Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL MOSTRO DEI CIELI

All'interno del forum, per questo film:
Il mostro dei cieli
Titolo originale:The giant claw
Dati:Anno: 1957Genere: animali assassini (bianco e nero)
Regia:Fred F. Sears
Cast:Jeff Morrow, Mara Corday, Morris Ankrum, Louis Merrill, Edgar Barrier, Robert Shayne, Frank Griffin, Clark Howat, Morgan Jones
Visite:836
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/7/09 DAL BENEMERITO R.F.E. POI DAVINOTTATO IL GIORNO 22/7/09


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 6/12/09 10:35 - 3875 commenti

Pilota di una base artica (Jeff Morrow) ha un incontro ravvicinato con una creatura volante, principale responsabile della sparizione di altri velivoli. Alcuni superstiti parlano di un mostro orribile e spietato. Uno dei tanti prodotti americani Anni Cinquanta con minaccia (spesso simbolo di ideologie comuniste) esterna e susseguente dispiegamento di forze e mezzi a contrastarla. Purtroppo in questo caso oltre alla semplicità narrativa, segue una messa in scena insolitamente modesta, anche in relazioni a coeve pellicole del tempo. Solo per nostalgici di sci-fiction elementare.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Puppigallo 22/10/10 13:38 - 4087 commenti

Ebbene sì, il sottoscritto l'ha anche comprato in dvd, nonostante si tratti di una pazzesca boiata con un mostro improponibile simile a un muppet assemblato male e, per giunta, con materiale di scarto. Si può solo dire che la miglior definizione del mostro la dia proprio il protagonista (lo chiama incubo volante). Eppure, è il classico orrido che andrebbe comunque visto, nonostante i dialoghi fiume, gli effetti pietosi e il ridicolo trasformato quasi in un credo (ci vuole coraggio). Persino l'addetto alle diapositive, quando mostra quella con l'essere, sembra che stia per scoppiare a ridere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I primi piani del mostro (indimenticabili...Ha il riporto!); La descrizione del testimone: "Testa di lupo, corpo di donna e ha le ali! (alcoltest?)". .
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Cotola 18/2/17 0:27 - 6690 commenti

La prima mezz'ora è persino interessante: riesce a creare un riuscito e fitto clima di intrigo sul misterioso oggetto volante (un ufo o cos'altro?) e sulle relative sparizioni. Poi purtroppo si arriva all'incredibile disvelamento del mistero (su cui qui si tace per non rovinare la "sorpresa" che è davvero tale poiché inimmaginabile) che farebbe cadere la mascella di chiunque in stile cartone animato. Da quel momento il film cambia e regala momenti comici in puro stile trash.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 19/1/17 22:57 - 7284 commenti

Per quanto poco originale, la prima parte è più che dignitosa: il "coso" ignoto si vede solo da lontano e per giunta molto sfuocato. Poi purtroppo l'uccellaccio venuto dallo spazio e reso indistruttibile da uno schermo di antimateria si palesa, con tanto di occhi alla Marty Feldman e ciuffo ritto sul capo: troppo ridicolo non solo per suscitare spavento ma anche per essere preso sul serio. A parte le sequenze in cui appare il coso, il film è molto basato su dialoghi e spiegazioni para-scientifiche che solo il volto onesto di Jeff Morrow, già cittadino dello spazio, riesce a rendere sopportabili

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Comunque la si metta, sparare ad un pulcino ancora dentro l'uovo non è una bella cosa.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Ciavazzaro 31/1/12 15:28 - 4660 commenti

Avrò gusti curiosi ma io vado matto per questo genere e questo film merita attenzione. Non ho trovato neanche troppo osceno il make-up della creatura protagonista, il film risulta divertente e intrattiene. Buona l'idea dei poveretti che quando si paracadutano dagli aerei vengono inghiottiti dal mostro!
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Myvincent 12/6/18 11:15 - 2073 commenti

Una specie di tacchino volante sembra terrorizzare il mondo, anche perché inattaccabile in quanto protetto da un guscio di antimateria. Il canovaccio è quello di sempre, oramai stereotipato: il prode eroe inascoltato, la bella scienziata dai costumi castigati, la forza muscolare dell'armata USA. Peccato che il generale sembri un postino e che il mostro faccia solo ridere. Insomma, ingenuo e comico, involontariamente comico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'uomo gigantesco spappolato da proiettili perforanti.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Rufus68 14/11/17 22:48 - 1952 commenti

Quando, dopo 26'45", un gallinaccio spennacchiato e dagli occhi spiritati addenta un modellino d'aeroplano il film, di fatto, finisce. Dopo sessantadue minuti e cinque secondi esatti esso vanta il suo apice cult: il gallinaccio summenzionato plana su un trenino elettrico e se lo porta nei cieli come una catena di salsicce (in seguito il Nostro smangiucchierà pure un grattacielo: poco prima di finire a mollo). Fantascienza datatissima, irrecuperabile anche per il dileggio.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Faggi 10/11/15 9:18 - 1163 commenti

Spassosa boiata. Il mostro dei cieli in questione é una specie di enorme tacchino volante con un'espressione da sbellicarsi. Ciliegina sulla torta: è antimaterico. Ma da dove è sbucato? Si dice da un universo parallelo. Trattasi, alla fine, di pupazzo sterminatore, ovvero materia prima (insieme ai dischi volanti) della celluloide fantascientifica anni '50. Consigliato ai cultori di stramberie e ai collezionisti di mostri in cartapesta.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

R.f.e. 19/8/09 18:04 - 819 commenti

Ricordo che, all'epoca (1975-77) delle megarassegne del cinema di fantascienza, soprattutto Anni Cinquanta, questo film era considerato il più brutto film di mostri giganti della cinematografia americana (ciò nonostante, andavano a vedere ANCHE questo, a frotte...) e noi facevamo spesso riferimento alla creatura chiamandola ironicamente Scarpantibus Gigante (riferendoci cioè all'uccellaccio immaginario creato da Arbore e Buoncompagni per il radiofonico "Alto Gradimento". Comunque, nell'ottica del "it so bad that it's good", è certo un capisaldo.
I gusti di R.f.e. (Avventura - Azione - Erotico)

Maik271 4/7/16 18:24 - 436 commenti

Una produzione americana Anni Cinquanta che fa della banalità e carenza di mezzi tecnici il suo punto di forza risultando, per assurdo, anche divertente. Il mostro del titolo è una specie di tacchino volante che distrugge ogni cosa gli passi a tiro, per di più protetto da una fantomatica barriera antimateria che lo rende invincibile. Ci vorrà, come al solito, uno scarno gruppetto di eroi per averla vinta. Un brutto film ma simpatico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il muso del mostro; I trenini elettrici.
I gusti di Maik271 (Giallo - Poliziesco - Thriller)