Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DEAD SNOW

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 22
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 14/3/09


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 16/7/09 2:08 - 3875 commenti

Ecco come sprecare una talentuosa regia, dei bravi attori e un'idea, senz'altro suggestiva: zombi nazisti in una festa di sangue bicromatica, ovvero in bianco (la neve) e rosso. Scenografie poderose e riprese tutt'altro che banali vengono messe al servizio di un plot demenziale debitore del primo Raimi e di Jackson. Dopo una strepitosa parte (circa 40 minuti) di preparazione (con citazioni, solo verbali, per La casa, Venerdì 13 e -incredibile dictu- Pesce d'aprile) il film deraglia nell'ironia da fumetto bonviano. Effettacci a iosa (ben fatti) in grado d'allontanare sia la paura che il sorriso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo zombi-nazista rimbambito con faccia da ebete: al quale uno dei protagonisti mostra la falce e martello prima di colpirlo.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Puppigallo 27/1/11 23:42 - 4068 commenti

L'inizio non è niente di che, con i soliti ragazzi che vanno a ficcarsi nella baita sperduta tra le montagne e che sparano boiate, facendo passare il tempo. Poi però, dall'arrivo del tizio che vuole un caffè, qualcosa cambia. Ma ci vorranno ancora una ventina di minuti, prima che la pellicola dia il meglio di sè, con l'esercito di zombi (soldati tedeschi della seconda guerra mondiale!) capeggiati dal tremendo colonnello, "leggermente" attaccato ai preziosi. Non mancano: sangue, budella, amputazioni e corpi straziati, con qualche scenetta sfiziosa. Basta solo avere un po' di pazienza. Non male.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Come in Machete, anche qui le budella vengono usate come corda; Gli ultimi 40 minuti; Il finale con la moneta.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Cotola 30/6/13 0:11 - 6634 commenti

La prima parte, seppure piena di elementi risaputi, "promette" allo spettatore un film di genere vecchi tempi, magari stupido ma forse anche gradevole. Quando i nazi-zombi fanno la loro comparsa, si capisce ben presto che la sceneggiatura spinge invece molto sul pedale del grottesco piuttosto che sull'atmosfera ed una vera tensione. Se si accetta ciò, la pellicola può risultare piacevolte ed avere un suo perchè. Qualche esagerazione, specie nei fiumi di emoglobina, fa parte del gioco.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 16/8/16 0:34 - 7222 commenti

Lunghissimo prologo con tutti i topoi del caso: amici ambosessi in gita in luogo sperduto, cellulari senza campo, Cassandro inascoltato, ritrovamento oggetto misterioso. Poco originale, ma confezionato con una certa cura che ben promette. Poi inizia la mattanza degli incauti da parte di avidi nazisti zombies e la faccenda vira verso il grottesco più plateale, buttando in caciara anche le suggestive sequenze di inseguimento. Il risultato è un horror godibile a tratti, ma che non sfrutta adeguatamente le potenzialità dal soggetto e della bellissima ambientazione fra i monti innevati.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Verso l'epilogo, la "resurrezione" dei soldati sepolti sotto la neve all'ordine del loro comandante .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 3/4/14 20:21 - 2067 commenti

D'acchito, sembrerebbe un b-movie lugubre e serioso, discente di Romero e Wiederhorn; ma Wirkola non tarda a fare coming out rivelando i suoi veri mentori: Raimi e Jackson. Alla luce del sole, Dead Snow è uno splatterone truzzo e gratuito, iperbolico e screanzato, senza nessuna pretesa che non sia quella di sollazzare gli amanti del genere e disgustare gli altri. Il candore del paesaggio è un efficace contrappunto alle frattaglie sparse, e i fricchettoni una discreta alternativa alla solita mattanza: certo, si poteva oliare meglio l'ingranaggio, ma ad un livello elementare il film funziona.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Mascherato 3/1/10 18:02 - 583 commenti

