Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE ATOMIC CAFè

All'interno del forum, per questo film:
The Atomic cafè
Titolo originale:The atomic café
Dati:Anno: 1982Genere: documentario (bianco e nero)
Regia:Jayne Loader, Kevin Rafferty, Pierce Rafferty
Cast:(n.d.)
Visite:247
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Il titolo prende spunto dall’insegna di uno dei tanti locali (e cocktail, ed eventi, e mode…) ispirati al culto della bomba atomica, l'arma definitiva che negli anni della Guerra Fredda (e in parte ancora adesso) ha monopolizzato l'attenzione degli americani in tema di sicurezza. Documentario montato con intelligenza e ironia da Jayne Loader assieme a Kevin e Pierce Rafferty, THE ATOMIC CAFE’ si occupa da una parte di ricostruire la storia dell’atomica da Hiroshima in poi (mostrando interessanti documenti d'epoca e interviste relativi ai test nucleari condotti sull'atollo di Bikini nel Pacifico o nei deserti statunitensi) e dall'altra di mostrarci l'impatto della Guerra Fredda sulla società, con la corsa alla costruzione di rifugi antiatomici, le rassicurazioni sulla potenza militare americana, le parole di Nixon e Eisenhower, l'arresto e l'esecuzione dei coniugi Rosenberg (accusati di aver passato i segreti atomici alla Russia), le esercitazioni scolastiche “in caso di bomba” e i filmati educativi attraverso i quali le autorità spiegano la guerra alla gente. Interessante dal punto di vista storico, come lavoro, affrontando un argomento sul quale non è sempre facile trovare troppa documentazione (mentre non manca la fiction para-televisiva alla THE DAY AFTER), e interessante come tipo di ricostruzione, capace di farci assistere a un nutrito numero di esplosioni nucleari e di farci percepire realmente come era avvertito il fenomeno al tempo. Poca drammatizzazione, nessun commento né analisi critica ma nel complesso un'opera a suo modo necessaria.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 12/11/08 9:44 - 7337 commenti

Opera che raccoglie filmati americani di propaganda pro riarmo nucleare dagli anni 40 agli anni 60. Lavoro eccellente e di grande efficacia, frutto di una straordinaria ricerca d'archivio, con uno spettacolare montaggio che dipana davanti ai nostri occhi non tanto l'orrore della bomba atomica quanto l'orrore di una propaganda stolida e impressionante. Rimangono impressi jingle e scenette rassicuranti che dovevano far digerire alla massa l'indigeribile strategia nucleare Usa: da rimanere sconcertati. Imperdibile.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Schramm 14/9/19 15:48 - 2345 commenti

S'agita la scientifica bacchetta tragica: ecce bomba, promessa-minaccia, stella polare-cadente di/su tutta un'epoca e ipoteca sul futuro, salutata come peana e panacea di tutti i mali e di tutte le guerre, e divenuta loro ultima destinazione. Palleggiati tra potere potenza e potenziale, usati come metal detector di grottesche antifrasi e dicotomici paradossi, coartati a caustica mimesi con l'agit-prop finto-ingenuamente apologetico, esclamiamo "MACHemusicamaestro!", ridendo delle nostre paure per poi avere molta paura delle nostre risate. Entrambe se ne vanno per funghi ben poco commestibili.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Matalo! 13/11/08 16:46 - 1360 commenti

Che bello... uno dei primi film da me proposti nei miei cineforum. Bellissimo documento raccolta dell'epoca atomica e di come essa entrò a far poarte del quotidiano occidentale. Un manuale ancora attuale per capire quanta deficienza e dabbenaggine possieda l'uomo medio(cre) se imbonito da una bella dose di propaganda. Il sapiente mix di informazione e ironia rendono incredibilmente piacevole la visione su un tema che di piacevole non ha nulla.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Occhio agli elettrodomestici "atomici"!
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)