Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SFIDA A WHITE BUFFALO

All'interno del forum, per questo film:
Sfida a White Buffalo
Titolo originale:The white buffalo
Dati:Anno: 1977Genere: animali assassini (colore)
Regia:J. Lee Thompson
Cast:Charles Bronson, Jack Warden, Will Sampson, Kim Novak, Stuart Whitman, Slim Pickens, Clint Walker, Ed Lauter, John Carradine, Craig T. Nelson
Visite:1839
Il film ricorda:Razorback - oltre l'urlo del demonio (a Buiomega71)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 11
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Il mostro gigante da combattere (animato con bravura dal nostro Carlo Rambaldi) è questa volta un raro esemplare di bisonte bianco, ultimo erede di una razza in estinzione che si aggira sulle “montagne nere” del Dakota. A combatterlo c'è per l'occasione un ex sceriffo gran pistolero (Charles Bronson, baffo spiovente e occhiale tondo fumè), ossessionato da un incubo in cui sogna la bestia e si risveglia sparando all'impazzata. Più che la sfida epica contro il bisonte, contano nel film gli splendidi paesaggi montani spesso sconvolti da grandi nevicate, ripresi con panoramiche suggestive, affascinanti campi lunghi... Mentre nella prima parte il regista Jack Lee Thompson aveva saputo dare vita a quei tipici villaggi western di frontiera popolati da personaggi pittoreschi. È qui che fanno infatti la loro (brevissima) comparsa le star John Carradine (un becchino in carretto), Stuart Whitman (a bordo d’una carrozza con Bronson) e Kim Novak (appena più presente, ma sempre di pochissimi minuti si parla). Il clima da selvaggio West al tramonto è centrato con abilità, Bronson ha la faccia e le espressioni giuste, le musiche di John Barry ci accompagnano maestose e soavi attraverso le montagne innevate. Quando Bronson e il vecchio Jack Warden partono per la caccia incontrando sul loro cammino il pellirossa Will Sampson, l'atmosfera si fa più rarefatta, i dialoghi tendono a scomparire, il bisonte bianco comincia le sue cariche. Ma non aspettiamoci uno scontro finale altamente drammatico, perché siamo piuttosto distanti dallo spettacolarismo scontato dei blockbuster di oggi. Immergiamoci invece in un film che, pur non eccezionale e in alcuni tratti quasi banale, mantiene una classe notevole.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 29/9/08 7:16 - 10780 commenti

Tratto da un romanzo di Richard Sale (in passato regista di western) dal titolo "Il bisonte bianco", il film è un western sull'eterna sfida tra l'uomo e la natura, rappresentata da un gigantesco animale responsabile della morte della figlia di un capo indiano in cerca di vendetta. Il film sceneggiato dalla stesso scrittore non appare molto riuscito, nonostante i trucchi meccanici spettacolari ideati da Rambaldi (lo stesso di ET). I personaggi sono stereotipati e la struttura narrativa piuttosto prevedibile.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Undying 13/9/07 18:07 - 3875 commenti

L'uomo e la natura. L'uomo e la bestia. Una sfida ìmpari, data dalla supremazia della forza animalesca,contro la freddezza (ed apparente lucidità) umana. Nel film predomina un'atmosfera rarefatta, gelida, abbellita da scenografie maestose e naturali -spesso innevate- all'interno della quale si svolge una battaglia per la sopravvivenza. Gli ottimi spfx (curati dal nostro Rambaldi), le notevoli caratterizzazioni (Bronson nei panni -innati- di duro e spietato calcolatore) e la possente ed agitata regia di Thompson lo rendono indimenticabile.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Puppigallo 9/6/09 18:33 - 4250 commenti

Pellicola poco convincente, ma vedibile. Sembra tutto troppo finto, dai dialoghi, ai personaggi, scolpiti con l'accetta: l'ammazzaindiani con una sua morale, il vecchio ottuso, che vede le cose solo in un'ottica, il solito indiano (famoso) dalle frasi fatte, che come sempre chiede all'uomo bianco che cavolo ci faccia nel suo territorio (il camuffamento da lupo è a metà tra il geniale e il clownesco) e alcuni cattivi messi lì per la classica sparatoria. Il mega bisonte Rambaldiano merita comunque un plauso (non sarà naturalissimo nella corsa, ma è ben realizzato) e l'ambientazione è azzeccata.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Naturalmente, quando entra in scena il bisonte, che galoppa instancabile nella neve e, come un bulldozer, riesce anche a buttare giù mezza grotta.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Magnetti 18/5/07 11:34 - 1103 commenti

Una squinternata triade sulle tracce di un bisonte bianco gigantesco: Bronson/Hickok, il suo compare con un occhio di vetro e un indiano (Cavallo Pazzo declassato a Verme dal capo della tribù Oglala). E' un film che si vede volentieri, con bei paesaggi montani (le Montagne Nere dello Wyoming). Impressionante, all'arrivo a Cheyenne, la montagne di ossa di bisonti (simbolo di uno sterminio dissennato perpetrato dall'uomo bianco). Il bisonte gigante (Rambaldi) si vede poco ma si sente molto (un "barrito" simile alla tromba di una nave cargo).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Hickok, calata l'oscurità e prima di affrontare il bisonte, pontifica: "In cielo o all'inferno, se questa notte è il mio destino... così sia".
I gusti di Magnetti (Animali assassini - Avventura - Horror)

