Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SECONDINA IN UN CARCERE FEMMINILE

All'interno del forum, per questo film:
Secondina in un carcere femminile
Titolo originale:Des diamants pour l'enfer
Dati:Anno: 1975Genere: erotico (colore)
Regia:Jesus Franco
Cast:Lina Romay, Martine Stedil, Nathalie Chape, Roger Darton, Ronald Weiss, Denis Torre, Frieda Altstadt, Raymond Hardy, Jesus Franco, Joëlle Le Quément
Note:Aka "Una secondina in un carcere femminile", "Women behind bars", "Le vice et le fouet", "Visa pour mourir", "Prison sado pour femmes".
Visite:3145
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/11/08 DAL BENEMERITO CAPANNELLE

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Il Gobbo 12/2/09 18:20 - 3004 commenti

Shirley Mendoza fa fuori il marito fresco reduce da un furto di diamanti, e senza fare un plissè si consegna alle autorità, finendo così nel carcere gestito dal sadico De Bries... Noiosissimo women in prison di un poco ispirato Franco, dove bisogna aspettare metà film perchè si arrivi al proprium del genere (torturetta, scena lesbica, altra torturetta) fra musiche terribili e frequenti tipiche inquadrature de... l'origine du monde (per dirla alla Courbet) di Lina Romay o della bionda Stedil. Franquito ha fatto molto di meglio. Girato a Nizza.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Deepred89 11/9/12 0:00 - 3013 commenti

Scialbo WIP diretto da Franco in contemporeanea con Penitenziario femminile per reati sessuali. Fotografia discreta, regia anarchica (zoom esagerati e improvvisi, falsi raccordi a iosa, insistiti e non sempre sensati movimenti di macchina), trama di rara inutilità. Inoltre sia il sesso (a parte i nudi e i flash hardeggianti nella cena saffica) che la violenza scarseggiano, scontendando così pure gli appassionati di exploitation. Come se non bastasse, brutta colonna sonora. E pensare che il prologo lasciava ben sperare. Evitabilissimo.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Capannelle 9/11/08 19:25 - 3423 commenti

Shirley fa fuori l'amante e finisce in carcere, qualcuno pensa che nasconda dei soldi. Una carcerata cerca di arruffianarsela ma senza riuscirci. Un Franco minore che tra l'altro si confonde con altri suoi film del periodo. Storia tirata via, momenti topici girati male e attori piatti. Qualche nudità interessante ma è erotismo di bassa lega. Anche un goccio di sexploitation ma abbastanza fuori contesto.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Daidae 15/8/18 3:26 - 2378 commenti

Fiacco WIP che ricorda per certi versi le commedie sul "colpo gobbo" che si giravano nel 70. Chi si aspetta il classico WIP con secondine brutte e dalla punizione facile resterà deluso, qui Franco tira inaspettatamente il freno e le scene forti sono praticamente... una sola. Non mancano invece bei nudi, per il resto è un film uscito male: detenute con zeppe e abiti eleganti, carceri che sembrano dei collegi, paesaggi e ambientazioni (molto belle) che stridono con il tipo di film. Musiche orrende e ripetitive.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Rufus68 5/11/16 20:04 - 1960 commenti

Avvilente coazione a ripetere dell'Ed Wood del sadomaso anni Settanta. Una scialba miccia gialla è l'occasione per recare la storia al luogo più congeniale al regista, addirittura un carcere femminile. Torture, effusioni saffiche, direttori sadici e libidinosi: la solita sbobba. La coppia Romay-Stedil, debitamente nudazzola, è sicuramente un bel vedere; e anche l'unico motivo per tenere aperte le palpebre.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Buiomega71 8/8/18 0:13 - 1803 commenti

Blando e miserello WIP, con un finale talmente brutto da non crederci. Le zampate franchiane si riducono a qualche frustata, agli elettrodi nella vagina della Romay, a una scena lesbo tra la Romay e la Stedil e a uno strangolamento in cella inaspettato. Nemmeno la Romay è al top (anche se caccia la linguetta e gira con le tette fuori dal vestitino). Il resto è di una pochezza disarmante, tra parecchia noia e una svolta noir da film Anni Cinquanta. Da sculto la velocizzazione da comica mentre la Romay esce dal carcere con il direttore. Un Franco fiaccamente sottotono.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Solo Franco poteva mostrare le detenute che indossano zeppe e zatteroni (più gli zoccoloni della Romay); Franco che fa il duro e malmena la Romay.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Fauno 15/11/17 0:22 - 1686 commenti

Se un film di un regista così particolare ha poco mordente o risulta troppo statico, il miglior modo per non maledirlo è soffermarsi sui particolari e sull'impostazione; intanto c'è un narratore che descrive gli eventi in modo talmente chiaro che è difficile credere non si tratti di un bluff, mentre all'interno del carcere, ove si svolge la quasi totalità del film, le scene di nudo, caratterizzate da pubi femminili raramente così in primo piano, stanno, per una volta, a indicare la naturalezza che han le donne anche in un ambito così restrittivo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le opinioni del sicario sul direttore del carcere (interpretato ottimamente da Franco stesso; I rayban dell'ergastolana; La non-volgarità del nudo.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)