Cerca per genere
Attori/registi più presenti

HUSK

All'interno del forum, per questo film:
Husk
Titolo originale:Husk
Dati:Anno: 2011Genere: horror (colore)
Regia:Brett Simmons
Cast:Devon Graye, Wes Chatham, C.J. Thomason, Tammin Sursok, Ben Easter
Visite:418
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/4/11 DAL BENEMERITO DANIELA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 11/4/11 8:43 - 8008 commenti

Mentre percorrono una stradina in aperta campagna, escono di strada causa spiaccicamento di corvi contro il parabrezza. Allora i 5 (sic!) amici - che evidentemente non hanno mai visto un film horror in vita loro - si inoltrano in un campo di granturco più fitto della foresta amazzonica, passando poi il resto del tempo a disperdersi l'un l'altro, cosa che poi li obbliga a chiamarsi l'un l'altro... Film di discreta confezione ma molto banale, con puerili espedienti narrativi e cast modesto. Solo per chi di horror non se ne vuol perdere nessuno.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Tanto per cambiare, la cosa più carina - anche se anch'essa poco originale - è la locandina. Elogiabile anche l'esordio in media res (meno chiacchere).
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Brainiac 12/4/11 21:08 - 1081 commenti

Sarà che l'atto unico spazio/ temporale è l'unità con cui si misurano solo i grandissimi o che battere i clichè è privilegio/ castigo dell'horror, ma la visione di questo Husk non è una totale perdita di tempo. Mezzo prequel-uncredited della genia del granoturco, mezza riedizione delle gitarelle creepersiane, pur girando (spesso antipaticamente) come un disco incagliato sullo stesso bridge il film di Simmons resta impresso per una manciata di sequenze che detengono personalità: dal macabro taglia-e-cuci allo spaventapasseri accasciato dedotto da uno dei falsi-finali di The collector. Salvabile.
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Greymouser 14/4/11 23:52 - 1441 commenti

Prendete vari archetipi della fabulazione horror (il campo di granturco, il "brutto posto", lo spaventapasseri, e frullateli insieme in un film che ha il pregio dell'essenzialità: 1, 2, 3 via, e dopo 5 minuti siamo già nel vivo (o nel morto...). Purtroppo, è anche l'unico pregio, perchè dopo un po' la storiella, già scialba di suo, diventa ripetitiva e confusa, e definitivamente affossata da un finale che più scontato non si può. La regia si salva, ma si spera andrà misurata in futuro con una sceneggiatura meno inconsistente.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Pumpkh75 2/5/16 13:42 - 1183 commenti

Tipico cocktail da fine serata, preparato shakerando le scolature di Jeepers Creepers, Grano rosso sangue e dell’intero sottogenere “spaventapasseri”. I singoli ingredienti concedono quindi un sapore gradevole ma anche zero originalità e dejà vu come se piovesse, con brani di film passati a individuare da dove il regista abbia preso questa o quella scena. Curiosa la sproporzione maschi/femmine nel cast e il conseguente ordine nel bodycount, sufficiente la parte tecnica. Bevibile: campi di mais e cappucci di iuta fanno spesso il loro lavoro.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Jena 13/7/19 19:46 - 1012 commenti

Simmons, autore dell'interessante Animal, attinge dal consueto bagaglio della tradizione horror e si mette con umiltà a eseguire. Talvolta il risultato è discreto, come appunto in Animal, altre volte decisamente più mediocre. La parte iniziale rimanda più che ai soliti Scarecrows ai campi di grano kinghiani di Grano rosso sangue o alle campagne desolate di Non aprite quella porta. Poi inizia il massacro ed è la solita solfa, tra l'altro confusamente mescolata con morti viventi e maledizioni famigliari. Gli scarecrows non sono male però...
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Digital 16/7/11 11:00 - 994 commenti

Horror di scarso interesse e valore artistico. Il film pronti via ci immerge subito nella vicenda invero non particolarmente innovativa e oltretutto svolta malamente. Difatti, nonostante la brevità del metraggio, la noia prende il sopravvento fin dai primi minuti, ed è difficile resistere alla pulsione di procedere con l'avanzamento veloce. Naturalmente di brividi nemmeno a parlarne. L'unica cosa positiva è la location del campo di granoturco (ben fotografato). Attori non pervenuti.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)