Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ORCHIDEA SELVAGGIA 2

All'interno del forum, per questo film:
Orchidea selvaggia 2
Titolo originale:Wild orchid 2:Two shades of Blue
Dati:Anno: 1991Genere: erotico (colore)
Regia:Zalman King
Cast:Nina Siemaszko, Wendy Hughes, Tom Skerritt, Joe Dallesandro, Robert Davi, Brent David Fraser, Christopher McDonald, Casey Sander, Stafford Morgan, Don Bloomfield, Liane Curtis, Bridgit Ryan, Lydie Denier, Gloria Reuben, Victoria Mahoney, Kathy Hartsell, Lynn Gendron, Frank Cavestani, Monica Ekblad, Deanne Jeffries, Merry Clayton, Pat Crawford Brown, Michael Villella
Note:Prequel solo nominale di "Orchidea selvaggia".
Visite:642
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 21/3/09 DAL BENEMERITO DAIDAE

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Herrkinski 29/6/11 1:25 - 4337 commenti

Visionato in preda alla noia, solo perché passava in TV (non ho nemmeno mai visto l'originale con Rourke). So che questo pseudo-sequel non ha comunque nulla a che vedere con il prototipo, se non per il blandissimo erotismo patinato di bassa lega, molto in voga nel periodo e di cui Zalman King è diventato lo specialista. E dire che l'inizio, con uno Skerritt senza baffi nei panni del jazzista tossico, il redivivo Dallesandro, un giovane Fraser e il solito truce Davi sembrava discreto; poi tutto crolla nella noia più assoluta. Brutto.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 21/3/09 23:16 - 2575 commenti

Zalman King, pessimo ex-attore che sceneggiò il famoso 9 settimane e mezzo, già era stato responsabile del pessimo erotico dal titolo Orchidea selvaggia... Bene, siccome uno non bastava vuole ripetersi ed ecco il 2. Inanzitutto non ci sono collegamenti (se non nel titolo e nel regista) col già deprimente primo film: qui abbiamo scene erotiche ancora peggiori, attori inguardabili (la protagonista sembra senz'anima) e trama indicibile. Da zero assoluto.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Lucius  30/3/19 18:06 - 2728 commenti

Visionato con cognizione di causa su dvd e senza alcuna interruzione tv, confema come Zalman King abbia fatto il passo di qualità passando alla regia, specie di film erotici (genere a lui congeniale). Siamo lontani dal suo capolavoro assoluto, ma il mondo che è riuscito a ricreare funziona e coinvolge a meraviglia. Diverso in tutto dal precedente, che deve buona parte della sua fama a Mickey Rourke, risulta più particolare grazie soprattutto alla figura di Blue, omaggio forse involontario alla protagonista di Betty blue. Conturbante.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Buiomega71 16/6/19 11:39 - 1976 commenti

In realtà un turgido e afoso melodramma con spizzichi romanticheggianti (il figlio dell'uomo ricco) che mette dentro un po' di tutto (cinema sportivo, bordello movie, strascichi da noir anni 40, drammoni anni 50) con una fotografia raffinata e una notevole ricostruzione d'epoca. Da antologia le sequenze nelle casa di piacere (umiliazioni all'addio al celibato, costrizioni, le attività di meretricio spiate dal pertugio, la Siemaszko che va incontro a un ferino semi-stupro di gruppo dai sapori snuff) e chiusa finale da romanzetto Harmony. Meno erotico di quanto si creda.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le scarpette rosse stile Tenebre/Mago di Oz; Skeritt nell'incidente d'auto in retromarcia; Blue ammanettata violentemente al letto dal senatore.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Zardoz35 28/8/11 15:59 - 231 commenti

Dopo due anni Zalman King si dimostra recidivo, sfornando un seguito di Orchidea Selvaggia veramente orrendo e che nulla ha a che fare col precedente prodotto. Qui siamo negli anni Cinquanta, dove una inguardabile Siemaszko rimasta orfana vaga in bordelli di lusso per poi cercare di rifarsi una vita, aiutata dal brutto ceffo butterato Robert Davi, che alla fine risulta l'unico degli attori a raggiungere una risicata sufficienza. Film lentissimo e senza senso!
I gusti di Zardoz35 (Fantascienza - Horror - Thriller)