Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SEX MOVIE IN 4D

All'interno del forum, per questo film:
Sex movie in 4D
Titolo originale:Sex drive
Dati:Anno: 2008Genere: commedia (colore)
Regia:Sean Anders
Cast:Josh Zuckerman, Amanda Crew, Clark Duke, James Marsden, Seth Green, Alice Greczyn, Katrina Bowden, Charlie McDermott, Mark L. Young, Cole Petersen, Dave Sheridan, Michael Cudlitz, Allison Weissman
Visite:769
Il film ricorda:Road trip (a Magnetti)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/8/09 DAL BENEMERITO FINZI POI DAVINOTTATO IL GIORNO 28/8/09
Classico esempio di titolo italiano truffaldino, che cerca di agganciarsi alla moda del demenziale contraddistinto dal suffisso “movie” senza che vi sia alcun tipo di relazione col filone inaugurato molti anni fa dal fortunato SCARY MOVIE. E per fortuna, aggiungiamo, considerati i risultati ottenuti dagli ultimi terribili prodotti della saga non ufficiale. Questo SEX DRIVE è invece una innocua teen-comedy come molte altre, che ha tuttavia il pregio di non essere volgare come ci si vuol far credere e che fondandosi su una sceneggiatura non peregrina e qualche idea non del tutto banale (l’amish sarcastico, ad esempio) riesce se non altro a strappare qualche risata. Il protagonista è l’ennesimo ragazzo vergine fuori tempo massimo (Josh Zuckerman), timido, impacciato, con la solita amica d’infanzia (Amanda Crew) altrettanto dolce con cui sognare di passare a cose più “serie”. Poi c’è il fratello sguaiato e rozzo, il miglior amico che non ha certo problemi con le donne e infine una meta da raggiungere: la lontana Knoxville, dove attende l’immancabile topolona conosciuta su internet che promette sesso a volontà. Il film racconta il viaggio che il protagonista, l’amica e l’amico affrontano per raggiungere Knoxville da Chicago, dove abitano. Ne capiteranno di tutti i colori, come prevedibile, tra velleitari slanci poetici (l’albero con le scarpe appese), un po’ del promesso sesso a buon mercato, un break in prigione, fidanzati grossi e gelosi, il luna park... il tutto condito dall’immancabile dose di buoni sentimenti e rallentato purtroppo da una regia che fatica a sostenere il ritmo imposto da film come questi. Le discrete trovate che offre un soggetto accettabile (tratto dal romanzo “All the way” di Andy Behrens) e l’innata simpatia degli attori (ben affiatati) sono quindi penalizzate dall’inesperienza del regista, anche se i personaggi sono tutto sommato ben delineati e l’umorismo (spesso di grana grossa) non sia affatto assente. In fin dei conti un film non disprezzabile ma anonimo, che segue percorsi già ampiamente tracciati e si inquadra alla perfezione in una certa area della produzione americana, lontana sia dalla comicità demenziale (veramente arbitraria e deprecabile la scelta dei titolisti italiani) che dalle volgarità eccessive del filone “American Pie”. E il pupazzo-ciambella che campeggia nelle locandine e nei trailer? Pretestuoso, come fosse un’immagine distintiva alla quale aggrapparsi disperatamente per non finire troppo presto dimenticati. E’ il costume che indossa Zuckerman quando lavora al supermercato e che tornerà in scena nel concitato finale, ma il ricorso ad esso sortisce meno effetti comici dello sperato. Meglio affidarsi a gag meno “originali” ma che, soprattutto nella prima parte, quando l’inevitabile cascata di melassa non travolge ancora la storia, riescono comunque a strappare qalche risata.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Magnetti 28/9/10 10:34 - 1103 commenti

Titolo ingannevole che, alla luce degli ultimi disastrosi "movie", più che allettare tiene alla larga. Ma siamo in tutt'altro campo, quello delle commedie adolescenziali (e quindi non nel demenziale puro) senza eccessive volgarità e con una storia on the road che sta in piedi. Il film scorre bene e ha alcuni personaggi di contorno riusciti: il giovane Hamish dalla comicità incatalogabile (a metà fra il sarcasmo e il surreale) e i due storditi che fermano qualunque donna ma poi non ci fanno nulla. Un film decente e che dispensa qualche sorriso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La festa alla Animal House degli Hamish: una bella trovata. Il vecchio seduto sulla sedia con le palle che escono dai pantaloncini.
I gusti di Magnetti (Animali assassini - Avventura - Horror)