A leggere la sinossi non ci sarebbe motivo di perdere 90 minuti per il solito slasher che ricicla finanche l'idea di partenza degli zombie nazisti da L'occhio nel triangolo. Diverse cose improbabili (perché gli zombie nazisti sono probabili?): dalla bonazza che si fa il ciccione nerd del gruppo (ma condividono la cinefilia alla Scream e fu subito amore) al telefonino che, a dispetto della battuta iniziale ("è da un'ora e mezza che non c'è campo"), comincia a funzionare. Però trattasi di horror scandinavo ed i fiordi norvegesi come location costituiscono una valida attrattiva esotica.
I gusti di Mascherato (Fantascienza - Horror - Thriller)

Herrkinski 3/4/13 1:18 - 3833 commenti

I nazi-zombi non si vedevano da un po', almeno da L'occhio nel triangolo e Zombie lake; questa rivisitazione norvegese dell'idea è piuttosto ben fatta, essendo comunque un mèlange citazionistico di varia cinematografia horror anni '80. Il difetto sta nell'inizio piuttosto claudicante (bisogna aspettare parecchio prima di entrare nel vivo della storia); poi, da quando la lotta tra umani e zombi si scatena, c'è un bagno di sangue grottesco e demenziale alla Peter Jackson dei tempi d'oro, piuttosto spassoso. Interessanti le musiche.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Brainiac 7/7/09 17:23 - 1081 commenti

Le coordinate di questo piacevole film sono l'ironia citazionista di From dusk till dawn da una parte e l'astuzia splatter alla Shaun of the dead dall'altra. Di zombie nazisti se ne erano visti plotoni affrontare i mari in Shock waves, qui invece si muovono lesti sulle nevi norvegesi, sapientemente celati nella prima parte e protagonisti del truculento (ma, aihmè, digitale) epilogo. Il film è carino, i dialoghi spiritosi, ma di certo l'horror "zombesco" che amo vive nel disperato pessimismo de La Notte dei morti viventi o nel grottesco del loro Ritorno.
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Flazich 26/2/10 17:43 - 658 commenti

Dead Snow è senza ombra di dubbio il miglior b-movie realizzato in tema zombesco. Originalità a palate a partire dalla trama, talmente folle da essere geniale (non siamo ancora ai livelli di Worst case scenario ma quello purtroppo non è mai stato realizzato). Le scene si susseguono con il giusto ritmo e l'ironia non dà mai fastidio (la scena dell'uccello rimarrà negli annali del cinema). Nel complesso, indiscutibilmente, un ottimo film. Menzione d'onore all'ottima colonna sonora.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena del nido d'uccello.
I gusti di Flazich (Fantascienza - Poliziesco - Thriller)

Belfagor 6/11/15 13:24 - 2544 commenti

Inizia come uno slasher qualsiasi per poi spingere sulla comicità nera e sulle citazioni a raffica (principalmente da La casa e il suo seguito) dal momento in cui entrano in scena i nazisti putrefatti. Rispetto a tante pellicole del genere, i protagonisti sono più intelligenti della semplice carne da macello e c'è una dose di salutare autoironia. Anche se al film manca la capacità di essere qualcosa in più della semplice semi-parodia, si ride senza problemi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La sveltina nella latrina; Falcetto e martello incrociati contro lo zombi; Lo zombi con la tuta bianca da cecchino.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Buiomega71 9/12/16 0:39 - 1785 commenti

Wirkola cita il citabile (Wiederhorn, Rollin, Raimi, Hitchcock, Argento, Jackson, Verbinski, Romero, Spielberg), si diverte con le tamarrate (la motoslitta, Vegard simil Ash), non lesina nella splatterfeast da cartoon tra teste spiaccicate, intestini in bella mostra e parapiglia di arti che volano. Simpatico lo è, il comandante Herzog ha il suo carisma necroforo e alcune trovate non sono affatto male (il tesoro nascosto e ambito, il covo dei nazi zombi). Il giochetto, però, sa un po' troppo di déjà vu. Bellissime le location invernali nature e da sturbo Evy Kasseth Røsten.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Liv vede i nazi zombi pasteggiare con le sue interiora; I due idioti richiamano gli zombi (stupidissimi) a suon di padellate chiamandoli "frocetti".
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Ryo 8/9/16 1:11 - 1656 commenti

