Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DONNE SULL'ORLO DI UNA CRISI DI NERVI

All'interno del forum, per questo film:
Donne sull'orlo di una crisi di nervi
Titolo originale:Mujeres al borde de un ataque de nervios
Dati:Anno: 1988Genere: commedia (colore)
Regia:Pedro Almodóvar
Cast:Carmen Maura, Rossy De Palma, Julieta Serrano, María Barranco, Antonio Banderas, Kiti Mánver, Guillermo Montesinos, Chus Lampreave, Eduardo Calvo, Loles León, Ángel de Andrés López, Fernando Guillén, Juan Lombardero, José Antonio Navarro, Ana Leza
Visite:1235
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 21
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
E’ il film grazie al quale l'irriverente talento di Pedro Almodóvar (all'epoca già autore di una serie di inconsuete commedie che verranno riscoperte solo dopo il successo di questa) si è rivelato anche da noi. Quello di Almodóvar è un ritratto caricaturale ma sentito e vibrante della vita madrilena, affidato a un cast dominato (come ben si evince dal titolo) da donne che fanno a gara in bravura. E se su tutte svetta sicuramente la protagonista Carmen Maura (è Pepa, amante incinta di un uomo che con lei ha appena chiuso e si rifiuta di parlarle) che offre una prova di recitazione memorabile, anche le comprimarie (Rossy De Palma, col suo profilo inconfondibile, María Barranco l'amica e Julieta Serrano la moglie pazza) sono all'altezza. Unico vero rappresentante del “sesso forte” un giovane e stralunato Antonio Banderas (decisamente simpatico), perché Fernando Guillén (è Ivan, l'uomo che tutte cercano) risulta essere poco più che un manichino. Almodóvar dipinge l'universo femminile con straordinaria competenza, riuscendo spesso a divertire con una comicità caustica mai fuori luogo. E se anche c'è qualche lungaggine di troppo, con una prima mezz'ora che fatica a ingranare, poi le coincidenze iperboliche sulle quali il film è costruito, messe in scena con un gran senso dello spettacolo (anche formalmente le invenzioni si sprecano), avviano un meccanismo perfetto, esaltato da una sceneggiatura intelligente e sagace. La ricchezza espressiva del film è la sua vera cifra stilistica e sottovalutarne la portata sarebbe un peccato.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 1/4/07 0:19 - 4533 commenti

Divertente, frizzante, originale, con qualche eccesso nella seconda parte della pellicola che rende il film sì bello, ma lo tiene lontano dal rango dell’ottimo. Regìa, lo si sa, sapiente. Davvero molto brava Carmen Maura. Bene anche gli altri, ma Maria Barranco non m’ha granché convinto (ma forse la colpa è del ruolo, non di chi lo interpreta).
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 17/11/09 8:30 - 11099 commenti

Insieme a Tutto su mia madre, il capolavoro del regista spagnolo; lì un grande melodramma, in questo caso un magistrale esempio di commedia sofisticata. In entrambi i casi una geniale rilettura con spirito odierno dei grandi generi cinematografici. In questo film si uniscono intelligenza della scrittura (dialoghi arguti e mai banali), ottima caratterizzazione psicologica dei personaggi e brillante prova nella direzione di un affiatato gruppo di attori.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Il Gobbo 19/7/08 11:46 - 3011 commenti

Film rompighiaccio per Almodovar, che uscì con questo dalle ristrette cerchie di amatori per approdare al vasto pubblico. Meritatamente perché, pur non essendo il suo migliore, il film è divertente, brioso, con interpreti in parte, e diretto sapientemente, anche se la ricerca del virtuosismo strappa-applausi è evidente (ma sempre meglio delle inquadrature burocratiche del tardo cinema italico). Titolo divenuto proverbiale, e sprofondato nell'abisso del giornalese. Tre palle e un soldo.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Pigro 17/7/08 14:21 - 7413 commenti

Geniale macchina della risata, basata su un folgorante cast di attrici (e attori) splendidamente dirette da Almodovar. Il ritmo parossisitico della narrazione segue la girandola di trovate in crescendo, uscite fuori da un mix tra cinema USA degli Anni Cinquanta e commedia degli equivoci ("la vita è teatro", canta la sigla finale) e trasfigurate qui con tocco felice. Nulla è fuori posto e tutto è talmente bizzarro e gratuito da diventare specchio deformato e deformante della nostra realtà quotidiana, fatta di amori irrisolti, di fughe e desideri.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Cotola 28/2/10 2:47 - 7212 commenti

Uno dei migliori film del regista spagnolo (se non il più bello in assoluto) che diverte moltissimo lo spettatore e riesce a ritrarre la società spagnola in modo molto efficace come poi gli riuscirà raramente. Il ritmo è alto ed il divertimento assicurato. Ciliegina sulla torta il cast ben assortito ed in grande forma su cui spicca una Carmen Maura strepitosa che si conferma attrice di razza.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Ciavazzaro 11/2/10 11:33 - 4741 commenti

