Cerca per genere
Attori/registi più presenti

OCEANI 3D

All'interno del forum, per questo film:
Oceani 3D
Titolo originale:OceanWorld 3D
Dati:Anno: 2009Genere: documentario (colore)
Regia:Jean-Jacques Mantello
Cast:Aldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti (solo voci)
Note:Narrato in Italia dalle voci di Aldo, Giovanni e Giacomo.
Visite:256
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/5/10 DAL BENEMERITO GALBO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 18/12/11
Una tartaruga mette la testa fuori dalla sabbia e si tuffa in mare: comincia così l'avventura che ci porterà, “a bordo” della testuggine, ai quattro angoli del mondo alla scoperta di specie in via di estinzione e non. Alla guida dell'insolito “mezzo di trasporto”, ripreso talvolta in soggettiva (quindi non in campo), troviamo nella versione italiana le voci di Aldo (Cosa buffa), Giovanni (Cicciopalla) e Giacomo (Testa tonda) nei panni di presupposti alieni (chiamano la tartaruga “astronave”) che scopriremo essere nel finale all'interno delle uova deposte dalla stessa. Così, dal momento che il film, pur giovandosi di ottime riprese subacquee, non offre molto più di un qualsiasi documentario (salvo l’effetto 3D, per chi l’ha visto nella “giusta” dimensione), la differenza - almeno da noi - la fa l'insolito commento dei tre comici. E qui cominciano le dolenti note: l'adattamento di Pino Insegno è tremendo; la continua ricerca della battuta porta a risultati imbarazzanti che decisamente danneggiano il clima quasi surreale in cui ci immerge (è proprio il caso di dirlo) il film. Il livello delle gag è elementare, paragonabile a quello che si può sperimentare ascoltando un qualsiasi commento a un filmato di Paperissima col gatto che casca dal divano di casa. Gli scambi tra i tre (i quali peraltro si capisce benissimo quanto siano semplicemente leggendo il copione) non suscitano mai una risata. Non è un caso che in DVD sia stato integrato un commento italiano più consono..
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 20/5/10 19:44 - 10604 commenti

Viaggio nelle profondità marine al seguito di una tartaruga. Documentario prodotto da Jean-Michel Cousteau, figlio di Jacque, e diretto dai fratelli Mantellò. Il lavoro è frutto di parecchie ore di riprese subacquee (durato circa 70 anni) ed ha evidenti propositi didattici. Purtroppo l'edizione nostrana ha un fastidioso commento di Aldo, Giovanni e Giacomo assolutamente inadatto allo scopo. Per il resto il documentario presenta immagini di grande suggestione che possono essere apprezzate dal pubblico di ogni età.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Daniela 18/8/18 14:56 - 7341 commenti

Nella versione con commento in italiano, un'esperienza schizofrenica derivante dai contraddittori messaggi che pervengono al cervello dall'apparato visivo e da quello uditivo: mentre gli occhi sono titillati dalla bellezza delle immagini subacquee di un documentario ben girato anche se non eccezionale, gli orecchi vengono straziati da battute da latte ai ginocchi che sarebbe ingiusto definire demenziali, perché la demenzialità può anche essere molto divertente (ZAZ docet), mentre qui siamo al livello più basso dell'insulsaggine. Insegno inqualificabile, Trio svogliato e poco professionale.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)