Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• 4. LA CASA DELL'ORCO

All'interno del forum, per questo film:
• 4. La casa dell'orco
Dati:Anno: 1989Genere: horror (colore)
Regia:Lamberto Bava
Cast:Paolo Malco, Virginia Bryant, Sabrina Ferilli, Stefania Montorsi, Patrizio Vinci, Alice Di Giuseppe, David Flosi, Alex Serra, Lamberto Bava (n.c.)
Note:Fa parte della serie di film TV "Brivido giallo". Prima tv il 22 agosto 1989 su Italia 1.
Visite:3320
Il film ricorda:• 1. A cena col vampiro (a Jurgen77), • 8. Le porte dell'inferno (a Jurgen77), Ork (Cellar Dweller) (a Gabigol), Quella villa accanto al cimitero (a Gabigol)
Filmati:
Approfondimenti:1) SERIE DI FILM HORROR (ITALIANI) IN TELEVISIONE, 2) Lo sceneggiatore Sacchetti parla della CASA DELL'ORCO
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 25
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 28/3/07 1:22 - 3875 commenti

Per il ciclo TV "Brivido Giallo" (1988) Bava ha diretto quattro film dal risultato altalenante: il peggiore è Una Notte al Cimitero, il migliore A Cena con il Vampiro. A metà strada Per Sempre e La Casa dell'Orco, in realtà una rivisitazione del soggetto di Quella Villa Accanto al Cimitero (entrambe le sceneggiature di Dardano Sacchetti). Paolo Malco rivive l'incubo (in maniera molto meno splatter) e c'è pure lo spazio per una citazione "subacquea" ad Inferno. Buona la colonna sonora. Restano migliori i 4 film della serie "Alta Tensione" (1989).
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 30/10/07 23:00 - 3004 commenti

Terribile. Grado zero dell'(in)estetica da tv-movie anni '80, scritto evidentemente nei ritagli di tempo, recitato da filodrammatica, e totalmente privo della benchè minima suspense. Il perchè Paolo Malco abbia avauto un periodo di buon impiego è la cosa più soprannaturale del film la cosa più terrorizzante invece la pettinatura della Ferilli, non ancora elevata a nuova Anna Magnani per avere inveito contro Bertinotti dopo la crisi di governo del '98. Ma recita sempre allo stesso modo.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 2/10/07 18:21 - 5737 commenti

Altro "horror" di scarso livello diretto da Bava per la serie "Brivido giallo". Gli effetti speciali (specie quelli dell'orco) sono del tutto ridicoli e gli unici momenti interessanti sono quelli in cui il regista cita altri film (Fulci e Argento) o indica vaghi riferimenti letterari ("La bella e la bestia" di Cocteau). La presenza della Ferilli non fa che precipitare il già mediocre livello recitativo generale. Passabili le musiche di Boswell.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 30/1/08 9:19 - 6692 commenti

Ennesima boiata televisiva realizzata da un Bava sempre più cane. Il film, infatti, è di una noia mortale e la sceneggiatura di una banalità sconcertante (soprattutto per ciò che riguarda i dialoghi, se così si possono chiamare). Dinanzi a pellicole come queste mi domando: con che coraggio realizzare film del genere? E soprattutto, con che coraggio produrli?
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Ciavazzaro 6/7/10 20:58 - 4660 commenti

Non mi è piaciuto molto. Nel cast abbiamo un Malco evitabile, una giovanissima Ferilli e la Bryant che può solo urlare o camminare per lunghi corridoi a momenti alterni. L'unica scena che mi ha colpito è quella sott'acqua, per il resto film abbastanza prevedibile che esagera nel creare l'attesa nello spettatore (il mostro entra in scena troppo taridvamente) ma che soprattutto ci propina un finale psicoanalitico-razionale truffaldino. Pellicola sprecata.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Deepred89 25/6/08 13:35 - 3013 commenti

Mediocre horror televisivo che riprende in parte Quella villa accanto al cimitero (sia per la trama che per il protagonista). La regia non è cattivissima, le musiche non sono male e nel cast almeno Paolo Malco si salva; ma la storia è troppo lenta e non presenta particolari sviluppi fino ad un finale del tutto tirato via. Si può evitare.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Herrkinski 14/5/08 19:03 - 3848 commenti

Non è così male. Una favolona nera adatta a un vasto pubblico televisivo, che regala qualche ottimo momento d'atmosfera anche grazie alla bella fotografia e alle sempre belle musiche di Simon Boswell (che però sono state riciclate un po' troppe volte dai vari registi italiani in quegli anni!). L'idea dell'orco non è malaccio e nonostante alcuni momenti di stanca il film crea un crescendo di tensione ideale. Bava Jr. è un buon mestierante e riesce a rendere un film minore comunque piacevole.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 14/11/09 18:33 - 2378 commenti

Contando le altre porcherie di questo regista (A cena col vampiro e l'innominabile remake della Maschera del demonio per dirne due), possiamo pure "elevare" questa pellicola dall'insufficienza alla mediocrità. Attori appena passabili (esclusa la Ferilli, che perlomeno possiamo ammirare -sic!- al naturale), film tutto sommato mediocre. Lambertone ha fatto di peggio.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Ghostship 25/5/09 20:34 - 394 commenti

