Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• RACCONTI FANTASTICI: 01. NOTTE IN CASA USHER

All'interno del forum, per questo film:
• Racconti fantastici: 01. Notte in Casa Usher
Dati:Anno: 1979Genere: fiction (colore)
Regia:Daniele D'Anza
Cast:Philippe Leroy, Gastone Moschin, Vittorio Mezzogiorno, Maria Rosaria Omaggio, Erika Blanc
Visite:1230
Il film ricorda:I vivi e i morti (a Undying)
Filmati:
Approfondimenti:1) LA MOSTRA PERMANENTE DEI 45 GIRI DI LUCIUS
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/11/08 DAL BENEMERITO UNDYING

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 17/11/08 22:39 - 3875 commenti

Un manto di nebbia costringe un giudice al seguito di un assassino nei pressi di casa Usher. Trovata ospitalità, in una notte di inattese confessioni si compiono i destini dei due viaggiatori, costretti da una forza innaturale ad essere condannati chi con la morte, chi con l'angoscia generata da una coscienza che reclama vendetta. Finale chiuso, circolarmente, tra la nebbia. Ispirato al Cuore Rivelatore di Poe e, tangenzialmente, al Ritratto di Dorian Gray l'episodio che inaugura la serie di Racconti Fantastici si mantiene su alti livelli, con dialoghi curati ed interpretazioni sentite.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 9/4/10 8:48 - 3004 commenti

Con saggia umiltà D'Anza e Proietti affrontano i sacri testi alla larga, evitando confronti imbarazzanti e preferendo la rivisitazione allusiva. Ne viene fuori un centone di Edgar Allan con cura dell'atmosfera più che dell'effettaccio, a metà strada fra lo sceneggiato old fashioned e la fiction più "cinematografica". Qualche letterarietà di troppo nei dialoghi, ma si può perdonare, meno scusabile invece il cartello Fernet Branca che di colpo annienta l'ambiguità dell'ambientazione ripiombandoci da Poe a Pejo.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 14/2/09 10:49 - 5737 commenti

Episodio d'apertura della serie "Racconti fantastici". Tra le pareti della sinistra magione Usher si intrecciano le trame di altri due celeberrimi racconti di Poe, cioè "Il ritratto ovale" e "Il cuore rivelatore". La regia di D'Anza - ideatore insieme a Biagio Proietti e nome garanzia della fiction soprannaturale di un tempo - sa come tradurre il senso di mistero in ambientazione e dialoghi; il cast è di alto livello e i Pooh provvedono a musiche per loro insolite, a metà tra Alan Parsons project e i migliori compositori italiani di colonne sonore.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Ciavazzaro 12/6/15 23:58 - 4659 commenti

Primo episodio della serie ispirata ai racconti di Poe, presenta un'atmosfera unica, inquietante come non mai. Tutto, a partire dalla tetra magione di Usher, passando per lo sperduto piccolo autogrill e finendo nella strada nebbiosa, fa respirare un'aria di morte e di tensione costante. Il male sembra sempre essere in agguato e per i suoi protagonisti non vi è speranza di salvezza. Cast superbo a partire da Leroy padrone di casa e la ben assortita coppia Moschin/giudice-Mezzogiorno/assassino; ottimo anche il cast femminile. Bellissimo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le brevi partecipazioni della Blanc (inquietante e vizioso personaggio) e della Omaggio, che riesce a lasciare il segno solo apparendo senza parlare.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Myvincent 24/5/18 13:47 - 2053 commenti

Liberamente ispirati ai terrificanti racconti di Poe, quattro episodi di presa misterica, ognuno dei quali ricco della presenza di attori teatrali o del piccolo schermo. In questo primo vengono introdotti gli elementi narrativi e non che poi si chiuderanno nell'ultimo, seguendo un filo logico orientato verso l'esoterico. C'è una villa old style in cui si muove senza pace l'ultimo discendente della casata Usher, dove afferisce, avvolta dalla più fitta nebbia, una strana coppia di una vittima col suo carnefice. Di innegabile fascino narrativo.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

John trent 2/2/15 19:38 - 326 commenti

Ottimo inizio per un grande sceneggiato che punta soprattutto su dialoghi “teatrali” e molto curati e su atmosfere gotiche e decadenti, creando tensione e suspense senza ricorrere praticamente quasi mai agli effetti speciali: una scelta stilistica indubbiamente vincente per un'opera affascinante, colta e raffinata, supportata da un cast semplicemente spettacolare. Ottimi Leroy e soprattutto Moschin, inquieto Mezzogiorno. Si pesca nell'opera di Poe spaziando da "Una discesa nel Maelstrom" a "Il cuore rivelatore" e "Il ritratto ovale".

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La nebbia che avvolge l'auto con a bordo il giudice e il ragazzo; Il ritratto della moglie di Usher.
I gusti di John trent (Commedia - Horror - Thriller)

Claudius 14/1/15 17:42 - 254 commenti

Libero e riuscito adattamento dei celebri racconti di Poe, a mio avviso una delle migliori serie mai girate per qualità globale del prodotto. In questo caso, a onor del vero, più che "La caduta di casa Usher" si citano "Il cuore rivelatore" e "Il ritratto ovale", ma il risultato, grazie all'ottimo cast e alla bravura di D'Anza, è superiore alla media, almeno in questo primo episodio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La ricostruzione del ritratto; "Non mi accorgevo che la sua vita fluiva via".
I gusti di Claudius (Avventura - Horror - Sentimentale)