Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA LUNGA ESTATE CALDA

All'interno del forum, per questo film:
La lunga estate calda
Titolo originale:The long hot summer
Dati:Anno: 1958Genere: drammatico (colore)
Regia:Martin Ritt
Cast:Orson Welles, Paul Newman, Joanne Woodward, Lee Remick, Anthony Franciosa, Angela Lansbury, Richard Anderson, Bill Walker, Sarah Marshall
Note:Adattato da tre racconti di William Faulkner.
Visite:873
Il film ricorda:La dolce ala della giovinezza (a Tarabas)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 14
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/1/09 DAL BENEMERITO PIGRO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 20/1/09 14:44 - 11008 commenti

Tra i migliori lavori di un ottimo regista come Martin Ritt, La lunga estate calda è tratta da alcuni racconti di Faulkner ed è un esempio di ottimo adattamento cinematografico. Sceneggiatori e regista sono riusciti a rendere molto bene il clima torrido (sia metaforicamente che metereologicamente) che si respira sulla pagina letteraria, coadiuvati da un cast veramente buono.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Pigro 19/1/09 8:13 - 7380 commenti

Noto come piromane, un giovane arriva in una fattoria sconvolgendo la famiglia. Diversi temi si intrecciano in questa storia di forti emozioni imperniata sul fascino di Newman: l'ambiente del rovente profondo sud, fatto di perbenismo e di erotismo sotterraneo; la complessa ragnatela famigliare che fa tanto saga; la tensione del sospetto che sorregge tecnicamente il plot; il personaggio dell'ospite misterioso che obbliga tutti a ripensamenti e nuovi equilibri. Quindi ottima sceneggiatura (mix di racconti di Faulkner), ben realizzata da Ritt.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Homesick 4/8/12 16:45 - 5737 commenti

Le tinte del Cinemascope bruciano, i dialoghi fra Newman e la Woodward e fra la Welles e la Lansbury trasudano sessualità: il calore dell’estate di un Profondo Sud che coagula lo strapotere del magnate locale, i tradizionalismi, i dissidi familiari e l’arrivo di un drifter destabilizzatore. Il drittone Newman, il burbero patriarca Welles e il figlio debole e ingenuo Franciosa si contendono la scena in scambi dialettici secchi e frequenti, terminando trionfanti in posizione di perfetto equilibrio drammatico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La vendita dei cavalli; i duetti tra Welles e Newman; il raggiro delle monete; l’incendio del fienile. .
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Tarabas 25/6/09 23:21 - 1631 commenti

Un vecchio orco del Mississippi, padre padrone della sua famiglia e della cittadina, mette su una strana società con un vagabondo con fama di incendiario. Vede nel ragazzo un altro se stesso, spregiudicato e affamato di vita e di successo e gli promette la figlia Clara. Da un testo di William Faulkner Ritt gira un filmone vecchia Hollywood, in un sud mai esistito ma perfetto per una storia d'amore, odio e redenzione. I piccioncini Newman e Woodward scintillano, Welles fa il burbero e il resto segue. "Film de chevet" per il sottoscritto, il voto segue: *****.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La vita è bella in questa sera d'estate. La vita mi piace così tanto che potrei vivere in eterno!
I gusti di Tarabas (Commedia - Gangster - Western)

Matalo! 28/5/10 11:23 - 1364 commenti

Con questo film scopro da ragazzo Welles, che è grande istrione nel ruolo di Varner padre. Il cast è eccellente ma il film, tratto da racconti di Faulkner (Barn Burning), è privo di quella marcia in più che lo fa elevare dalla media del melò standard hollywoodiano. Con almeno una scena ridicola; quella della riappacificazione tra Varner padre e figlio. Tutto sommato un film gradevole con un Newman in gran spolvero ma manca il senso della marginalità del protagonista e anche il "deep south" è stato raccontato meglio.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Hackett 21/8/12 9:48 - 1619 commenti

Bel dramma con l'ottima fattura di film d'altri tempi. Cast eccellente sul quale spiccano i duetti Newman - Welles. La trama si snoda senza particolari sussulti ma bene rende l'immobile apatia dell'assolato Missisipi, oltre a puntare su personaggi ben tratteggiati e alcuni momenti davvero riusciti. Classico.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Rambo90 28/2/11 16:29 - 5971 commenti

Grandissima interpretazione di Orson Welles in un film molto lento e spesso teatraleggiante ma con un'ottima cura dei personaggi. Paul Newman è bravo (ed ebbe il premio del festival di Cannes), così come è buono il resto del cast, ma il vero punto di forza è il dispotico (ma buono allo stesso tempo) Will Varner, interpretato da Welles appunto magistralmente. I dialoghi ogni tanto sono un po' forzati e stucchevoli ma di certo è un film da vedere almeno una volta.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Pinhead80 7/6/19 20:57 - 3543 commenti

