Cerca per genere
Attori/registi più presenti

INTERCEPTOR, IL GUERRIERO DELLA STRADA

All'interno del forum, per questo film:
Interceptor, il guerriero della strada
Titolo originale:Mad Max 2
Dati:Anno: 1981Genere: fantastico (colore)
Regia:George Miller
Cast:Mel Gibson, Bruce Spence, Michael Preston, Max Phipps, Vernon Wells, Kjell Nilsson, Emil Minty, Virginia Hey, William Zappa, Arkie Whiteley, Steve J. Spears, Syd Heylen, Moira Claux, David Downer, David Slingsby, Jerry O'Sullivan, Guy Norris
Note:Sequel di "Interceptor" (serie MAD MAX). Seguito da "Mad Max oltre la sfera del tuono".
Visite:1673
Filmati:
Approfondimenti:1) IL GENERE PELLICCIOTTESCO (O PELLICCIOTTO-MOVIE)
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 28
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)

PROSSIMAMENTE: un nuovo commento (firmato RIGOLETTO) a questo film verrà pubblicato il giorno 18/10/18 alle 17:23


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 18/10/08 5:43 - 10643 commenti

Dopo il primo film, grande successo commerciale, il regista George Miller accentua il carattere fantascientifico della serie conferendo all'ambientazione un carattere post-nucleare con il mondo ridotto ad una sorta di landa desolata dove si combatte per il possesso del carburante. Anche in questo caso il film presenta toni iperviolenti ma la violenza appare talmente esasperata da risultare quasi irreale e fumettistica. Più spettacolare del prequel, il film è comunque meno efficace e ripetitivo.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Undying 19/10/08 20:47 - 3875 commenti

Mediocre successore di un film di successo. E, come tragico assioma (il seguito è, spesso, peggiore del precedente) anch'esso rispetta la regola del mercato: battere il ferro finché caldo. Senza aggiungere nulla di nuovo, anzi togliendo. L'azione tarda a decollare (solo nella fase finale) e per il resto la monotonia di dialoghi improvvisati e la scarsa partecipazione degli attori predomina su una scenografia efficace ed unico vero aspetto del film meritevole d'esser ricordato. Peccato, perché George Miller aveva già dato (con Interceptor) prova d'esser regista particolarmente ispirato.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Pigro 10/9/10 8:46 - 7078 commenti

La saga di Mad Max fa un deciso balzo in avanti, passando dall'inconsistente retorica del primo film alla visione fantascientifica di un futuro barbarico in cui piccoli scalcinati nuclei di sopravvissuti lottano per il carburante. La storia, dal tono epico, è sostenuta da un immaginario folgorante: il deserto come spazio assoluto, i costumi che innestano il punk sui cascami della modernità e i veicoli-accrocchio sono diventati parte di una certa mitologia. Buone le scene d'azione, tra cui il notevole inseguimento finale.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Puppigallo 28/4/07 14:14 - 4117 commenti

Si parte subito a velocità supersonica. Protagonista e cane (“co-pilota”) hanno parecchi problemi con gli indigeni motorizzati del luogo. Bella la faccia spiritata del moicano rabbioso, come simpatico è lo sciroccato con elicottero (la scena con lui tenuto sotto tiro da un meccanismo retto dal cane, è fantastica). Non parliamo poi degli Humungus e del loro omonimo capo. Trattasi quindi di figure quasi fumettistiche (compreso il protagonista), che però ben si amalgamano con l’ambiente, arido, polveroso e inospitale. Ci si diverte. Godibile.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Homesick 26/6/09 17:14 - 5737 commenti

Il secondo capitolo della saga si affranca dal poliziesco per assumere i connotati di un desolato western postatomico. L’obiettivo tuttavia è sempre fisso sull’azione dirompente – pazze corse e scontri tra auto, moto e cisterne nel vasto deserto australiano – e su teppisti da fumetto: tra questi spicca la cresta fuscsia di Vernon Wells, già spietato e fanatico come il suo futuro Bennet di Commando.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Schramm 23/9/18 18:15 - 2130 commenti