Rambo90 25/11/14 2:42 - 5581 commenti

Buon western, che usa l'elemento del gigantesco bufalo bianco giusto come pretesto spettacolare, per mettere in scena un più profondo e inconsueto rapporto d'amicizia tra un bianco e un indiano (e non due a caso, Wild Bill e Crazy Horse). Gli effetti creati da Rambaldi per la bestia sono davvero straordinari per l'epoca, il resto lo fanno il cast pregevole (ottimo Warden) e l'esperta regia di Thompson.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 25/9/10 23:58 - 4099 commenti

Cavallo Pazzo e Wlid Bill Hickok insieme per cacciare il bisonte bianco che terrorizza gli indiani delle Montagne Nere e che ha ucciso la figlia di Cavallo Pazzo. I bisonti si stanno estinguendo, testimone la montagna di ossa a Cheyenne e i nativi americani stanno per soccombere completamente all'uomo bianco. Costner ha preso molto da questo film per il suo Balla coi lupi, non solo John Barry e la sua musica. Will Sampson, dopo Qualcuno volò sul nido del cuculo, qui fa veramente l'indiano ed è altrettanto bravo. Bronson come sempre.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Piero68 23/6/14 12:54 - 2567 commenti

In un perdiodo in cui il genere animali assassini andava alla grande, la cinematografia non poteva farsi mancare un film su un bisonte assassino e per giunta bianco. Nonstante l'ottimo parterre però e nonostante la partecipazione agli effetti del grande Rambaldi il film, in sostanza, si rivelerà poco più di un b-movie. Evocativo il simbolismo e discreto l'aspetto introspettivo, ma poi la sceneggiatura inserisce personaggi realmente esistiti su di una storia completemente romanzata. E questo secondo me non giova alla sua credibilità. Dimenticato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Ovviamente le scene finali dello scontro e la carica inarrestabile del bisonte.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Buiomega71 17/8/11 0:24 - 1921 commenti

Più un western, quasi "picaresco", che non un vero e proprio eco-vengeance. Dopo un inizio travolgente (in tutti i sensi), il film prende la piega da western classico, con paesi immersi nel fango stile Keoma, brutti ceffi, sparatorie, diligenze, indiani, laidi postriboli e ex prostitute. Restano la robusta regia dello zio Jack, le magnifiche scenografie e la bellissima fotografia. Minaccioso il bisonte bianco di Rambaldi, che barrisce (sembra abbia sotto un motore da Formula 1) e scorre su visibili rotaie come supporto. Non male, ma mi aspettavo di più.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inizio incubo, quasi felliniano, col bisonte incazzoso; la carica/massacro del bestione al campo indiano stile Soldato blu; la Novak supermilf.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Alex75 24/4/18 13:38 - 566 commenti

Western ibrido che mostra due personaggi realmente esistiti a caccia di un “animale assassino” (un bisonte bianco). Il “mostro” creato da Rambaldi non convince molto e le sue apparizioni danno luogo a scene eccessivamente parossistiche; il nucleo narrativo più riuscito è piuttosto il particolare rapporto tra Wild Bill Hickok e Crazy Horse, per quanto i personaggi non escano dai binari della convenzionalità. Fa riflettere la breve notazione sullo sterminio dei bisonti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il cumulo di ossa di bisonte; Il viaggio di Hickok in diligenza; “Sei lo sparatore più educato che abbia mai fatto saltare le cervella a un uomo”.
I gusti di Alex75 (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Noodles 20/3/19 15:09 - 99 commenti

Originale l'idea di utilizzare un bisonte come animale assassino, dopo l'utilizzo di squali, alligatori, orsi eccetera. Peccato che il film non convinca. Anzitutto per i personaggi, scarsamente interessanti. Poi per i dialoghi, poco credibili e zeppi di parolacce più che in un film di Pierino. Ma in generale la pellicola paga la scelta del genere western, ormai al tramonto. In un contesto di normale film d'avventura il tutto sarebbe stato più interessante. Comunque vedibile.
I gusti di Noodles (Commedia - Drammatico - Horror)

Galerius 1/6/15 13:55 - 22 commenti

Ottimo western, dal tema insolito, con toni che a tratti lo portano a confinare col Fantastico, la cui forza risiede, oltre che nell'indiscussa bravura degli attori, nella costruzione passo passo di un'atmosfera macabra e minacciosa grazie a svariati dettagli inquietanti (le colline di ossa dei bisonti, a esempio), alla fotografia, alla scelta dei paesaggi. Il bisonte bianco di Rambaldi, nonostante la svista delle rotaie, è un capolavoro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Tutte le apparizioni del Bisonte; Il percorso in diligenza sotto il temporale; Il rapporto d'amicizia tra Hickok e Crazy Horse.
I gusti di Galerius (Avventura - Fantastico - Horror)