Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SCREAM 4

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 28
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/4/11 DAL BENEMERITO DUSSO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 2/4/14 12:55 - 3875 commenti

Sceneggiatore originale (Williamson) e regista del primo film (Craven) ritornano sul luogo del delitto e lo fanno male. Come del resto ci si poteva attendere dato il tenore della serie. Se l'inizio (con tre film nel film!) è da ricordare per quanto chiama in causa la pazienza dello spettatore, a metà percorso Scream 4 tenta una modica ripresa, purtroppo vanificata dalla opprimente sensazione di già visto. Remake di remake di remake, che oltretutto critica se stesso. Vale solo l'inciso finale sui nefasti effetti del web e del "fan"atismo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Ho la media del nove e un quoziente intellettuale di 135": le ultime parole famose di una graziosa vittima...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Homesick 3/5/12 16:45 - 5737 commenti

Cotto e stracotto. Il quarto (e speriamo ultimo) capitolo della saga di Ghostface si arrampica sugli specchi: dopo il gioco di scatole cinesi iniziale si svuota nell’armamentario slasher e nelle tipicità cinefile, metacinematografiche e mediatiche dei film precedenti – di cui ripropone pari pari molte situazioni con relative soluzioni - aggiornandoli alle mode dei social-networks e delle webcam. Nessun omicidio degno di nota; movente insulso. Lo storico trio Campbell-Cox-Arquette è ormai ridotto all’ombra di se stesso e la voce del killer, doppiata in italiano da Carlo Valli, insopportabile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il cadavere che cade dal tetto durante la conferenza stampa della polizia.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 18/4/11 10:34 - 6690 commenti

Dopo un brutto inizio, si prosegue mediocremente, domandandosi se Craven ci è o ci fa. Forse un pò entrambe le cose. Gli elementi sono quelli tipici della serie e non meraviglia quindi che il rischio ripetitività sia dietro l'angolo. A mancare però sono, colpevolmente, spaventi e tensione. A tratti sembra più una farsa che un vero thriller. Le riflessioni sul genere sono debolucce e si limitano a qualche stilettata verso i colleghi. Visto il finale (che pena il movente!), resta difficile capire come faranno a girarne ben due seguiti.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Herrkinski 3/10/13 0:32 - 3848 commenti

Riprendere in mano la saga dopo 11 anni era piuttosto rischioso; Craven lo fa con intelligenza e, pur non sentendosene il bisogno, realizza il miglior sequel del lotto. Rimandi al primo capitolo, ritorno del trio storico Campbell-Arquette-Cox, ma anche aria fresca grazie ai nuovi interpreti e a un generale adattamento all'epoca moderna (cellulari, facebook, omicidi più violenti). Il ritmo c'è, contrariamente al terzo soporifero episodio con cui eravamo stati lasciati e alla fine ci si diverte abbastanza. Si dimentica subito, ma non è male.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Hackett 2/5/12 18:25 - 1553 commenti

Ennesimo film della serie, divertente per gli appassionati ma nulla più. Questa volta Craven ricolloca il tutto mettendosi al passo con la nuova febbre mediatica (nel primo film non si vedeva nemmeno un telefonino adesso andiamo a pari) e rendendo la rete il mezzo principe per la divulgazione degli spietati omicidi. La formula per il resto non cambia, i protagonisti sembrano un po' più affaticati del solito, il ritmo tiene e il finale è a sorpresa come sempre. Per fan.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Mco 28/5/12 12:24 - 1950 commenti

Craven sa come si gira un film di paura e, alla quarta fatica sullo stesso soggetto, rifà praticamente se stesso con argomenti capaci ancora una volta di far saltare sulla sedia. Va altresì detto che, come tutti i precedenti ma ancor più nel caso specifico, il regista si rivolge a una platea di esperti o comunque conoscitori della materia, con i quali si diverte a giocare (film nel film nel film, domande sul primo Leatherface o sulle armi di Jason...). Struttura risaputa ma il risultato è buono comunque.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La sequenze di titoli di remake che viene spiattellata all'assassino al telefono.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Supercruel 31/10/11 2:50 - 498 commenti

Nell'epoca dei remake, reboot, sequel, prequel e quant'altro un film davvero azzeccato. Azzeccato perchè collegandosi in modo chiaro al primo ne fa le veci oggi: liquidato il discorso metacinematografico nella prima, riuscitissima sequenza, Craven dice una cosa semplice, ovvero, cosa è rimasto da fare/mostrare con questo film? Niente, un bel niente se non ri-fare, magari calcando un po' la mano. Scream 4 è proprio questo, una sorta di rifacimento del primo capitolo, ancora più palesemente programmatico e a carte scoperte. Furbo e divertente.
I gusti di Supercruel (Azione - Fantascienza - Horror)

