Cerca per genere
Attori/registi più presenti

EAGLE EYE

All'interno del forum, per questo film:
Eagle eye
Titolo originale:Eagle Eye
Dati:Anno: 2008Genere: thriller (colore)
Regia:D.J. Caruso
Cast:Shia La Beouf, Michelle Monaghan, Billy Bob Thornton, Rosario Dawson, Michael Chiklis, Anthony Mackie, Ethan Embry, Anthony Azizi, Cameron Boyce, Lynn Cohen, Bill Smitrovich, Charles Carroll, William Sadler
Visite:468
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 13
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/2/09 DAL BENEMERITO MASCHERATO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 12/6/09 14:15 - 10604 commenti

La manipolazione delle esistenze ad opera di un "grande fratello" che utilizza le tecnologie digitali e belliche non è un elemento nuovo nel cinema blockbuster americano. Uno degli ultimi esempi è Nemico pubblico di Tony Scott. Nulla di nuovo sotto il sole dunque anche se bisogna ammettere che Eagle Eye, lungi dall'essere un capolavoro (la caratterizzazione psicologica dei personaggi rasenta lo zero) è decisamente divertente e ben risponde alle esigenze di un pubblico che cerca null'altro che l'evasione pura.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Cotola 21/2/09 17:08 - 6728 commenti

Disgustoso thriller fracassone (tanto per intenderci scoppi, inseguimenti e nient'altro) con una sceneggiatura poco originale (di persone normali coinvolte in cose più grandi di loro se ne sono viste a dozzine nella storia del cinema... il maestro Hitchcock insegna) ai limiti dell'assurdo: si veda la scena dell'aereo nel tunnel! Non si ferma dinanzi a nulla e oltre a prendere notevolmente ispirazione da Nemico pubblico è senza vergogna, al punto da citare spudoratamente persino il 2001 di kubrickiana memoria. Tensione nulla.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 5/8/16 10:19 - 7345 commenti

Intrigo internazionale per l'uomo che sapeva troppo (poco) all'epoca della grande sorella che si crede Hal 9000 e si è studiata nemico pubblico. Sono talmente tanti i debiti di questo action/thriller/complottistico che il divertimento maggiore consiste nel coglierli piuttosto che seguire le rocambolesche traversie di quel pischello di La Beouf, indistruttibile più di Terminator e molto meno figo di Statham. Il problema vero ovviamente non sono i debiti, ma l'assenza di una personalità filmica che li amalgami in una storia divertente e/o avvincente. Monagham insulsa, cast di contorno sprecato.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Mascherato 16/2/09 13:52 - 583 commenti

Ormai è chiaro il progetto della triade Spielberg-Caruso-La Beouf: fare soldi imitando Bruckheimer quanto a stile, ma con quel tanto di citazione colta che dovrebbe attirare anche il cinefilo in sala. Dopo Disturbia (sorta di La finestra sul cortile intrecciato ad un qualsiasi abuse movie tipo Unico testimone), tocca ora allo spudorato remake di Nemico pubblico di Tony Scott con un colpo di scena che chiama in causa nientepopodimeno che 2001! Fanno soldi? Boh! Certo che le due pellicole imbarazzano per pochezza. C'è l'azione, ma quella ormai la trovi a buon mercato anche in un Tv Movie.
I gusti di Mascherato (Fantascienza - Horror - Thriller)

Capannelle 26/2/09 16:06 - 3437 commenti

Gran riciclo di angoscie globali (terrorismo, grande fratello) e di riferimenti illustri (Seven, 2001) che, anche senza la pretesa di un plot credibile, danno vita ad un racconto comunque esecràbile. Se la base è inconsistente anche la messa in scena non prende: gli attori girano senza infamia e senza lode, la tensione si traduce in infiniti strilli e inseguimenti, il sonoro composto da Tyler è ormai stra-abusato nei film del genere. E Spielberg continua a puntare su certe vaccate...
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Cangaceiro 14/9/13 15:19 - 982 commenti

Un gran guazzabuglio che ruba spunti da riferimenti totemici, come Orwell e Asimov, ricalcando film già visti e più riusciti tipo Nemico pubblico e Die hard-Vivere o morire. Ne esce un papocchio confusionario, con troppo fumo e poco arrosto. Caruso gioca a fare Tony Scott agitando la camera come un invasato coi soliti risultati mediocri o peggio ancora. E dire che le fasi iniziali, più misurate, non sono da buttare. Dall'ingresso del supercomputer in poi è solo circo esagerato e chiassoso. Deboli le prove di tutto il cast, scontata la "moraletta" finale.
I gusti di Cangaceiro (Commedia - Gangster - Western)

