Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL PONTE DI REMAGEN

All'interno del forum, per questo film:
Il ponte di Remagen
Titolo originale:The Bridge at Remagen
Dati:Anno: 1969Genere: guerra (colore)
Regia:John Guillermin
Cast:George Segal, Robert Vaughn, Ben Gazzara, Bradford Dillman, E.G.Marshall, Bo Hopkins, Matt Clark
Visite:395
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/4/09 DAL BENEMERITO PATRICK78

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 13/10/13 8:51 - 10784 commenti

Film di guerra non molto conosciuto ma che merita di essere recuperato. La storia del tentativo dei tedeschi di fare esplodere un ponte sul Reno è affidata ad un regista professionale, non nuovo al genere bellico e spettacolare e che eccelle nella ricostruzione ambientale e nelle scene d'azione ma non risparmia nemmeno una velata critica all'apparato militare. Buone la prova del cast e il doppiaggio italiano.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Tarabas 18/11/14 22:24 - 1575 commenti

Mandata cinicamente allo sbaraglio, una compagnia deve prendere l'ultimo ponte rimasto sul Reno, costi quel che costi. Di fronte ha un pugno di tedeschi abbandonati dai loro comandanti. Film bellico piuttosto tradizionale, nonostante alcune crudezze (ma il realismo è altra cosa), realizzato con solida professionalità. Gazzara e Segal sono una bella coppia, mentre Vaughn non è molto credibile come eroico ufficiale tedesco. Certo, nel 1969 ci si sarebbe aspettati una lettura più disincantata, comunque è un discreto spettacolo.
I gusti di Tarabas (Commedia - Gangster - Western)

Patrick78 9/4/09 10:16 - 357 commenti

Film di guerra dall'impianto narrativo classico ma non per questo di valore trascurabile, punta forte su scene di battaglia di prim'ordine rese magistralmente bene da esplosioni e sparatorie molto realistiche. Esercito statunitense alla cui testa troviamo un bravissimo Segal ed esercito tedesco comandato da un altrettanto bravo Vaughn si scontrano all'ultimo uomo per la presa del ponte di Remagen sul Reno (punto strategico non indifferente). Bravo Guillermin a non scadere mai nel retorico con un film che si prestava a questa insidia non da poco.
I gusti di Patrick78 (Animali assassini - Azione - Horror)

Saintgifts 6/11/16 10:18 - 4099 commenti

I ponti, nei film di guerra, sono molte volte protagonisti e non è difficile capire il perché. Fra i tanti girati questo è forse considerato minore anche per il cast, non disprezzabile ma privo di vere star dell'epoca. Tra le storie in campo alleato e quella dalla parte tedesca, risulta più interessante quest'ultima, che mostra non solo il volto militare del Reich che prova fino all'ultimo una battaglia (e una guerra) già persa, ma rivela anche il volto umano, quello vero forse, di un popolo allo stremo che tenta di sopravvivere.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Piero68 21/8/12 9:11 - 2567 commenti

Ispirato a un fatto realmente accaduto e con un buon montaggio che non dà un momento di tregua, il film purtroppo paga il peccato originale di tutti i film di guerra di quell'epoca: la mancanza di un consulente storico e/o militare. Per cui non è difficile vedere, in fatto di armi e situazioni tattiche, svarioni non indifferenti al limite dell'ilarità. Resta comunque il buon lavoro del regista e la prova convincente del cast (aughn un gradino più in alto rispetto a tutti gli altri) che riesce a confezionare un film bellico di livello accettabile.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Nicola81 30/11/16 16:04 - 1593 commenti

C'è l'ennesimo ponte da far saltare, ma c'è anche un apprezzabile messaggio anti-retorico e antimilitarista: tra americani e tedeschi cambia soltanto il colore della divisa, perché ottusità e cinismo, onore e buon senso, militano in entrambi gli schieramenti. Qualche ridondanza di troppo, ma Guillermin dirige le sequenze belliche con encomiabile senso dello spettacolo e l'attenzione dedicata alle difficoltà della popolazione tedesca regala quel tocco di realismo in più che non guasta. Senza guizzi, ma efficace, la prova del cast.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Jurgen77 26/11/12 11:12 - 587 commenti

Bel film di guerra "old Style". Attori non di punta ma scene d'azione ben girate. Otiime le ambientazioni e le disposizioni di mezzi. Bombardamenti, suspance e cannoneggiamenti a raffica: tutto quello che un appassionato può cercare qui lo trova di sicuro. Girato in Germania, ma sto cercando di scovare dove...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Il ponte non è saltato".
I gusti di Jurgen77 (Fantascienza - Guerra - Horror)

Noodles 24/3/19 21:24 - 101 commenti

Bella e poco conosciuta pellicola di guerra, di rara intensità e realismo. Non c'è spazio per l'epicità, solo per la reale brutalità del conflitto. Sotto la lente d'ingrandimento c'è l'abbrutimento morale dei soldati, l'inutilità del combattere, le relazioni tra uomini totalmente svilite dal logorio della guerra. Non ci sono buoni o cattivi, solo inutili morti e tragedie.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il bambino che riconosce in un soldato nazista il suo maestro, nei giorni della normalità.
I gusti di Noodles (Commedia - Drammatico - Horror)