L'idea di base è a meta tra Inferno e Quella villa accanto al cimitero, le location sono suggestive e qualche spunto qua e là vale una visione. Resta il fatto che neanche qui ci si eleva dalla media delle produzioni televisive baviane, e alla fine lo spettatore rimane insoddisfatto. Mediocre.
I gusti di Ghostship (Giallo - Horror - Thriller)

Enzus79 5/12/08 11:57 - 1540 commenti

Film sonnifero per chi non riesce a dormire. Lamberto Bava non si dimostra come il padre, in questo fantasy fiabesco, con un pizzico di horror (proprio poco). Gli attori sono dei cani, compresa la Ferilli che ancora si doveva fare il lifting. Che delusione!
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Rickblaine 9/12/08 19:26 - 635 commenti

Lamberto Bava non mi ha mai dato tanto e mi dispiace, anche perché la voglia c'è. Il cast in questo film è inesistente e la scenografia spesso incomprensibile. Bello è solo il trucco dell'orco e il senza trucco della Ferilli. Risvolti lenti e privi di suspance.
I gusti di Rickblaine (Fantascienza - Horror - Thriller)

Lercio 31/3/07 13:55 - 232 commenti

Film agghiacciante e non nel senso del brivido. L'"orco" sembra un handicappato con della frutta marcia graffettata addosso. La noia è imperante e le recitazioni sono patetiche, non vi è un momento accettabile se non qualche ripresa "subacquea", plagiata da altri film. Capita di vederlo incuriositi dalla presenza di una giovane Sabrina Ferilli, ma quando la si vede ci si pente di essersi avventurati nella visione.
I gusti di Lercio (Drammatico - Horror - Poliziesco)

Rufus68 15/5/18 22:20 - 1967 commenti

Buone le musiche (valgono la mezza palla in più), discrete le location così come il senso di attesa per qualcosa di terribile che dovrà accadere. Peccato che tale tensione sciolga la propria intensità in alcune ingenuità raggelanti; fra queste, a esempio, il pittore pazzo: uno spunto potenzialmente interessante; ma se poi lo si rappresenta con la ridarella come uno dei Brutos... Attori al minimo, Ferilli irriconoscibile.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Minitina80 9/9/16 9:16 - 1690 commenti

Bava dimostra di avere un’inclinazione per le fiabe nere e trascende il genere horror in senso stretto per sconfinare in un racconto a metà tra sogno e fantastico. Mancano, per ovvie ragioni, il sangue e quel tocco di efferatezza che gli avrebbe conferito maggiore vigore, ma non per questo demerita. La musica di Boswell si incastra alla perfezione evocando mistero e suspense e il motivo portante ha la forza per restare impresso nella mente. Il castello di Arsoli, poi, è lo sfondo perfetto e ammortizza gli effetti di un budget non sfavillante.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Ryo 14/1/14 10:49 - 1675 commenti

Lamberto Bava comincia a farmi un po' di tenerezza. Con questo film è evidente che ce la mette tutta: grande impegno senz'altro, ottima la scelta delle location, non male la fotografia e diciamo che non è da buttar via neppure il cast. Purtroppo è la sceneggiatura a deludere: tralasciando i soliti dialoghi che fanno venire il latte alle ginocchia, il soggetto poteva essere anche curioso e interessante, da sviluppare in un altra maniera. Soprattutto nel finale (mamma mia come fanno fuori l'orco... sisalvichipuò!). Pluricitazioni a Shining e a papà Bava.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Ma erano sue visioni o era reale? E se era reale, come ha fatto a scomparire l'impronta dalla farina? E perché l'orco dovrebbe dare una manata sopra?
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Von Leppe 17/9/12 18:49 - 869 commenti

Una di quelle tipiche sceneggiature di Dardano Sacchetti, con l'infanzia e il mostro nel sotterraneo (sullo stile di Quella villa accanto al cimitero). Così come il tocco fiabesco di Lamberto Bava, entrambi non vengono adattati al meglio in un prodotto destinato alla televisione. Ottimi ingredienti quali il bozzolo sul soffitto (realizzato non come meriterebbe) e l'ambientazione castellana, anche se un po' ammuffita (nel senso che alcuni ambienti dove vivono i protagonisti non sembrano molto abitabili, come la cucina). Ottime musiche di Boswell.
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

Anthonyvm 16/4/18 21:37 - 568 commenti

Detta molto brevemente, l'unico elemento valido di questo sciatto e noioso horrorino favolistico è la colonna sonora, che avrebbe meritato un film un tantino sopra la mediocrità. Al di là dei comprensibili limiti di una produzione televisiva, Bava sembra molto svogliato: a parte qualche discreta sequenza nella "tana" del mostro, giustamente legata a un filo dark fantasy, la pellicola fallisce miseramente nel tentativo di coinvolgere, spaventare o anche solo intrattenere il pubblico. Pochi delitti, l'orco non impressiona, il finale imbarazza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Una giovane Ferilli nel cast; La nuotata che cita palesemente l'argentiano Inferno.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Jurgen77 8/10/15 8:50 - 562 commenti