Magnetti 12/7/10 14:25 - 1103 commenti

Idee prossime allo zero: tutto sa di già visto pur non essendo un remake. La pochezza della sceneggiatura (per nulla credibile, troppo esagerata) è il limite più evidente e trascina con se, verso il basso, tutta la baracca ivi inclusi gli attori che avrebbero meritato ben altro. Un film inconsistente e inutile che rende la decente confezione un bell'incarto patinato per un dolcino da supermercato. Belli alcuni incidenti e le scene di azione che aiutano ad arrivare fino alla fine con il cervello in stand by che grida vendetta.
I gusti di Magnetti (Animali assassini - Avventura - Horror)

Mco 6/6/16 13:07 - 1971 commenti

Due persone si trovano a dover scappare senza saper verso quale meta. Non si conoscono ma l'obiettivo comune, ricordato loro da ogni sorta di tecnologia, li fa ben presto diventare inseparabili. C'è la paura di ognuno di noi, non solo quella del popolo americano, in questa pellicola dai giri velocissimi. Si corre sempre e spesso senza averne coscienza. Si fugge ma il nemico non si vede. Luci e suoni, armi e spari, telefoni e schermi, morte e morti. C'è una salvezza a tutto ciò? Adrenalina allo stato puro per quasi due ore.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La prima fuga di Jerry.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Belfagor 4/3/14 12:32 - 2554 commenti

Dopo il mediocre Disturbia, la coppia Caruso-LaBeouf ritorna con un action thriller che puzza di già visto lontano un miglio: non mancano infatti richiami gratuiti a pellicole migliori di questa (soprattutto Nemico pubblico), per culminare in un'indegna citazione del kubrickiano 2001. L'unico motivo d'interesse di questa pellicola è la diatriba che potrebbe nascere su cosa abbia meno personalità, se le scene d'azione o i personaggi.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Dusso 3/4/17 18:20 - 1525 commenti

Come nel successivo Sono il numero quattro Caruso abbonda con effetti speciali e scene d'azione girate piuttosto bene e se non si fa troppo caso alla scarsa verosimiglianza della vicenda ci si può godere un film gradevole con un bel cast (forse il punto debole è la Monaghan ma parlo più che altro di bellezza, si poteva trovare di meglio per il ruolo), anche se forse fin troppo lungo.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Furetto60 13/1/14 7:59 - 1129 commenti

Fantathriller fracassone in puro stile USA, apprezzabile nell’autocritica al sistema (ma quante autocritiche abbiamo visto?) e nel notevole dispiego di mezzi (auto distrutte a go go in un inseguimento urbano). Il computer ricorda Hal 9000 (sfacciatamente richiamato nel tentativo di disinstallarlo). I limiti della pellicola risiedono in una eccessiva standardizzazione dei personaggi, sacrificati sull’altare dell’action più sfrenato. Finale buonista da cancellare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena tra i tralicci dell’alta tensione; La scena nei nastri trasporto bagagli.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Domino86 7/6/10 10:20 - 382 commenti

Nella pellicola non mancano sicuramente l'adrenalina, il mistero, gli imprevisti ma ha molto, troppo, del già visto. Si seguirà anche bene lo svolgimento del film, ma non è una gran pellicola. Si deve guardare senza occhio critico, senza pensare alla credibilità della narrazione.
I gusti di Domino86 (Animazione - Drammatico - Thriller)

Festo! 19/8/18 21:08 - 43 commenti

Per cosa è fatto un film? Per essere visto e rivisto più volte! Se tale condizione manca, allora la pellicola è semplicemente un fallimento. Ed è proprio questo che accade al film, che basa tutto sull'effetto sorpresa e sulla domanda: "Di chi è quella voce che chiama dal cellulare?". Per il resto, il nulla: finale banale e completa apatia per i protagonisti. Chissà, un Eagle Eye in futuro potrebbe esistere e allora il film sarebbe "profetico" come The net - Intrappolata nella rete o The Truman Sshow… No, cadrebbe comunque nel dimenticatoio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Ci sono? Ehm… I momenti in cui i due sventurati sono costretti a eseguire gli ordini della "sconosciuta"...
I gusti di Festo! (Animazione - Commedia - Giallo)