Tex Miller alza la posta oltre il Maximo e fa del cinema una carica dinamitarda, gettando basi e altezze per una nuova mitopoiesi apocalittica e futuribile. La benzina, cuore e sangue della storia, ne è anche il letterale propellente ritmico e visivo, tra car-chasing che raccolgono, superandola, la lezione di Friedkin e un senso dell’azione allora inusitato per un quasi principiante. Chi vuole studiare come e dove tutto l’immaginario del postnuke adventure tricolore ha trovato il proprio abbeveratoio da prosciugare, fare il pieno in questa pirotecnica apocalisse nel deserto è doveroso.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Cotola 19/5/15 0:21 - 6746 commenti

Secondo capitolo che si mantiene sui buoni livelli del capostipite e forse li supera. Anche qui la storia è poca cosa, ma si lascia seguire piacevolmente grazie ad un ritmo quasi sempre elevato e ad uno stile visivo non certo banale che si innalza sopra la media di tanti film analoghi. Ci sono anche diversi guizzi, trovate e piccoli tocchi che lo impreziosiscono. Il montaggio la fa da padrona così come la colonna sonora quasi sempre presente. Un solido film di genere che, a mio avviso, regala divertimento assicurato. Tra il buono ed il notevole.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Caesars 15/10/09 11:26 - 2344 commenti

Molto diverso dal predecessore, ma non per questo migliore... anzi. Si tratta, credo, del primo post atomico (almeno di una certa rilevanza mondiale) ed è diretto con buona mano, specie nelle scene d'azione, da George Miller. Purtroppo però la sceneggiatura è praticamente inesistente e quindi il film naufraga sin dai primi minuti; la cosa migliore è lo splendido paesaggio australiano, ben fotografato. A suo tempo lo vidi su grande schermo, adesso rivisto in tv e con formato 4:3 l'impatto visivo ne esce fortemente ridimensionato, peccato.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Capannelle 22/1/09 9:58 - 3447 commenti

Rispetto al primo film Miller migliora il paesaggio, passando dalla pineta di Viareggio al deserto auzzie e aggiunge un tocco di fine parodia (la scena del boomerang, le cartoline del paradiso, lo sfigato che nell'inseguimento finale prende fuoco). Per il resto presenta personaggi circensi (lo dico con accezione negativa), tanta noia nella parte centrale (una noia tale che potremmo allora nobilitare anche il trash nostrano..) e un finale rivitalizzante.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Herrkinski 21/9/09 0:44 - 3904 commenti

Senza dubbio il migliore della serie. Miller stavolta ha un budget migliore e ne approfitta per creare una messinscena più ricca, dove esplosioni spettacolari, sparatorie, trovate di ogni genere la fanno da padrone. La trama è ancora una volta semplice ma il film funziona nettamente meglio del predecessore, caratterizzando in modo più convincente il solitario Mad Max (un buon Gibson) e creando una vasta gamma di nemici caratteristici, dal truce punk Vernon al mascherato Lord Humongous. Resta un fumettone post-atomico fracassone, ma diverte.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

G.Godardi 7/3/07 17:42 - 950 commenti

Forte del successo del primo film e con un budget più consistente a disposizione, Miller aggiorna le avventure di Max alzando il tiro. Nasce ufficialmente il genere postatomico, imitato da molti in futuro. Mad Max ora è un'emanazione diretta del cinico pistolero senza nome che si trova tra due fuochi in Per un pugno di dollari. Splendidi paesaggi, ottima fotografia, ambientazione, scenografia, costumi(i "punk"), un inseguimento finale degno di Ombre rosse fanno di questo film il migliore della serie.
I gusti di G.Godardi (Horror - Poliziesco - Thriller)

Hackett 22/4/08 11:53 - 1558 commenti

Decisamente il miglior episodio della serie. Miller accentua il lato solitario e maledetto del protagonista donandogli più carisma, con un Gibson più maturo e in parte. Quì si delinea bene il mondo in cui l'umanità è sprofondata, dominato da bande di predatori e piccole comunita di uomini barricati in fortezze. Senza prendersi troppo sul serio e con una buona dose di humor, il film è quanto di meglio sia stato fatto sfruttando l'idea del post-atomico diventando fonte di ispirazione per molti dopo di lui: dai fumetti (Ken) ai film (Waterworld).
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Redeyes 8/9/15 17:29 - 1959 commenti

Rispetto all'errante Max poliziotto si perde un po' l'effetto sudicia vendetta che ci aveva incuriosito e si punta forte sul post apocalittico. Suo malgrado a bordo dell'ultima Interceptor rimasta il nostro si troverà invischiato fa due fazioni antagoniste finendo per spalleggiare i "buoni". La location è un deserto arido e assetato più di carburante che acqua alla ricerca di caldi lidi marittimi. Si amplificano gli scontri in corsa e si sottolinea ancor di più il carattere solitario del folle "solo" Max. Datato ma godibile.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Fabbiu 18/5/15 14:38 - 1849 commenti