Rambo90 26/4/11 23:59 - 5215 commenti

Undici anni dopo il terzo capitolo Craven riprende in mano la saga di Ghostface e dimostra di saperci ancora fare, soprattutto di divertirsi fra citazioni e rimandi al primo capitolo. Il terzetto di protagonisti è ancora là (anche se un po' defilato per dare spazio alla nuova generazione), il resto del cast è altalenante, dai bravi Panettiere e Anderson al terribile Rory Culkin. Gli spaventi sono un po' prevedibili, ma lo scontro finale è bello, il ritmo veloce, i dialoghi sempre brillanti e, in tempi di pessimi horror, questo è un toccasana.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Fanculo Bruce Willis".
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Belfagor 22/4/12 20:03 - 2550 commenti

Prendersi gioco delle "metacazzate postmoderne" (meravigliosa definizione nel prologo) e creare allo stesso tempo un'autentica atmosfera da thriller sono i due capisaldi di Scream: se il primo compito viene svolto pienamente, il secondo non soddisfa del tutto. L'ironia di fondo viene gestita in modo grossolano, col risultato di andare a discapito della tensione vera e propria. Le idee buone ci sono, ma la realizzazione è grezza e fin troppo autoreferenziale. Fa comunque piacere rivedere i vecchi protagonisti accanto alla nuova carne da macello.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Piero68 19/6/12 12:36 - 2375 commenti

Più autocelebrativo che altro questo quarto, inutile, ennesimo capitolo della saga. E che ormai il film non abbia più niente da dire e ripeta all'infinito le stesse situazioni lo si era già capito da un po'. Non serve nemmeno lo sdoppiamento di Ghostface a rendere più interessante il finale. Anche perché il primo a essere cotto e a non crederci più è propio il cast "storico" sopravvissuto. In un periodo in cui gli slasher crescono a vista d'occhio (e non solo numericamente) Scream 4 è solo uno dei tanti, nonostante la mano di un marpione come Craven.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Myvincent 15/5/11 21:10 - 2073 commenti

Wes Craven confeziona una pellicola di indubbia qualità tecnica, caratterizzata da ritmi veloci e indiscutibile brio. Scene che si succedono con vivacità e un'attenzione sempre presente per indovinare chi è, in questo nuovo capitolo, il killer seriale di turno dal coltellone facile. Peccato per la mancanza totale di suspense, sostituita volutamente da un'ironia di fondo, che ne fa un'opera che lascia un po' insoddisfatti, ma pur sempre in linea coi precedenti Scream.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Didda23 20/4/11 21:05 - 1936 commenti

Il problema del film sta nell'assoluta mancanza di idee e in più di un'occasione mi è sembrato che si facesse la parodia da solo. Sono più i momenti di divertimento involontario che di terrore (anzi, questi sono totalmente inesistenti). Il movente è assolutamente ridicolo ed imbarazzante, non ci volevo credere. Il "pregio" migliore del film è che a tratti sfiora il trash. Evitabile.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Buiomega71 31/5/13 0:56 - 1799 commenti

E lo zio Wesley chiude (per ora) la saga alla grande. Sicuramente il migliore dopo il primo, con un'atmosfera alla Nightmare che striscia sottopelle (le camere delle ragazze, i sobborghi notturni). Craven si autocita poco (il garage sotteranneo di Cursed) ma la sua crudeltà ritorna (a sorpresa) ancor più feroce, in un finale che è il remake di quello originario, dove follia e sadismo giovanile la fanno da padroni. Le coltellate sono più sanguinarie e realistiche e su tutto ecco la violenza femminea craveniana, che suggella il sequel più riuscito in assoluto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il folle e geniale incipt del film nel film; Tutto il ferocissimo pre-finale tipicamente femmineo/craveniano; L'elettroshock: "Libera!"; Stab al party.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Minitina80 5/5/17 15:04 - 1686 commenti

Contrariamente a quanto si possa scrivere e dire, questo quarto episodio è nel complesso un bel thriller, forse il migliore di tutti i seguiti e non sfigura nemmeno di fronte al progenitore comune. L’elemento metacinematografico è messo lì per confondere e non per gioco, l’ironia e il citazionismo ci sono ma sono più controllati e meno esasperati. Il movente parrebbe banale, eppure non lo è e la cattiveria è maggiore che negli altri capitoli. Dura anche qualcosina in meno e il mestiere di Craven non manca. Non è un capolavoro, ma ad avercene.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Fauno 30/12/13 22:04 - 1685 commenti