Redeyes 24/2/10 8:40 - 2022 commenti

Per fortuna il titolo era solo ingannatorio e per fortuna, nonostante la comicità a grana grossa imperi, non si esce nauseati dalla visione. Certo è colmo di facili batture e situazioni già viste, ma quanto meno gli amish vengon sfruttati in modo diverse dal solito clichè televisivo. L'amico chulatore tutto meno che carino è piacevole per buona parte, per poi divenire insopportabile nel finale. La storiella d'amore regge abbastanza bene e i protagonisti sono carini. Non si ride a crepapelle, ma non ci si annoia di certo. Godibile. Vagamente ala Farrelly bros.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena del Gloryhole.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Didda23 16/11/13 17:19 - 2103 commenti

Simpatico incrocio fra teen e road movie, l'opera firmata da Anders va oltre ogni più rosea aspettativa grazie a caratterizzazioni azzeccate (il mondo amish) e un ritmo che non latita mai. Dialoghi divertenti e attori in palla suppliscono alla mancanza di una regia troppo monotona e poco ispirata. Fortunatamente non si scade nel patetico e nel trash e, nonostante la storia percorra binari definiti e prevedibili, si lascia vedere con piacere. Classico film da "non male, dopotutto".
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Jandileida 12/1/13 11:13 - 1122 commenti

Leggero ed allegro, senza alcna pretesa, ha il merito di non prendersi assolutamente sul serio e di usare una comicità di grana non proprio finissima ma che qua e là piazza qualche colpo decisamente non male, soprattutto quando assume caratteristiche surreali (il villaggio Amish, il nonno senza mutande, il gloryhole). E così l'ora e mezza in compagnia del tipo che deve perdere la verginità scorre piacevolmente sorretta da una storia che, pur riciclata, barcolla ma non ci molla e da un cast azzeccato e fresco. Divertente.
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)

Viccrowley 17/7/19 23:57 - 729 commenti

Tralasciando il solito orrido titolo italiano, siamo di fronte a una commedia adolescenziale meno stupida del previsto. Dietro alla goliardia che qua e là scimmiotta la saga di American pie, c'è un discorso sulla crescita e sul senso dell'amicizia non banale che lo rende meritevole di visione. Il trio di protagonisti se la cava bene, ma è il mormone di Seth Green il personaggio più sarcastico e divertente. Più scontato Marsden nella parte di un simil Stifler antipatico e troppo sopra le righe. Bellissima Amanda Crew.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I mormoni che riparano l'auto; Il salvataggio col costume da ciambella; La pipì nel radiatore.
I gusti di Viccrowley (Commedia - Fantascienza - Horror)

Darkknight 18/1/17 20:57 - 338 commenti

Non fatevi ingannare dal titolo italiano: la volgarità demenziale di American pie e Scary movie è presente, ma solo qua e là. Per il resto è un piacevole road/teen movie sul viaggio come maturazione e sull'amicizia che si trasforma in amore: un tema risaputo, ma raccontato con più sensibilità di quanto si crederebbe. Non un capolavoro, ma non ci si vergogna dopo averlo visto. Chi non vorrebbe una ragazza come la Felicia/Amanda Crew di questo film?

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il savoir faire di Lance; Il sarcasmo di Ezekiel; Il climax nel parcheggio del motel.
I gusti di Darkknight (Animazione - Horror - Western)

Luckyboy65 28/9/10 0:18 - 144 commenti

Già capire perché l'han titolato Sex Movie è stato arduo, ma da dove sia spuntato il 4D non mi azzardo neanche a immaginarlo. Parliamo piuttosto di Sex Drive, ovvero di una commedia on-the-road simpatica, con alcune gag esilaranti e un finale delirante. Dei tre interpreti, menzione per Clark Duke ovvero l'amico cazzaro che tutti hanno avuto o avrebbero voluto avere. Da non vedere insieme alla suocera.
I gusti di Luckyboy65 (Animazione - Fantascienza - Thriller)

Finzi 3/9/09 11:17 - 5 commenti

Ammetto che sono andato al cinema per ridere e sono uscito abbastanza soddisfatto. Sapevo già che nonostante il titolo non si trattava dell'ennesimo "movie" ma di una commedia più standard. Visto sotto quest'ottica devo dire che non mi sono annoiato e l'ho trovato anzi spumeggiante, pieno di personaggi azzeccati e, per quanto banale e riciclato, divertente. Se non si chiede troppo ma solo una sana, classica commedia giovanile all'americana ci si può accontentare. Divertente anche il protagonista che minaccia tutti vestito da donuts!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Ehi ragazzi, posso farvi una domanda?" "L'hai appena fatta!". "Ok, ok, posso rifarvene un'altra allora?" "L'hai appena rifatta!".
I gusti di Finzi (Animali assassini - Commedia - Horror)