Notevole lavoro di ottima fattura dal punto di vista di trucchi ed effetti speciali. La trama gioca molto sugli omaggi dei vecchi film di genere e il regista ama ricordarcelo con numerose citazioni da Lucio Fulci a La casa. I nazi zombi sono un bell'esempio di trash volontario atto a divertire, già dalla copertina del dvd. Personaggi stereotipati e sangue come se piovesse, accompagnato da una colonna che include azzeccatissimi brani death metal.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Martin vestito da Ash che addirittura si auto-mutila; Roy che si arrampica nel precipizio con le budella dello zombi.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Mickes2 1/6/11 18:48 - 1550 commenti

Davvero poca cosa questa commedia-horror. Se la regia è buona e gli attori abbastanza in forma, il soggetto e le motivazioni sono qualcosa di visto e rivisto; tra l'altro parte piano, troppo piano e finisce con l'avvolgersi su se stesso in dinamiche che sfiorano la noia. Nell'ultima mezz'ora vi è un crescendo interessante, si prende la piega del demenziale tra battute e trovate molto simpatiche e sadiche. Tenta di salvarsi in corner per le ambientazioni, per qualche citazione sparsa qua e là e per gli zombi-nazisti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Uno dei protagonisti che, tagliatosi il braccio per non far espandere l'infezione zombesca in lui, se lo richiude bruciandosi la zona tagliata.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Pumpkh75 18/4/13 17:41 - 1075 commenti

Che bello vedere dei nazisti macilenti e putrefatti aggirarsi per candidi paesaggi innevati! Il film è indubbiamente divertentissimo, ben girato e anche interpretato con la giusta dose di ironia; se nella prima parte si sonnecchia forse un po’ troppo agganciandosi ad altre produzioni nordiche più calibrate come Cold prey, nella seconda le invenzioni visive si susseguono a ritmo serratissimo, specialmente nelle riprese diurne. Promosso, ma ora dateci il seguito!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La copula in toilette; La resurrezione di gruppo dalla neve.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Gestarsh99 7/1/12 17:56 - 1061 commenti

Vacanze di Natale in Norvegia! Essì, pare che in terra di Vichinghi li girino proprio così i cinepanettoni, belli gonfi di budella insanguinate, cervellini sfracellati, membra dilaniate e sketch comicaroli paurosamente in linea con l'immarcescibile tocco parentian/vanziniano. A dirla tutta il film passa benissimo anche come semi-remake norreno del classicissimo La casa, con al posto delle animacce sumere uno squadrone di poco socievoli soldati-zombi della famigerata Einsatzkommando. I riferimenti a Machete si sprecano, dalla liana intestinale sino alla mitragliatrice montata su motoslitta.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il cervello che schizza via dal cranio del bambacione cinefilo, stracciato in due dai nazi-zombi; La sveltina post-evacuatoria nella latrina esterna...
I gusti di Gestarsh99 (Horror - Poliziesco - Thriller)

Jandileida 2/12/09 22:59 - 1039 commenti

Come al solito dei giovani decidono di trascorrere un weekend in un posto dimenticato da dio e dagli uomini venendo poi sorpresi da imprevisti vari. Questa volta gli imprevisti hanno la divisa delle SS e sono zombie alla ricerca di un tesoro. Divertente e ben girato, con la particolarità stuzzicante della lingua norvegese. Fantastici gli scenari naturali, però il film abbandona presto la strada della contestazione anarchica alla società propria dei film di Romero per diventare uno splatter sulla scia del Tarantiniano From dusk till dawn.
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)

