Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SUMMIT

All'interno del forum, per questo film:
Summit
Dati:Anno: 1968Genere: drammatico (colore)
Regia:Giorgio Bontempi
Cast:Gian Maria VolontÚ, Mireille Darc, Erika Blanc, Giampiero Albertini, Olga Georges-Picot, Carlo De Mejo, Antonietta Fiorito
Visite:441
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 31/12/08 DAL BENEMERITO PIGRO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Pigro
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Daidae, Ronax
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Fauno


ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 31/12/08 12:23 - 7102 commenti

Giornalista gira l'Europa da Parigi ai paesi comunisti con la sua ex che vuole sposare un altro. Il film ha il fascino di un documentario in presa diretta sul 1968, tra manifestazioni studentesche e scorci di vita quotidiana nelle strade tedesche o polacche. Ma questo non Ŕ un documentario, e la storia quasi autobiografica di Bontempi lascia il tempo che trova: poco interessante e poco avvincente. Incomprensibile la scelta di doppiare VolontÚ.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Daidae 12/2/12 16:55 - 2448 commenti

Noiososissimo e senza mordente. La trama Ŕ particolarmente ridicola e davvero dispiace vedere due ottimi attori sprecati in operette cosý. VolontŔ alla sua peggiore prova per un film che dubito emergerÓ dal dimenticatoio.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Fauno 13/9/18 0:24 - 1721 commenti

Il film, nonostante il cast molto valido, si dimostra fiacco e unidirezionale. E' la classica storia d'amore destinata a finire, in quanto lui, oltre a essere assorto in un lavoro senza fissa dimora, non riesce neanche a estraniare i sentimenti dalle idee politiche (alle quali per˛ crede sempre meno), mentre lei pu˛ accettare di tutto, tranne una vita assopita dalla prudenza e dalle menzogne che nascondono i propri limiti. Gli esterni di Parigi, Berlino, Varsavia e i retroscena storici (siamo nel '68) non incidono e non rinforzano la povertÓ di variazioni.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il discorso patetico di De Mejo alla Darc sul cadavere con le ragnatele nel naso.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Ronax 21/9/14 1:24 - 750 commenti

Fasulli tormenti esistenziali, erotici e politici di un giornalista a zonzo per l'Europa sullo sfondo della guerra fredda e delle rivolte sessantottine. La regia latita, la sceneggiatura si disperde in tanti rivoli inconcludenti e i dialoghi sono spesso insopportabili. Un VolontÚ cosý svogliato e spaesato non si era veramente mai visto e la Darc, indecisa fra il maturo giornalista e uno spensierato giovincello, si limita a fare la bella statuina. Decisamente meglio i personaggi di contorno: il sanguigno Albertini e le sensuali Picot e Blanc.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I tristissimi panorami di Varsavia ai tempi del "socialismo reale".
I gusti di Ronax (Drammatico - Erotico - Thriller)