Il contesto apocalittico rappresentato e messo in scena per questo film è assolutamente di alta scuola. L'ambientazione sporca e sabbiosa dominata dall'anarchia e da bande di motociclisti punk è servita poi da spunto al celeberrimo manga di Ken il guerriero, dove viene realizzata un'atmosfera analogamente intensa. Per il resto però trama e sceneggiatura sono al minimo e se da un lato la cosa può anche essere funzionale alla seconda parte del film (una lunga sequenza d'azione, nettamente la parte più riuscita), per il resto annoia un po'.
I gusti di Fabbiu (Commedia - Fantascienza - Fantastico)

Patrick78 14/1/09 14:49 - 357 commenti

Ozploitation ai massimi livelli! Di gran lunga il migliore della serie, che ovviamente deve il suo successo all'ottimo primo episodio della saga. Mel Gibson impersona perfettamente l'ultimo paladino del bene in una terra futuristica devastata da continue guerre e lotte. George Miller parte in quinta con un inizio folgorante, si assesta su canoni un po' più "tranquilli", per poi scatenarsi in quello che a detta di molti si può definire come uno dei più vorticosi e rutilanti inseguimenti tra auto. Patetico, inutile e molto commerciale il terzo episodio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inseguimento finale.
I gusti di Patrick78 (Animali assassini - Azione - Horror)

Supercruel 19/1/09 23:24 - 498 commenti

Dopo il successo del capostipite, George Miller ha più soldi a disposizione e idee più chiare. Il clima è qui compiutamente post-atomico, decisamente affascinante sia a livello visivo, sia a livello contenutistico. L'azione è il fulcro del film: veloce, violenta, spietata, esplosiva. Difficile rimanere delusi da cotanta tamarraggine. L'umanità dipinta dal regista australiano non è molto rassicurante, ma il tono narrativo scelto non è certo drammatico. Fantascienza di qualità.
I gusti di Supercruel (Azione - Fantascienza - Horror)

Rambo90 13/6/15 3:58 - 5317 commenti

Miller al secondo capitolo punta direttamente verso la fantascienza post-apocalittica. Il ritmo ci guadagna e le scene d'azione sono davvero ottime, con inseguimenti fantastici (come quello lungo nel finale) e belle caratterizzazioni dei villain, pazzi e sanguinari. La trama è però sempre ridotta all'osso e si tratta di un film che può non accontentare tutti i palati. Perfetto Mel Gibson.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 3/7/15 10:43 - 4099 commenti

In un futuro post atomico si lotta per la benzina. Meglio lasciar perdere questo contesto non accettabile nemmeno trentacinque anni fa e concentrarsi invece sull'aspetto visivo e di azione del film. In questo senso il film è meritevole: gli scenari, i personaggi e i loro costumi (questi ultimi non troppo fantasiosi, si rifanno a stili storici) sono soddisfacenti, l'azione invece è il vero fulcro di tutto. Dai mezzi usati fino alle scene degli inseguimenti, non perfette nei particolari ma comunque avvincenti. Bene Gibson.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Pinhead80 7/8/18 11:01 - 3085 commenti

Ancora una volta in un futuro postatomico non ben definito il nostro Max si ritrova come guerriero solitario a vagare nelle lande terrose e desolate dell'outback australiano. Mel Gibson interpreta l'anti eroe per eccellenza che sopravvive in un mondo violento pensando solo a se stesso e alla benzina (che vale quanto l'acqua). Pazzesco l'inseguimento tra la motrice guidata dal protagonista e la banda degli Humungus.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Piero68 14/6/10 9:53 - 2427 commenti

Miller può contare su un budget superiore per questo secondo episodio e non si fa scappare l'occasione. Costruisce interamente in mezzo al deserto il villaggio della Tribù del Nord e riprende quasi tutto in esterna. E l'impatto visivo funziona bene anche perché vanta una discreta fotografia. Anche i costumi fanno la loro figura. Decisamente molto più di effetto rispetto al primo episodio. Ma al solito manca una sceneggiatura valida che sappia dare sostanza alle immagini spettacolari della pellicola. Non bisogna dimenticare che è del 1981.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Minitina80 10/5/17 18:27 - 1738 commenti