Pur non apprezzando troppo Almodovar, devo riconoscere un certo valore alla pellicola. Merito anche della bravissima Carmen Maura, ma anche il cast secondario si fa notare. Il film è molto godibile, si fa seguire con vero piacere, risulta frizzante, divertente. Promosso.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Paulaster 23/12/15 10:07 - 2497 commenti

Visione dal lato femminino di una passione amorosa da condividere in gruppo nei suoi risvolti emozionali. Le donne mostrano la loro forza e fragilità mentre gli uomini fan la parte dei cialtroni tra chi imbroglia, ne approfitta o, come i poliziotti, non sembra molto sveglio. Dialoghi serrati e divertenti con una sceneggiatura che arriva al punto al momento giusto senza lungaggini. Buone trovate registiche che sfruttano inquadrature frontali anche negli scambi a due. Humor tipico del regista che sfotte anche la politica antiterrorismo.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Didda23 12/4/17 9:22 - 2186 commenti

Preferisco di gran lunga l'Almòdovar più intimo e drammatico. In questa opera il regista spagnolo concentra le proprie energie creative in una stantia commedia degli equivoci, dal tipico sentore teatrale, dipingendo personaggi assurdi abbastanza fastidiosi. Mancando l'elemento emotivo, la vicenda non assume tratti verosimili, fatto che toglie sicuramente interesse per le gesta narrate. Nulla da dire sulla direzione attoriale che è impeccabile. Chi rischia davvero di arrivare sull'orlo di una crisi di nervi è lo spettatore, complice l'eccessiva lunghezza e la scarsa brillantezza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La bruttezza della compagna di Banderas; Il cocktail "drogato"; Le scene di doppiaggio.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Il ferrini 28/8/16 22:38 - 1572 commenti

Fatica un po' a prendere ritmo, ma quando parte il meccanismo inizia a girare alla perfezione. Carmen Maura è memorabile (attrice feticcio per Almodovar, la vorrà perfino vent'anni dopo in Volver) ma anche il giovanissimo Banderas se la cava egregiamente. Le situazioni sono paradossali, alcuni dialoghi assolutamente surreali (fantastica la portinaia testimone di Geova che non può mentire) ma è proprio questa la forza del film, che in quanto a umorismo rimane la vetta del regista.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Quando la moglie di Ivan (Julieta Serrano) estrae due pistole, le punta contro Pepa e lei senza scomporsi: "Fa collezione di armi?".
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

Jandileida 17/9/14 9:33 - 1184 commenti

Ci sono cose che non cambiano: anche al centotrentaseiesimo, caparbio, tentativo faccio sempre fatica ad arrivare fino in fondo. Lo so che è meglio il rosso di Pedro che il triste b/n di Franco e che Almodovar è un regista di classe (si vede benissimo anche qui), ma quella che dovrebbe essere e che molti considerano una rutilante commedia degli equivoci si risolve per me in una gran confusione, farraginosa e superficialmente irrealistica, popolata da personaggi invero macchiette senza spessore, inutilmente carica nei toni e nelle emozioni.
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)

Furetto60 3/2/14 8:01 - 1129 commenti

Originale commedia svolta quasi del tutto in interni che ruota attorno alla figura di un seduttore seriale e delle sue vittime. Sono vari gli aspetti convincenti del film: dal ritmo narrativo, da subito coinvolgente, alla forte dose di ironia a volte sfociante in momenti comici, all'interpretazioe dei protagonisti. Tra questi, vedere Banderas non ancora con le mani in pasta, con la faccia da pupetto, è un valore aggiunto. Uno dei migliori film del regista, merita senz'altro almeno una visione.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il letto va a fuoco e Pepa sissa affascinata le fiamme; La deflorazione avvenuta nel sogno.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Pessoa 14/9/17 14:58 - 1003 commenti

Almodóvar ci porta a spasso nel suo mondo rutilante e impossibile che si trasforma in una quotidianità senza scampo, dove le donne sono come al solito le figure forti, benché "al borde de un ataque de nervios" (o forse proprio per questo). La storia, coinvolgente per quanto assurda, è sceneggiata in punta di penna e diretta con un gran ritmo, che toglie respiro e pensiero. Magistrali la Maura e la De Palma, ma tutto il cast esegue le visioni del regista con grande professionalità. Bello l'omaggio a Nicholas Ray in sala doppiaggio. Geniale!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il mambo taxi con il bravo Montesinos; I titoli di testa; La ricetta del gazpacho...
I gusti di Pessoa (Gangster - Poliziesco - Western)

