, qui nel ruolo del criminale Horace Pinker, fornisce una prova superba, realmente memorabile. Alcuni momenti non si dimenticano tanto facilmente.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Lercio 28/6/07 10:48 - 232 commenti

Gran film dall'ottimo ritmo, spesso sottovalutato dalla critica; nasconde una fattura solida che non lascia spazio ad un attimo di noia. I due protagonisti, rispettivamente il giovane ragazzo e l'assassino Horace Pinker, sono perfettamente calati nei loro ruoli e man mano che si va a vanti la discesa all'inferno è quasi palpabile. L'ingiusto braccaggio da parte della polizia è implacabile e reso al meglio. Film angosciante.
I gusti di Lercio (Drammatico - Horror - Poliziesco)

Rambo90 16/3/12 23:11 - 5215 commenti

Craven rispolvera gli incubi di Krueger e cerca di creare un nuovo killer altrettanto interessante. Non ci riesce del tutto, perché Pinker è un personaggio poco intrigante, ma per quanto riguarda il ritmo invece se la cava bene. Gli effetti speciali sono abbastanza buoni, la storia ha molte svolte imprevedibili (che stanno a metà fra La casa 7 e Jason va all'inferno) e Berg è adatto alla parte. Quasi più fantasy che horror, visto che di sangue non se ne vede molto, ma gradevole.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Pinhead80 25/4/11 1:45 - 3017 commenti

Tra i film di Wes Craven, Sotto shock non lo annovero tra i più memorabili. Un'opera figlia del successo (meritato) di Nightmare che ne ricalca in parte la sceneggiatura e alcune trovate da ritorno dall'aldilà. Ne è uscito un pasticcio fatto di effetti speciali e trasmigrazioni continue che sfiorano il ridicolo. Pileggi macina smorfie e occhi fuori dalle orbite in continuo, ma inquieta ben poco lo spettatore, abituato da Craven a ben altri effetti visivi. Trascurabile.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Buiomega71 15/2/15 21:34 - 1799 commenti

Lo zio Wesly mette in saccoccia uno dei suoi capo d'opera più geniali della fine della decade ottantiana. Pinker, il nuovo Freddy, si muove cinicamente tra folli zapping che incrociano il dottor Frankenstein, non lesina in crudeltà e cinismo, si attacca alle prese di corrente, esce dalla tv precedendo la Samara di The ring e passa di corpo in corpo come il vermone della quintessenza malefica jasoniana. Quasi il Videodrome craveniano, dove l'impronta del maestro si divide tra ragazze fantasmatiche insanguinate e stanze imbrattate di sangue. Qualche caduta nel baracconesco non inficia il bel risultato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'incipt da "real tv" con il corpo esamine di una irriconoscibile Heather Langenkamp; L'antro "infernale" zeppo di tv accese; "Le serve un pezzo dottore?".
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Minitina80 20/1/18 12:15 - 1686 commenti

Craven confeziona un horror discreto a cui poco si può contestare sotto l’aspetto tecnico. Non convince purtroppo nella figura di Horace Pinker, il cui volto e il carisma non sono così mefistofelici da restare impressi a lungo nella memoria. Essendo debole l’asse portante il film ne risente, anche se non manca qualche spunto interessante non essendo Craven uno sprovveduto. Chicca assoluta, invece, la colonna sonora che annovera nomi altisonanti come Desmond Child, Paul Stanley, Bonfire e Megadeth. A bocca asciutta comunque non si resta.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Pinker e Parker che lottano passando da un canale all’altro della televisione.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Greymouser 19/6/10 14:55 - 1441 commenti

Mortalmente noioso, il tentativo di un Craven già scricchiolante di creare un personaggio "tosto" ed efferato si rivela piuttosto deludente. Complice la scarsa originalità delle situazioni se non della storia, e l'assoluta mancanza di carisma del cattivone elettronico. E poi è chiara la tendenza del regista, al di là dei contenuti diversi, di riscrivere e far rivivere le stesse atmosfere del suo unico grande successo.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Rigoletto 11/2/15 19:21 - 1172 commenti

Che la regia fosse quella di Wes Craven è un fatto che rassicura a inizio film e lascia sgomenti alla fine, diviso a metà fra ambizioni e risultato finale. Un film però ricco di idee, seppur condotte in modo anomalo, che riesce sempre a interessarmi perché gode di atmosfere davvero belle e Pileggi è un cattivo..... simpatico. Ma l'idea di ricostruire nell'immaginario collettivo un secondo Freddy Krueger naufraga in partenza: non si può sostituire l'insostituibile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo scenario da incubo nella rimessa di Pinker; L'evocazione satanica in carcere.
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Jena 27/8/15 16:42 - 859 commenti

Con Shocker Craven cerca di lanciare un nuovo mito horror, sullo stampo del mitico Freddy Kruger. L'operazione non riesce ed è un peccato, perché qui il buon Wes è in ottima forma. Se nella prima parte sembra riproporsi il tema dei sogni stile Nightmare, nella seconda si raggiunge dei livelli incredibili di visionarietà (geniale la lotta in tv passando da un canale all'altro). Bene Pileggi nella parte del mefistofelico Horace Pinkler. Ottima musica heavy metal e comparsata di Alice Cooper. Onirico ma in alcuni punti un po' confusionario.
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Vito 23/5/18 15:36 - 510 commenti

Esperimento di Craven di creare una sorta di Freddy Kruger "elettrico". Il serial killer Pinker, infatti, si trasforma in pura energia che passa in circuiti elettronici e apparecchi tv. Il film è uno dei migliori del regista, grazie a parecchie buone trovate, l'elevata violenza e il ritmo scorrevole. Ottimo il cast con uno schizzatissimo Pileggi nei panni del sadico assassino e il bravo Peter Berg, in seguito diventato regista di successo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I titoli di testa; L'esecuzione di Pinker sulla sedia elettrica; Il finale con i due nemici che si inseguono tra i vari film e programmi televisivi.
I gusti di Vito (Fantastico - Horror - Western)