Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SENSI CALDI

All'interno del forum, per questo film:
Sensi caldi
Dati:Anno: 1980Genere: erotico (colore)
Regia:Arduino Sacco
Cast:Rita Silva, Guido Sagliocca, Giovanna Petocchi, Fabio Maraschi, Saverio Ferragina, Nando Venditti, Enzo Giannelli, Roberto Santi
Visite:1192
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/1/16 DAL BENEMERITO PANZA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Davvero notevole! a detta di:
    Marcolino1
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Markus, Panza


ORDINA COMMENTI PER:

Markus 12/2/18 8:36 - 2550 commenti

Una moderna pubblicitaria ("Si possono capire gli ideali di una nazione proprio dalla sua pubblicità", sentenzia) rinvigorisce lo stantio rapporto con il marito con giochi di coppia e triangoli amorosi. Il film, assai povero, ha tutta l'aria dell'hard decurtato delle scene "hot", con immagini pretestuose e tagli netti... sul più bello. Arduino tenta, evidentemente non riuscendoci, una demonizzazione della civiltà dei consumi al 1980 e di una lenta ma inesorabile agonia di quello che fu il femminismo. Ritmo sonnacchioso e poca carne al fuoco.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Panza   16/1/16 18:39 - 1330 commenti

Allucinante esempio di lento erotico intellettuale patrocinato da Arduino Sacco, che dirige in modo non proprio curato, quasi come se improvvisasse. Interessanti le critiche alla pubblicità che sembrano provenire da un certo tipo di cinema italiano di venti anni prima. Bella la canzone dei titoli di testa cantata dalla particolare voce di Edda Dell’Orso. Scombiccherato, probabilmente per chiunque orribile, ma possiede per tutta la sua breve durata una sensazione di cheap e di folle che in un certo senso affascina.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Marcolino1 4/2/17 15:36 - 290 commenti

Cosa resta del femminismo all'alba del 1980? La finta libertà di incontri prezzolati con gigolò, a cui segue la vetusta gelosia di coppia. E delle ideologie? Solo slogan da spot. La geniale sintesi di Sacco sfrutta anche il linguaggio pubblicitario associato all'esplosione atomica, che "uccide" aumentando i consumatori-zombi del supermarket di Romero. Anche la cronaca nera è sintagma della banalizzazione della morte. Si profetizza l'edonismo decerebrato degli '80 e l'occhio-cinepresa voyeur da reality, ma Alessi c'era già arrivato con Top sensation.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo gigolò che ride ascoltando il racconto del sepolto vivo e le riprese giornalistiche di una donna assassinata: l'indifferenza verso la morte.
I gusti di Marcolino1 (Documentario - Fantascienza - Musicale)