Un uomo considerato un piromane pericoloso giunge in una cittadina dove in breve tempo si conquisterà la stima e la fiducia del pezzo grosso della città. Questo procurerà un forte sconquasso all'interno della famiglia. Meraviglioso Orson Welles nella parte del ricco proprietario e del padre padrone intenzionato a decidere per la figlia; ma anche il resto del cast non è affatto male. I personaggi sono tutti ben caratterizzati e anche l'atmosfera afosa è resa alla perfezione.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Paulaster 30/1/19 12:22 - 2399 commenti

Un forestiero farà affari con un proprietario terriero. Clima del Sud americano col caldo che anima i bollori amorosi, con stalle in fiamme e vecchi fumantini. In una storia da saga familiare i dialoghi son diretti (a parte una certa pudicizia) e ogni ruolo contribuisce. Newman è equilibrato nel suo essere sfrontato, Welles è perfetto come dispotico padre; le donne servono solo a far le mogli. Conclusione fin troppo amorevole.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Newman che prende possesso della camera; L'imbroglio delle monete nel campo; La confessione di chi era il piromane.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Buiomega71 20/8/19 0:54 - 2067 commenti

Straordinario Franciosa nel ruolo del figlio debole, geloso e vendicativo con un che di psicopatico, bellissime le sequenze del granaio in fiamme, dei cittadini che si riversano sulla strada per vedere l'incendio da lontano e che sembrano gli ultracorpi di Don Siegel e scavando la fossa per le monete. Ma, poi, il filmone frana sotto una coltre di buonismo tipico da polpettone hollywoodiano (terribile il finale alla Tutti insieme appassionatamente). Welles burbero dal cuore tenero gigioneggia un po' troppo e l'aspetto melò viene annacquato da melense romanticherie d'accatto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La ben poco larvata omosessualità dell'amico dandy della Woodward; La Remick si toglie i sandaletti con il tacco e fà l'ochina con Franciosa.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Stefania 19/7/10 3:09 - 1600 commenti

L'estate del patriarca... il grande Welles, che allo stesso tempo idealizza e manipola (o tenta di manipolare) l'ambiguo "outsider" Ben. Ben che diviene il catalizzatore di ambizioni insoddisfatte, invidie represse, desideri inespressi, Ben che potrebbe essere il nuovo pilastro della tradizione maschilista sudista... ma la storia ha in serbo sorprendenti sviluppi! Superba saga familiare e bruciante love-story, con la Woodward imprevedibile foxy lady.
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Mickes2 6/10/14 17:16 - 1551 commenti

Un bellissimo melò famigliare immerso nel profondo sud degli Usa grondante paura e incertezze, rancori e ipocrisie, intolleranze e violenza. Un film che arde, letteralmente e figurativamente, di rabbia e passione; che tramite una sceneggiatura a tratti infuocata espone istinti trattenuti e repressi ponendo sotto la sua lente d’ingrandimento modi e usanze patriarcali per molti versi pericolose e deleterie. Non mancano cali di tono e il finale è troppo trionfale, ma è film dal grande respiro narrativo e visivo. Monumentale Welles, grandioso Newman.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

R.f.e. 20/6/09 10:26 - 819 commenti

D'accordo: trattasi di un William Faulkner edulcorato, un Profondo Sud ingentilito, lontano dai migliori esempi di Southern Gothic e con un finale buonista... Ma non riesco proprio a non amare questo gran bel film. Newman è perfettamente in parte, gli altri attori sono tutti bravi (magari un po' teatrali, d'accordo) e poi c'è Orson Welles e una simpatica Angela Lansbury. Martin Ritt è stato, insieme a Elia Kazan, Richard Brooks e a pochi altri, uno dei più grandi registi del cinema degli anni '50. Film che ho rivisto decine di volte!
I gusti di R.f.e. (Avventura - Azione - Erotico)

Atticus85 22/5/11 2:13 - 107 commenti

Tratto da Faulkner, un sensuale dramma familiare tra rancori e gelosie nel profondo sud degli Stati Uniti. La sceneggiatura è piuttosto schematica e il finale affrettato e dolciastro, ma regia e soprattutto interpretazioni magistrali ne hanno fatto un indiscusso classico del periodo. Memorabile il piromane Newman, sguardo ammaliante e atteggiamento strafottente, per la prima volta in coppia con la consorte Woodward e strabordante la presenza di Welles.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Woodward a Newman: "Se lei mi si avvicinasse temo che sentirei il fruscio della mia sottoveste che cade sulle gambe..."; I primi piani di Paul.
I gusti di Atticus85 (Commedia - Drammatico - Giallo)