E qui mi dispiace davvero, caro Wes, ma per te non posso fare un'eccezione, anche se mi piange il cuore. Eri riuscito a fare un seguito buono e attendibile, non era facile dopo una serie di quattro; anche stavolta avevi sciorinato emozioni a iosa... Ma che bisogno avevi di tirar fuori pure tu il modo più laido, squallido, putrido, vigliacco e criminale di usare la rete? Non ti rendi conto che in tal modo rischi di incoraggiare, se non addirittura fomentare, certe barbarie, dalle quali tutti gli artisti del tuo calibro dovrebbero prendere distanze siderali?
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Ryo 15/12/16 10:52 - 1675 commenti

A mio parere il miglior capitolo della serie. Protagonisti storici che maturano, così come i temi affrontati. Non vengono a mancare la solita ironia né i rimandi ai film horror; ora vengono presi di mira i remake e in effetti questo capitolo somiglia vagamente a un remake, ma vengono affrontati argomenti ancora attuali sulla fame di popolarità, l'ossessione di questa società attuale di voler filmare e condividere tutto. Azzeccato l'incipt con il film nel film nel film, piacevole lo sviluppo e leggermente inaspettato il finale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Perché dovrei studiare? Diventerò famosa!", "A me non servono amici, mi servono fan".
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Dusso 15/4/11 23:09 - 1525 commenti

Questo quarto capitolo della saga di Scream potrebbe piacere a chi ha gradito gli altri due seguiti (io adoro il terzo), altrimenti astenersi... Se il terzo episodio era un giallo che ribaltava le certezze del primo capitolo qui invece, così come viene detto nel film, abbiamo un vero e proprio remake del capostipite. Non molte le cose azzeccate purtroppo, ma da appassionato della saga ho comunque gradito.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Io sono gay!
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Nicola81 11/6/18 22:12 - 1451 commenti

Ci voleva coraggio a riprendere in mano una saga undici anni dopo quello che sembrava il suo epilogo, ma i risultati tutto sommato danno ragione a Craven, che firma un quarto capitolo con qualche freccia in più al suo arco rispetto al precedente. La storia viaggia spedita e risulta meno confusa, si osa maggiormente sul versante splatter e la soluzione del mistero è decisamente imprevedibile (magari il movente a qualcuno potrebbe far storcere il naso). Al trio di protagonisti storici ormai siamo abituati, a corrente alternata le new entry.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il prologo; Gli omicidi; Il finale.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Pumpkh75 13/4/14 22:47 - 1080 commenti

Wes Craven vuota il sacco e usa tutto il mestiere rimastogli: il risultato è discreto, sia perché evita inutili twist cervellotici come nel terzo capitolo sia perché usa un po’ più di sangue rispetto alle ultime opere. Il gioco però ormai mostra la corda, la saga è quasi del tutto esausta e anche il trio di attori storici timbra il cartellino senza particolare verve. Il giochetto meta cinematografico è ormai ai margini, ma se lo si prende come semplice e puro slasher la visione scorre con lieto disimpegno.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Jena 15/4/12 11:25 - 859 commenti

Temevo disastri invece in qualche modo il vecchio Wes (73 anni) si salva. La minestra é sempre quella chiaro, ma con alcune ideuzze a ravvivare: l'inizio con le tre false partenze, il clan dei nerds appassionati di horror con la Stab/maratona, la furia dell'assassina.. Pessimi invece gli interpreti della serie originale (la Cox insopportabile, Arquette dorme placidamente, la Campbell sembra in catalessi), speriamo di non vederli più. Craven in definitiva non é del tutto morto (come Hooper o Carpenter), anche se era meglio My Soul to take...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il disvelamento finale con massacro annesso.
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Almicione 16/12/13 1:21 - 765 commenti

Ammetto che risulta migliore dei precedenti due episodi, ma non approvo la scelta di continuare una serie che ormai si trova su un binario morto, nonostante tutte le innovazioni (comunque apprezzabili) utilizzate; e ciò che dà fastidio è che potevano essere impiegate in miglior modo piuttosto che essere affiancate a stereotipi che suscitano ormai solo noia e fastidio. Fuori luogo l'ipercitazionismo ed eccessivo l'autocitazionismo. Ho apprezzato l'inizio con i film dentro il film e ho sperato nella morte di Sidney.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La risata di Ghostface quando parla con Rebecca; La morte di Kirby.
I gusti di Almicione (Drammatico - Gangster - Thriller)

