Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CENERE E DIAMANTI

All'interno del forum, per questo film:
Cenere e diamanti
Titolo originale:Popiól i diament
Dati:Anno: 1958Genere: drammatico (bianco e nero)
Regia:Andrzej Wajda
Cast:Ewa Krzyzewska, Zbigniew Cybulski, Waclaw Zastrzezynski, Adam Pawlikowski, Bogumil Kobiela, Jan Ciecierski, Stanislaw Milski, Artur Mlodnicki, Halina Kwiatkowska, Ignacy Machowski, Zbigniew Skowronski
Note:Il titolo allude ai versi di una poesia del poeta polacco Cyprian Kamil Norwid.
Visite:477
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/1/10 DAL BENEMERITO COTOLA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Il Gobbo 24/2/13 17:11 - 3011 commenti

Quando pronunciò la storica frase "il pomeriggio è cupo come un film polacco" Sandro Ciotti pensava probabilmente all'opera di Wajda. Però questo esordio giocato su stilemi quasi noir eppure europeissimo convince e intriga, anche nei suoi momenti più grotteschi. Belle trovate visive, atmosfere credibili, personaggi non banali. Da vedere.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Cotola 20/8/10 14:51 - 7204 commenti

Splendido film di Wajda (uno dei suoi migliori) in cui il regista polacco mostra tutto il suo talento visivo e narrativo al servizio di una storia interessante, non banale ed anzi direi piuttosto complessa. Il ritmo e l'andamento, pur con qualche pausa, ricordano quello del cinema americano. Molte le scene notevoli che non si dimenticano e magnifica la fotografia in bianco e nero. Un piccolo "diamante" che va recuperato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena dei bicchierini di vodka accesi in ricordo degli amici morti.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Capannelle 26/1/11 13:14 - 3620 commenti

Polonia dopo la fine della guerra: una coppia di reazionari vuole uccidere un dirigente comunista ma il ragazzo si chiede se serva a qualcosa. L'altro risponde che non lo sa ma di farlo comunque. Nel dilemma del ragazzo si ritrovano i drammi e le divisioni di un intero paese. Film significativo, a metà tra classici americani e nouvelle vague, un po' impantanato nella parte centrale e con un finale surreale modello Fellini.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Enzus79 3/2/13 10:37 - 1639 commenti

Buon film di Andrzej Wajda, che a tratti ho trovato un po' incoerente. L'amore per una donna può essere più forte di qualsiasi cosa? Un dilemma che colpisce la coscienza di un ragazzo (e non solo). Bella la seconda parte. Comunque da vedere, ma non è niente di eccezionale.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Giùan 18/1/20 7:47 - 2718 commenti

Assieme a I dannati di Varsavia, il film che rivelò al mondo il talento di Wajda. Qui però, rispetto alla robustissima ma più scontata tematica "resistente", a trovare una connotazione che ancor oggi disorienta è il clima di sfibrante disillusione/confusione dell'immediato dopoguerra. Una "Babilonia" politico/socale che si rispecchia nel disordine morale/esistenziale di Maciek (un grande Cybulski, cui molto deve il Belmondo di Fino all'ultimo respiro). Stride nella visione contemporanea il contrasto tra visionarietà registica e narrazione a tratti impervia.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)