Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• ZOMBI: LA CREAZIONE

All'interno del forum, per questo film:
• Zombi: la creazione
Titolo originale:Zombies: the beginning
Dati:Anno: 2007Genere: horror (colore)
Regia:Bruno Mattei
Cast:Yvette Yzon, Jim Gaines, Alvin Anson, Gerald Acho, Ronny Boos, Sereno Cunial, Paul Holme, James Gregory Paolelli
Note:Seguito de "L'isola dei morti viventi" (2007)
Visite:1154
Il film ricorda: Aliens scontro finale (a Gestarsh99), Zombi 3 (a Ale56)
Filmati:
Approfondimenti:1) INTERVISTA AD ANTONIO TENTORI, SCRIPTWRITER
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/3/09 DAL BENEMERITO ALE56

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Markus 9/12/19 16:33 - 3017 commenti

Continua e qui si conclude la saga "zombesca" e la filmografia di Bruno Mattei in arte Vincent Dawn (morì pochi mesi dopo la conclusione di questo film). La pellicola ripercorre debolmente la via già aperta con L'isola dei morti viventi, al quale il regista aggiunge forse maggior cura nei dettagli splatter. Resta però un'opera assai datata con lo stampo degli Anni '80; i "prestiti" di dialoghi e scene presi di petto da altri film, poi, non si contano. L'aria da Z-movie c'è tutta, ma si scorge qua e là una cura dettata dal mestiere.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Herrkinski 8/12/19 18:53 - 4574 commenti

Sequel di L'isola dei morti viventi che clona palesemente Aliens in salsa zombesca, arrivando addirittura a copiarne pedissequamente svolgimento, sequenze e dialoghi; come se il plagio non bastasse, l'ineffabile Mattei copia e incolla letteralmente le scene del sottomarino da Allarme rosso in una curiosissima operazione "insert" già approcciata in altri suoi titoli dei duemila. Detto questo, il regista mostra ancora un certo mestiere e gli SPFX splatter sono più che discreti. E' il suo ultimo film: onore almeno alla coerenza.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Gestarsh99 16/1/12 15:02 - 1259 commenti

Ultimo atto della zombilogia matteiana 2006/2007, che inizia dove finiva il precedente modificandone però gli esiti con gran spudoratezza. Ricompare così la tenera e tascabile Sigourney filippina Yvette Yzon, immersa non più in un horror esotico-avventuroso ma in un fanta-action d'assalto super-cameroniano (lo squadrone militare in avanscoperta su terreno sconosciuto, i parti mostruosi, il "nido"), con tanto di ignoti spezzoni sommergibilistici insertati alla carlona. Quel po' di fantasia in più negli sfx prostetici è il classico ago nell'immondezzaio di situazioni ed interpretazioni.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La soldatessa che si rifugia dentro la camionetta urlando al collega un "Close the fucking dooooooooooor!" memore del fragassiano Troll 2...
I gusti di Gestarsh99 (Horror - Poliziesco - Thriller)

Anthonyvm 20/12/19 23:10 - 1233 commenti

Rispetto a L'isola dei morti viventi, la qualità sembra migliorata (il primo aveva una grana da direct-to-video di Joe D'Amato, questo è accostabile a un film TV della Asylum), inoltre il plot è più compatto, la fotografia stranamente efficace e le sequenze generalmente meglio dirette. Ma si tratta di una lama a doppio taglio: senza il trash sfrenato e anarchico, questo sequel resta solo un prodotto mediocre. Si riscatta tuttavia grazie allo splatter abbondante (e artigianale) e a un finale assurdo che non fa rimpiangere la visione. Passabile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il parto sanguinario; Le teste esplose; Uno scimmione (?) trancia a metà una soldatessa; Il finale con svolta sci-fi, fra tentacoli e parti cesarei.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Ale56 24/3/09 16:27 - 225 commenti

Uno dei migliori film di Bruno Mattei. Gli zombi sono davvero realistici, con un make-up ottimo. Buone anche le musiche e le riprese. La sceneggiatura non presenta grandi lacune e si riallaccia al film precedente di Mattei ovvero "L'isola dei morti viventi", ancora inedito in Italia. Forse il migliore film del defunto regista.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La sala con le donne partorienti, gli omaggi ai vari Zombi (1, 2, 3), le scenografie e gli effetti speciali.
I gusti di Ale56 (Comico - Horror - Thriller)