Anthonyvm 25/6/18 22:42 - 567 commenti

Il quarto capitolo, uscito dopo ben undici anni dal terzo, dopo che lo status di cult della saga si è ben affermato, è per ovvietà di cose un'operazione commerciale ai limiti della nostalgia. Fa piacere rivedere i "nostri" amici di nuovo riuniti, il gioco metacinematografico è sempre interessante (si scherza sulla piega assurda che i sequel di "Squartati" hanno assunto), anche la trama è meno pretenziosa rispetto al terzo. Nel complesso non è male, anche se ci si poteva aspettare un ritorno migliore. Climax finale fra i più risibili della saga.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'incipit a sorpresa; La rivelazione sull'identità del killer.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Cloack 77 23/6/12 17:26 - 547 commenti

La forza di Scream 4 sta nel rivolgersi al primo Scream, naturalmente con le regole aggiornate dei "nuovi rifacimenti". Il film è tirato via molto velocemente, scene epocali non ve ne sono, gli attorucoli continuano a bearsi di vanagloria, ma proprio tutta questa mediocrità concede sostanza alla sovrastruttura, l'unica vera protagonista indiscussa e ispiratrice del "balletto" di tutta la serie.
I gusti di Cloack 77 (Drammatico - Horror - Western)

Funesto 21/6/11 14:16 - 523 commenti

L'ironia in Scream è da accettare, la buffonaggine no. Mentre la prima è sempre stata ciò che ha contraddistinto la serie burlando le slasher's rules, la seconda deve esser propria solo di Scary movie, che tra l'altro, ironizzando su ciò che è già ironico, diventa una pagliacciata. Funziona però perché Scary movie è un comico, non un horror. Perciò, benché qui il vecchio cast ritorni alla grande (con la mia beniamina Campbell), il killer si faccia ancora più feroce e il whodunit tremendamente affascinante, il film suona frivolo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'insulto a Bruce Willis da parte del poliziotto in punto di morte è il top della ridicolaggine più penosa. Nemmeno in Scary movie lo metterebbero.
I gusti di Funesto (Animazione - Horror - Thriller)

Siregon 22/10/11 18:13 - 339 commenti

Dopo aver distrutto il genere horror a metà degli anni 90 con lo Scream originale, Wes Craven torna con quello che è uno dei punti più bassi della sua trascurabile carriera di regista. Remake del suo stesso film in chiave metacinematografica? A chi interessa? Forse solo al regista, in pieno delirio da autocitazione (vedi il party) e ai superstiti del cast del primo capitolo, a caccia di liquidità. Soliti teen insopportabili da mandare al macello, soliti spaventi telefonati e solito ritmo. Ignobile.
I gusti di Siregon (Avventura - Gangster - Giallo)

Jorge 19/4/11 1:50 - 164 commenti

Quarto capitolo per la saga di Craven che, dopo 10 anni, modernizza la storia quanto a premesse, mezzi e motivazioni, riuscendo nell'intento. Per carità, niente di nuovissimo, ma qui Craven dirige con ritmo e gusto, indovinando alcuni momenti. La sceneggiatura ritorna a Williamson, che infarcisce qua e là la storia dei suoi "must" (le regole dei film horror, il "metacinema" etc) ma senza appesantire il tutto. Adeguato il cast (una Campbell matura) e stavolta Craven non fa l'errore di eccedere nella contaminazione horror-commedia. Buono.
I gusti di Jorge (Giallo - Horror - Thriller)

Vawe 25/4/11 12:47 - 61 commenti

Un buon incipit, scorrevole, divertente e in linea con il metacinema, alla base della saga di Scream, per questo quarto capitolo. Un prologo che farebbe sperare, almeno, in un film coerente alla saga, quindi spassoso e ricco di clichè horror. Invece, purtroppo per noi che non avevamo nessun altra pretesa per un nuovo capitolo sfornato dopo dieci anni dal precedente, sottostiamo a una visione sciatta, banale e decisamente noiosa, in cui Ghostface appare senza più alcuna suspance e dove il termine "paura" viene totalmente scartato. Un fallimento.
I gusti di Vawe (Horror - Teatro - Thriller)

Beyond87 29/7/11 12:37 - 34 commenti

C'era bisogno di uno Scream 4? Forse sì, se consideriamo che le aspettative, dopo i primi due sequel, andavano nettamente in crescendo. Eppure qui siamo di fronte ad un prodotto malriuscito, stracco, totalmente privo di originalità o suspance. Scream 4 nella sua marcia metacinematografica arriva ad inghiottire persino se stesso. Ed ecco che anche il primo Scream viene fagocitato e desemantizzato (come chiudere una saga autodistruggendola!). Finale per nulla credibile e posticcio.
I gusti di Beyond87 (Giallo - Horror)