Jena 3/4/14 17:50 - 845 commenti

Il cinema horror norvegese o nordico non fa altro che riprendere temi e storie del cinema Usa straabusati e riproporli in salsa "scandinava" tra monti, foreste e distese ghiacciate. Certe volte va bene (Cold Prey), altre decisamente meno (Manhunt). Qui il modello è La casa incrociato con gli zombi e il risultato è sul mediocre andante. La prima parte regge anche con gli splendidi paesaggi, poi si degenera nella boiatona a suon di splatter facile. Paura non fa di certo, ma neanche ridere. Abbastanza originali i nazi zombi delle nevi.
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Lupoprezzo 17/3/11 20:18 - 635 commenti

Commedia-horror norvegese a base di paesaggi innevati (piuttosto indovinati) e di convincenti nazisti zombi (ma non sono certo una novità) sopraffatti da una incontrollabile cupidigia. La regia di Tommy Wirkola non è niente male ma il giusto feeling con gli attori (e con lo spettatore) viene a mancare; c'è anche da dire che la sceneggiatura non aiuta. Comunque sia questo regista è da tenere d'occhio.
I gusti di Lupoprezzo (Horror - Poliziesco - Western)

Anthonyvm 22/5/18 21:08 - 540 commenti

Prendendo spunto da La casa di Raimi (più o meno identico l'inizio, con l'eccezione dell'ambiente innevato) e dalla vena goliardica del primo Peter Jackson, Wirkola imbastisce un divertente spettacolo che però cede troppo spesso ai cliché quando cerca di fare il serio. Molto più riuscita la seconda parte, dove lo splatter e il grottesco prendono piede. Un po' troppi gli schizzi di sangue aggiunti digitalmente in post-produzione, ma nel complesso è abbastanza godibile. Chi ama questo tipo di cinema probabilmente lo apprezzerà, ma c'è di meglio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo zombi addenta il braccio del protagonista e lui se lo taglia per non restare contagiato; subito dopo gli viene morso il membro virile...
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Ale56 5/7/09 23:05 - 225 commenti

Direttamente dalla Norvegia un fantastico zombi-movie come non se ne vedeva da tempo. Sempre più legati a filmetti da home-video gli zombi, portati alla ribalta da Romero e da Fulci, erano ormai legati a titoli di bassa lega e di infima qualità. Wirkola (già regista di Kill Buljo) dirige un fantastico horror dalle tinte fortemente splatter. Il solito gruppo di ragazzi si reca in una baita nelle fredde montagne norvegesi (riprese con grande maestria da Wirkola). Non sa che ci sono dei nazi-zombi. Primo tempo informativo, secondo tempo splatter.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La battaglia tra due ragazzi e i nazi-zombi, eye-violence su alcuni zombi, la scoperta del covo dei nazi-zombi dove c'è una bandiera nazista.
I gusti di Ale56 (Comico - Horror - Thriller)

Ishiwara 14/6/11 21:27 - 214 commenti

Dopo un inizio da horror classico piuttosto banale e noiosetto, si passa a una parte d'azione che non è molto migliore finché non inizia il crescendo splatter dell'ultima parte, che arriva un po' a sorpresa ma è di certo il momento migliore. La troppo lunga parte iniziale squilibra un po' la pellicola, che forse doveva puntare con più decisione sul comico. L'ibrido che ne risulta non è il massimo. Le Zombie-SS non brillano per qualità di realizzazione, ma nell'ambientazione scelta ci stanno abbastanza bene. Alcune trovate davvero divertenti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Mamma corvo; dall'incendio della baita in avanti; mai mettere la mano sulla spalla del proprio ragazzo mentre sta massacrando uno zombi nazista...
I gusti di Ishiwara (Animazione - Commedia - Drammatico)

Crusow92 11/8/13 18:51 - 19 commenti

Superato il primo tempo con qualche sbadiglio, si passa finalmente a una seconda parte divertente carica di splatter e citazioni: si omaggia più volte la trilogia cult di Raimi, l'ottimo horror inglese The descent e si anticipa il Machete di Rodriguez Molto buoni gli effetti speciali grandguignoleschi per un film divertente ma che fondamentalmente aggiunge poco o niente al genere. Godibile.
I gusti di Crusow92 (Gangster - Horror - Thriller)