Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL PIANETA AZZURRO

All'interno del forum, per questo film:
Il pianeta azzurro
Dati:Anno: 1981Genere: documentario (colore)
Regia:Franco Piavoli
Cast:non professionisti
Visite:465
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/3/10 DAL BENEMERITO FLAGRANZA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Capolavoro assoluto (e ce ne sono pochi!) a detta di:
    Vetro
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Pigro
  • Davvero notevole! a detta di:
    Nando, flagranza
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    B. Legnani
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Taglietti


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 9/11/17 20:18 - 4452 commenti

A 27 anni dal debutto da minorenne, esattamente a due decenni di distanza da Le stagioni (cui questo film chiaramente si richiama), Piavoli torna a descriverci la bellezza di acqua e terra della zona prediletta (Pozzolengo e dintorni) là dove si baciano, sulle dolcissime Colline Moreniche del Garda, le province di Brescia e di Mantova. Trionfo della campagna e della sua bellezza, con deliziosi immagini della Natura, spesso non visibili a noi comuni mortali. C'è pure una sorprendente scena "umana" osé, senza il minimo compiacimento voyeuristico.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Pigro 19/8/11 10:11 - 7313 commenti

Il ciclo delle stagioni, ma anche il passaggio da una natura selvaggia (in una suggestiva Val Bruna) alla supremazia dell’uomo e del suo lavoro, che irrompe in una sensualissima scena d’amore tra una sorta di Adamo ed Eva contadini. Le bellissime immagini, ispirate a un sentimento poetico ed elegiaco (ma senza retorica, semmai con un commosso realismo partecipato nelle sequenze umane), si sposano a una straordinaria colonna sonora senza musica (eccetto per il magnifico finale nella nebbia), insinuando un senso magico dell’attesa. Imperdibile.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Nando 21/6/10 3:01 - 3307 commenti

La natura che si esalta nel meglio di sè. Tutto ruota attorna all'evento naturale e sciorina momenti di grande interesse naturalistico. Sembrerà banale ma osservare tramonti, paesaggi illuminati non può non generare calma, silenzio e pace. Nasce così un film che ha solo voglia di evidenziare il nostro mondo sovente troppo bistrattato! Ameno.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

flagranza 15/4/10 17:33 - 73 commenti

Regista appartatissimo, i cui fremiti poetici hanno un che di zanzottiano, Piavoli realizza un poema in immagini attento a registrare millimetricamente i fenomeni della natura; le albe i giorni i tramonti. Anche una piccola goccia di rugiada ha una valenza cosmica. Nononstante ciò il film non è un documentario.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Un ricordo infelice: lo proiettai diversi anni in un centro sociale ma i 4 gatti furon chiari nel farmi capire che non gradivano...
I gusti di flagranza (Fantascienza - Horror - Thriller)

Taglietti 14/2/16 17:42 - 51 commenti

Il lento succedersi di immagini, prima prevalentemente fisse e ingrandite sugli elementi naturali, poi sempre più composite e panoramiche a illustrare scene di vita umana in campagna, nel quadro simbolico delle quattro stagioni. Tutto così artificioso, come posato lì apposta, per niente scorrevole o gradevole. Lo ammetto, non lo capisco, o forse non c'è nulla da capire ed è meramente una questione di sensibilità, ma non riesco a farmelo piacere.
I gusti di Taglietti (Animazione - Documentario - Drammatico)

Vetro 21/8/19 12:05 - 2 commenti

Meraviglioso documentario di virgiliana raffinatezza. Il ciclo dell'acqua e della vita dell'uomo, in immagini e suoni raccolti nelle campagne circostanti l'abitazione dell'autore, ma capaci di diventare universali e definitive. La scena d'amore è tra le cose più erotiche e contemporaneamente pudiche che sia stato dato vedere sullo schermo. L'opera di un vero, grande poeta.
I gusti di Vetro (Drammatico - Gangster - Thriller)