Nancy 23/1/18 0:54 - 771 commenti

Una commedia che fa scuola, questa di Almodóvar; un impianto indubbiamente teatrale della vicenda, che si reintravede nella scenografia “plasticosa” della casa della protagonista, si innesta su di un gusto squisitamente cinematografico per quanto riguarda la direzione degli attori e l’uso dei piani della macchina da presa. La durata breve e le trame che vanno a intrecciarsi fanno sì che sia veramente difficile per chi lo guarda staccarsi dall’incessante narrazione, arricchita di una serie di piacevoli “ritorni” (il tassista colorito su tutti).
I gusti di Nancy (Commedia - Drammatico - Thriller)

Vitgar 18/9/14 12:31 - 586 commenti

Gradevole commedia del primo Almodovar. In modo scanzonato e intelligente mette in evidenza certa tipologia di donna moderna, iperattiva, polemica, vendicativa a confronto con un prototipo maschile dipinto in modo poco gratificante. Interpreti femminili all'altezza del ruolo con Carmen Maura che tiene lo scettro in mano.
I gusti di Vitgar (Commedia - Thriller - Western)

Magi94 15/1/20 21:19 - 582 commenti

Commedia frizzante, un po' all'americana, che si lascia godere con più spirito nella seconda parte rispetto alla prima. I personaggi, a parte la protagonista, sono un po' macchiettistici e questo crea tutto il divertimento. Il ciclone portato da Candela apre infatti le porte alla comicità più scanzonata, forse un po' in ritardo, mischiando problemi amorosi di tutte quante a terrorismo internazionale. Indimenticabili il mambo-taxi e il gazpacho "avvelenato".
I gusti di Magi94 (Commedia - Drammatico - Horror)

Maxx g 8/9/13 13:54 - 450 commenti

Ero prevenuto sul film e temevo di non capirne l'umorismo. Invece mi ha catturato subito. Carmen Maura giganteggia ed esprime fascino pur non essendo bellissima. Mi ha colpito molto Maria Barranco nel ruolo di Candela, amica di Pepa. Un film da vedere; colorato, graffiante e, a modo suo, comico.
I gusti di Maxx g (Comico - Horror - Western)

Domino86 15/2/10 12:59 - 445 commenti

Buon film di Pedro Almodovar dove all'interno (ma anche fuori) di un attico prendono vita una serie di vicissitudini che hanno talvolta un carattere grottesco, ma come affermò lo stesso regista "qualunque stramberia appare verosimile se implica dei sentimenti". Pellicola che fa ridere e diverte molto.
I gusti di Domino86 (Animazione - Drammatico - Thriller)

Liv 21/11/15 21:54 - 237 commenti

Cinema puro per il cinefilo Almodóvar prima di diventare almodovariano. Tutto è di cartapesta, eppure i personaggi vengono fuori reali che sembra persino di sentire il profumo delle donne che intrecciano le loro vicende davanti alla macchina da presa. Cinema sull'amore per il cinema, sull'amara finzione della vita umana, in uno splendido ambiente madrileno durante gli anni della "movida", che poi era la solita "americanada" ma con la grazia della Spagna che sapeva ancora sognare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Pepa che brucia il letto galeotto; La terrazza-aia; L'uomo sciupafemmine e l'uomo che le femmine sciupano.
I gusti di Liv (Animazione - Avventura - Commedia)

Ducaspezzi 20/1/13 20:18 - 222 commenti

Uno di quei film il cui titolo ha assunto una sua proverbialità divertita, usata e abusata in varie declinazioni di senso. Ciò per il suo buon successo e anche - e non poco - per la raffigurazione, insieme caustica e pietosa che le parole di quel titolo sanno centrare. E queste donne a rischio tracollo isterico sono credibili, pur nell'eccesso situazionale, gustosamente interpretate e dirette, sull'onda di un intreccio piccolo ma reso con senso dello spettacolo e della parola malinconico-salace. Disomogeneo ma c'è la Maura che puntella.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Quello strano parlarsi da lontano doppiando, in colonne separate e quindi in momenti diversi, la stessa scena di due amanti che si lasciano...
I gusti di Ducaspezzi (Drammatico - Fantastico - Thriller)

Bizzu 11/5/15 19:53 - 210 commenti

Questo film è il gazpacho di Almodovar: ingredienti semplici, quasi banali, ma tutto miscelato alla perfezione. Una commedia da storia del cinema, con volti perfetti e il ritmo giusto, dove si ride (molto) ma c'è anche lo spazio per un pizzico di malinconia. I colori sono perfetti per lo spirito surreale della vicenda.
I gusti di Bizzu (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Coyote 9/10/12 11:46 - 185 commenti

Una buona commedia di stampo teatrale, con poche ambientazioni e un piccolo cast di personaggi molto caratterizzati. Fa effetto vedere a distanza di tanti anni un Banderas stile-giovane imbranato; tra tutti però spicca Pepa, interpretata benissimo da Carmen Maura. Il ritmo all'inizio è un po' farraginoso, ma cresce gradualmente e il film ingrana verso un finale ottimista.
I gusti di Coyote (Drammatico - Giallo - Poliziesco)