Horror televisivo di Bava jr. di fine 80. Da lì in poi il regista comincerà con la saga di Fantaghirò, ma lo stile è quello. La storia a dirla tutto non è nemmeno malaccio, ma la tensione è poca e, essendo la pellicola un prodotto televisivo, anche il livello di "sanguinolenza" è bassissimo. Degna di nota la presenza di una Ferilli agli esordi ancora acerba ma già rigogliosa nelle sue giunoniche forme.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'orco che assale la Ferilli...
I gusti di Jurgen77 (Fantascienza - Guerra - Horror)

Corinne 3/1/13 0:14 - 379 commenti

Come in altri film del filone "Le case maledette di Reteitalia" e dintorni, abbiamo una location suggestiva, e... basta. Trama banale, finale affrettato che non spiega nulla, attori pessimi e un'accozzaglia di clichè e scopiazzature (Quella villa accanto al cimitero, Inferno e direi anche Shining). Volendo essere magnanimi, si salvano i primi cinque minuti...
I gusti di Corinne (Giallo - Horror - Thriller)

Darkknight 3/12/17 20:04 - 320 commenti

Un bel mostro (la Bestia di Cocteau in versione zombi), una bella location (castello in Umbria) e belle musiche, sprecati in un film dove non succede nulla. Qualche buono spunto (l'orsetto di pelouche, il bozzolo, il pittore pazzo, la Ferilli esperta d'occultismo) che non ha poi alcun peso nella trama. Il modo in cui viene eliminato il mostro ha dell'imbarazzante. E poi che senso ha dire che la baby sitter è tornata a casa se l'abbiamo vista morire? Sono state un sogno anche le altre morti? Mah...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'ambientazione: un borgo medioevale in centro Italia. Stuart Gordon ne riprenderà uno simile (con migliori esiti) in Castle freak.
I gusti di Darkknight (Animazione - Horror - Western)

Claudius 18/6/17 16:43 - 255 commenti

I primi cinque minuti iniziali sono molto buoni e fanno presagire uno sviluppo della storia avvincente, promessa non del tutto mantenuta anche se Malco se la cava bene, le musiche di Boswell sono ottime e Bava jr qualche buona idea la piazza (il bozzolo, la scena sott'acqua). Particina per Stefania Montorsi (al debutto?) ancora inesperta ma graziosa. Da vedere se si è consapevoli dei limiti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La parte iniziale e l'uccisione (?) della Montorsi.
I gusti di Claudius (Avventura - Horror - Sentimentale)

Gabigol 20/7/18 9:03 - 240 commenti

Il problema vero di questo film è il taglio televisivo che ridimensiona alla base qualunque guizzo ferino che uno script del genere potrebbe anche contemplare. Le esplorazioni oniriche diventano semplici tour in buone scenografie (il castello merita); la costruzione della tensione, complici dialoghi scialbi e immobilismo della sceneggiatura, pare una chimera irraggiungibile. L'atmosfera da fiaba nera non soddisfa nessun tipo di pubblico e al film non resta che innestare il pilota automatico verso un finale appiccicato davvero sciocco.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I primi minuti di visione, gli unici che si elevano dal piattume generale.
I gusti di Gabigol (Animali assassini - Fantastico - Horror)

Ale56 11/7/09 8:37 - 225 commenti

Il titolo inglese suggestivo (Demoni 3: L'orco) e la tematica non affrontata in nessun altro film italiano mi ha spinto a vedere questo pessimo prodotto televisivo diretto discretamente da Bava ma sceneggiato davvero male. Certo se si conta che il film doveva passare in tv in prima serata si può sorvolare sull'assenza di effetti splatter, ma non ci sono neanche una sceneggiatura adeguata, la confezione è scadente (tranne le belle musiche) e sono poche le scene di interesse (l'uovo dell'orco, la nuotata alla Inferno maniera). Sorvolo sulla recitazione.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La nuotata nello scantinato, il bozzolo dell'orco, i cinque minuti iniziali.
I gusti di Ale56 (Comico - Horror - Thriller)

Casinista 7/12/08 22:50 - 39 commenti

Spesso mi meraviglio di me stesso, su quali possano essere i reali motivi che mi spingano a visionare certi tipi di film. In modo particolare la Casa dell'orco ha superato abbondantemente la soglia del buon senso. Sono rimasto altamente perplesso per l'inconsistenza della trama e per i dialoghi a dir poco inesistenti, a tal punto da rendere l'audio esclusivamente un accessorio e quindi ampiamente superfluo per lo spettatore.
I gusti di Casinista (Horror - Poliziesco - Thriller)

Bard 30/1/15 23:02 - 7 commenti

La sola cosa riuscita del film è quel senso di favolistico innocente che solo gli anni ottanta a volte possono regalare, che attira grazie anche alla colonna sonora intrigante. Purtroppo c'è solo questo a tener sveglio lo spettatore facendogli dimenticare teneramente tutta la sconcezza dell'opera. Non il peggiore della serie.
I gusti di Bard (Drammatico - Horror - Teatro)