Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA FATTORIA DEGLI ANIMALI

All'interno del forum, per questo film:
La fattoria degli animali
Titolo originale:Animal Farm
Dati:Anno: 1955Genere: animazione (colore)
Regia:John Halas, Joy Batchelor
Cast:(animazione)
Visite:795
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/9/08 DAL BENEMERITO PIGRO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 28/6/09 13:23 - 10903 commenti

Il capolavoro letterario di George Orwell, permeato da un forte spirito anticomunista, tradotto in un film d'animazione non all'altezza della pagina scritta. La storia risulta infatti eccessivamente semplificata e priva di molti dei connotati ideologici orwelliani; imperdonabile poi l'avere cambiato il finale amaro dello scrittore in favore di una conclusione consolatoria. Discreta l'animazione.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Pigro 18/9/08 7:49 - 7276 commenti

Gli animali della fattoria fanno la rivoluzione contro il padrone, ma come tutte le rivoluzioni... La bella allegoria di Orwell rivive in un garbato film d’animazione, che non resiste alla tentazione di cambiare il finale (troppo amaro nel romanzo originale). La semplicità del disegno e la voce fuori campo del narratore consentono un approccio ‘soft’ al tema politico (anticomunista), consentendo una lettura meno estrema della storia. Piacevole, e con qualche spunto stuzzicante (come i maiali che nel finale sembrano vagamente figure di Grosz).
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Rebis 1/5/10 20:39 - 2073 commenti

Fedele, quantunque non rigoroso, adattamento del classico di Orwell - che d'altronde poteva trovare solo nell'animazione un'adeguata declinazione cinematografica - capace di mantenere buona parte delle implicazioni pessimistiche e misantropiche del romanzo pur definendosi in un character disneyano. Paga lo scòtto ad entrambi i fronti: troppo naif per le esigenze di un pubblico adulto e concettualmente intriso di un livore tragico inesplicabile per un bambino, malgrado il finale ceda al consolatorio. Rimane la fascinazione verso il potenziale di un prodotto ibrido, scomodo ed irrisolto.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 21/4/09 17:34 - 4722 commenti

Discreto, ma poteva essere migliore. La grafica è ben delineata e disegnata, la storia parecchio condensata (alcune situazioni sono ridotte di molto e se ben ricordo sparisce totalmente il personaggio della cavalla Mollie). Da segnalare l'ultimo discorso del vecchio maiale (il mayor).
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Fabbiu 7/5/13 21:58 - 1881 commenti

Nonostante la narrazione sia nettamente semplificata rispetto al racconto e il finale cambiato (alcuni sostengono per intervento diretto della Cia), è un buon prodotto di animazione che vale la pena ancora vedere e far conoscere ai piu giovani per avvcinarli al classico e all'autore.
I gusti di Fabbiu (Commedia - Fantascienza - Fantastico)

Rickblaine 24/6/09 16:35 - 635 commenti

Istruttivo e riflessivo. La satira che offre Orwell è ben delineata e costituisce un'unica direzione che è quella che ogni fazione è negativa, facendo sorgere la dubbia affidabilità per tutti i poteri politici. La credibilità risiede nel popolino ed è questo che debba ribellarsi ogni qualvolta ci sia ingiustizia. Ben fatto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Chi ha paura di chi?
I gusti di Rickblaine (Fantascienza - Horror - Thriller)

Noodles 12/8/19 22:49 - 217 commenti

Per quanto sia lontano dal libro sia come profondità ideologica sia per quanto riguarda il finale cambiato, non si può dire che questa versione animata del capolavoro di George Orwell sia malvagia. Oltre alle buone animazioni (perfetta la resa dei maiali) il film ha il merito di prestarsi alla piacevole visione di tutti, anche chi non si è mai addentrato nell'universo orwelliano. Insomma, imprecisioni assolutamente perdonate. Visione assolutamente consigliata.
I gusti di Noodles (Commedia - Drammatico - Horror)

Gaussiana 19/4/12 19:40 - 121 commenti

Mi sono sempre chiesto perché il regista abbia deciso di stravolgere la fine rispetto al libro. Che senso aveva? Ormai il cartone aveva già raggiunto le tinte cupe e pessimiste del dramma orwelliano e chi voleva cogliere il messaggio fortemente anticomunista l'aveva colto così come chi non poteva coglierlo (i bambini) aveva ormai accettato la "lezione morale"; il fine pedagogico del libro sarebbe rimasto intatto, condivisibile o meno ma coerente. Peccato, perché lo ritengo comunque un cartone istruttivo e da guardare almeno una volta.
I gusti di Gaussiana (Fantascienza - Horror - Western)