Lo scenario è marcatamente post apocalittico, i personaggi variopinti all’estremo e ancora una volta calati in un contesto fortemente distopico. Avendo a disposizione maggiori risorse Miller non si tira indietro e imbastisce uno spettacolo di inseguimenti in grande stile. Max accentua la sua figura di anti-eroe, eternamente cupo e ombroso, più nichilista del Plissken di Carpenter e abbandonato a sé stesso in un brodo primordiale dove non esistono più buoni o cattivi, ma solo l’istinto per la sopravvivenza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: E continuammo il nostro viaggio verso il nord, per arrivare al mare, dove saremmo stati liberi.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Luchi78 16/5/12 13:31 - 1521 commenti

Tralasciando i paragoni con il primo episodio della saga, questo film sopravvive solo per le sue scene d'azione, che però non fanno altro che ripetere se stesse. La cosa peggiore è che già dopo poco subentra un'inconsistenza della trama che porta a qualche sbadiglio nonostante automezzi fracassati, uccisioni più che violente e curiosi (o anche inutili) personaggi. Mel Gibson scompare in questo pastrocchio senza lasciare il segno, mentre gli altri protagonisti della pellicola non sono all'altezza. Evitabile.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Disorder 7/12/17 22:28 - 1376 commenti

Il film che canonizza definitivamente il genere post apocalittico moderno (o post-atomico), di spaventoso successo negli anni a seguire e copiato in tutte le salse con esiti spesso ridicoli (ma non sempre, vedi l'anime Ken il guerriero). Il budget cospicuo permette a Miller di sbizzarrirsi con effetti speciali e costumi di ottimo livello, anche se la storia talvolta rallenta e non tutto fila proprio liscio. Un film comunque fondamentale e sicuramente da vedere almeno una volta.
I gusti di Disorder (Avventura - Commedia - Drammatico)

Jdelarge 31/3/16 14:33 - 641 commenti

Diverso dal precedente e sicuramente più suggestivo per quanto riguarda scenografia e fotografia, il secondo capitolo della saga di Miller soffre clamorosamente il peso di una sceneggiatura un po' confusa che si dilunga in maniera eccessiva per quasi tutto il film, salvo riscattarsi nel pirotecnico finale. Quella di Miller è una scelta consapevole volta a dare maggiore sistematicità alle azioni dei personaggi, ma così facendo il talento del regista (che ha il ritmo nel sangue) viene meno.
I gusti di Jdelarge (Drammatico - Giallo - Horror)

Alex1988 25/3/17 18:58 - 436 commenti

E' chiaro che, dopo il buon successo del primo capitolo, a Miller venisse offerto di realizzare un sequel sfruttando un budget maggiore. Purtroppo è stato sfruttato non appieno; le scene d'azione, in particolare tutta la parte finale, valgono la visione del film, ma per il resto il film non coinvolge particolarmente. Discreto.
I gusti di Alex1988 (Azione - Poliziesco - Western)

Ishiwara 10/8/11 21:28 - 214 commenti

Il protagonista ha acquisito spessore e l'ambientazione ha finalmente un suo carattere più definito. Tolto Gibson, gli attori qualitativamente sono peggiorati, ma contano poco in fondo: la forza del film sta nell'atmosfera e i veri protagonisti sono i veicoli e la benzina, le soli ragioni per cui si vive, si lotta, si uccide. Non si cercano cibo od acqua, ma solo mezzi per rimanere in movimento in un mondo in cui pare non sia rimasto nulla. Spettacolare e con la giusta dose di ironia. Colmo di difetti, che si ignorano piacevolmente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inseguimento della cisterna.
I gusti di Ishiwara (Animazione - Commedia - Drammatico)

Markvale 23/8/11 11:59 - 143 commenti

Replica del successo inatteso del precedente Interceptor, ma il gioco si è fatto scoperto, puro esercizio virtuosistico. L'atmosfera torrida e perturbante viene deposta a favore di un linguaggio convenzionale e fumettistico puntando tutte le carte sulle "viscere" dello spettatore. L'abilità (e l'astuzia) di Miller si confermano nei consueti e feroci inseguimenti automobilistici. Reminescenze leoniane, maggior spazio concesso all'emergente Gibson e caratterizzazione grottesca dei "cattivi".
I gusti di Markvale (Gangster - Giallo - Poliziesco)