Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PENSIERI PERICOLOSI

All'interno del forum, per questo film:
Pensieri pericolosi
Titolo originale:Dangerous Minds
Dati:Anno: 1995Genere: drammatico (colore)
Regia:John N. Smith
Cast:Michelle Pfeiffer, George Dzundza, Courtney B. Vance, Robin Bartlett, Beatrice Winde, John Neville, Lorraine Toussaint, Renoly Santiago, Wade Dominguez, Bruklin Harris, Marcello Thedford, Roberto Alvarez
Note:Tratto dal romanzo di LouAnne Johnson che è anche il nome della protagonista del film.
Visite:372
Il film ricorda:La forza della volontà (a Mr.spalm), The principal - Una classe violenta (a Ruber)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 14/1/09 DAL BENEMERITO ENZUS79

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 7/12/12 7:02 - 10960 commenti

Tratto da un romanzo autobiografico, Pensieri pericolosi è uno degli ultimi esempi del fertile filone del cinema "scolastico", ovvero insegnanti intrepidi ed anticonformisti alle prese con classi turbolente. Tutto quasi accademicamente (visto il contesto) corretto, ma anche terribilmente prevedibile e pieno di clichè, a partire dai personaggi la cui caratterizzazione è totalmente stereotipata. Corretta l'interpretazione del cast; buona la colonna sonora.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

124c 14/7/14 12:32 - 2696 commenti

Uno dei film dimenticabili di Michelle Pfeiffer. Sarà anche tratto da una storia vera, ma la vicenda di una prof che va a insegnare in una classe di studenti svogliati o violenti è vecchia e già vista persino in molti vecchi tv show. Vorrebbe essere un film drammatico, ma è solo disneyano all'ennesima potenza; o meglio ancora è una prova tecnica di evoluzione cinematografica miseramente fallita. Personaggi stereotipati e duri afro e ispanici stravisti; c'è pure il cocco della prof e la Pfeiffer attratta dal bello della classe. Doppio bah!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La canzine rap dei titoli di testa, che fu un un hit del 1995.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Enzus79 16/8/09 17:08 - 1579 commenti

Storia che si rifà un po' a La forza della volontà. Qui un'insegnante lavora in un istituto scolastico frequentato dalla feccia della città. Dovrà vedersela e risolvere i problemi a degli studenti. Il buonismo ha la vittoria sulla realtà e se non fosse per la colonna sonora ci si annoierebbe mortalmente.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Saintgifts 17/6/16 0:36 - 4099 commenti

Sarà pure una storia vera, ma non è per niente credibile. È probabile che si sia voluta gonfiare la sceneggiatura per le solite ragioni cinematografiche a discapito dello spessore; si è caduti nella ripetizione di temi già visti e che hanno tutti lo stesso svolgimento. Di nuovo c'è che in quella classe succede proprio di tutto e non manca nemmeno un preside di colore, che sembra non sapere cosa succede nella sua scuola. La scelta della Pfeiffer come protagonista appare discutibile, è però coerente con l'impronta generale scelta.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Pinhead80 31/3/13 19:32 - 3487 commenti

Tra i film più trascurabili del genere "scolastico". La resa della storia viene meno a causa di un'eccessiva stereotipizzazione dei personaggi principali. Molti altri film hanno trattato lo stesso argomento cercando però di caratterizzare meglio personaggi e situazioni. Anche la scelta di Michelle Pfeiffer come insegnante ex-marine sembra francamente discutibile.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Belfagor 22/9/15 10:56 - 2597 commenti

Tratto da un romanzo autobiografico, questo film non è il primo a raccontare la vita quotidiana in una scuola problematica, né il più interessante. Lo sviluppo della trama è infatti prevedibile e il ricorso a facili stereotipi finisce per appiattire le personalità degli studenti, andando così contro il messaggio che il film vuole trasmettere. Il successo è dovuto soprattutto alla presenza della Pfeiffer e alla colonnna sonora, nella quale spicca la hit "Gangsta's Paradise".
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Didda23 15/4/13 17:43 - 2126 commenti

Film dello stesso genere ne hanno fatti milioni e questo Pensieri pericolosi non aggiunge niente di nuovo, anzi abusa di clichè e sterotipi alquanto fastidiosi e privi di interesse. La regia è scolastica e banale e il cast interpreta personaggi piatti come carta velina (nemmeno la Pfeiffer fa strappare i capelli). Dall'oceano di mediocrità si distacca la buona colonna sonora, che punta su qualche pezzo di successo. Tutto sommato trascurabile.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Minitina80 16/8/18 11:43 - 1996 commenti

A Michelle Pfeiffer spetta l’arduo compito di ammansire un gruppo di studenti disagiati per le difficoltà del contesto sociale di provenienza. Difficile stabilire quanto ci sia di vero nelle dinamiche turbolente della classe e nel cambiamento radicale a cui vanno incontro. In fin dei conti poco importa perché appare chiaro sin dall’inizio quali siano i messaggi che intende veicolare, a dispetto di un taglio narrativo convenzionale e uno sviluppo prevedibile. Non è un capolavoro, ma un’occhiata la merita.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: E le mie idee continueranno a volare nell’aria perché non morirò anche se sarò sottoterra.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Gestarsh99 21/9/19 17:11 - 1219 commenti

Il titolo italiano anonimo e di scarso richiamo concorre a segare di netto chance e memorabilità di quello che è a tutti gli effetti un ammodernamento novantiano dei refrain socio-giovanili cari ai Clavell e ai Mulligan delle ghetto-schools anni '60. "Su per la discesa" ci càpita una (recitativamente) distratta e poco convinta Pfeiffer, nei panni cattura-polvere della docente obbligata a spremersi le meningi pur d'ingraziarsi la benevolenza della non facile studentesca. Un concentrato di luoghi comunissimi che sarebbe parso vecchio già 40 anni fa. Bolsamente sprecata la storica hit di Coolio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La "Gangsta's Paradise" di Coolio che scorre di tanto in tanto in sottofondo.
I gusti di Gestarsh99 (Horror - Poliziesco - Thriller)

Flagranza 16/11/09 19:17 - 73 commenti

Durante l'epoca d'oro del gangsta rap ecco l'ennesima attualizzazione del vecchio "Il seme della violenza". Classe di delinquenti marginali e una prof (bona) che cerca una soluzione. Dal libro autobiografico "My posse don't do homework") di LouAnne Johnson, scrittrice, insegnante ed ex-marine statunitense. Dimenticabile. Coolio riattualizza la vecchia "Past time paradise" di Stevie Wonder reintitolandola "Gangstàs Paradise".
I gusti di Flagranza (Fantascienza - Horror - Thriller)