Cerca per genere
Attori/registi più presenti

AELITA

All'interno del forum, per questo film:
Aelita
Titolo originale:Aelita
Dati:Anno: 1924Genere: fantascienza (bianco e nero)
Regia:Yakov Protazanov
Cast:Yuliya Solntseva, Igor Ilyinsky, Nikolai Tsereteli, Nikolai Batalov, Vera Orlova, Valentina Kuindzhi, Pavel Pol
Note:Aka "Aelita - Queen of Mars".
Visite:306
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/9/08 DAL BENEMERITO ANNAEBASTA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Il Gobbo 28/7/10 22:44 - 3010 commenti

La rivoluzione bolscevica su Marte (come se non fosse già abbastanza inospitale) provocata da due compagnoski abbstanza scalcagnati? Da schiantare dal ridere! Fanta-propagandistico con qualche spunto pre-Metropolis e pre-Berlusconi (l'alto dignitario che dice alla regina "tu regni ma noi governiamo"), delle riuscite scene di massa e dei costumini marziani parecchio fumettistici. La regina Aelita però è una racchia spaventosa. Curioso.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Pigro 31/8/10 9:02 - 7124 commenti

Tra fantascienza e propaganda, tra visionarietà e neorealismo: affascina e stordisce il primo kolossal s/f, che racconta il viaggio su Marte di una spedizione sovietica. Stupefacente l'immaginario costruttivista della Ekster che disegna scene e costumi alieni di grande bellezza e di travolgente fortuna negli anni a venire. Ma notevole è anche la descrizione quasi bulgakoviana della vita moscovita, nei condomini affollati da nostalgici e fanatici. L'intreccio speculare delle storie d'amore e gelosia e delle scene di massa impreziosisce l'opera.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Deepred89 21/1/15 19:27 - 3048 commenti

Micidiale boiata d'altri tempi, fantascienza orgogliosamente bolscevica piena di rimandi che farebbero la gioia dei sostenitori, non del tutto da buttare per il fascino naif dei poverissimi scenari e per un scoprire il cast femminile più distante dal comune concetto di avvenenza mai visto in tutta la storia del cinema. Montato nemmeno malaccio, ma appesantito da inutili storielle di amorazzi, corna e delitti passionali, piuttosto insopportabili per chi vuole giungere al sodo con tute spaziali e cartapesta. Per spettatori buoni e pazienti.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Enzus79 9/10/12 15:20 - 1540 commenti

Notevole film di fantascienza di marca sovietica. Il regista, Yakov Protazanov, è stato bravo a realizzare non solo un film di propaganda ma anche una storia abbastanza originale. La rivoluzione dei marziani è al tempo stesso ilare e intelligente. Da vedere.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Xamini   6/12/18 0:08 - 840 commenti

Montaggio abbastanza classico per il primo film di fantascienza sovietico, tratto da un racconto di Aleksej Tolstoj (discendente alla lontana dal più noto conte Lev) in cui due filoni (terrestre e marziano) procedono quasi parallelamente per incontrarsi sul finale. Niente vuoto siderale, per lo più interni e un pretesto narrativo per raccontare della Russia nascente e dei suoi ideali. Non privo di ironia e notevole in versione musicata dal vivo.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Xabaras 21/7/16 10:12 - 185 commenti

Il primo film di fantascienza sovietico è in realtà un meltin pot di vari generi: si passa dalla commedia sentimentale al giallo poliziesco per concludersi solo nel finale nella science fiction pura. Nella prima parte si nota la volontà del regista di descrivere la realtà della Russia appena uscita dal tremendo periodo del comunismo di guerra mentre nella seconda, con la ribellione portata addirittura su Marte, l'idea trotskista di rivoluzione globale e permanente viene portata al parossismo.
I gusti di Xabaras (Gangster - Horror - Western)

Annaebasta 21/10/09 13:46 - 16 commenti

La mente dell’ingegnere russo Loss è costretta a fare i conti, fra la reale realtà post rivoluzionaria, con gli accessi di gelosia coniugale e il sogno di un nuovo mondo, dove regna la bella, ma poco comunista, Aelita, regina di Marte. Un film veramente notevole considerando l’epoca in cui è stato girato. Il regista è abilissimo nell’inserire colpi di scena ed un finale notevole, ottime le caratterizzazioni dei vari personaggi. Un regista come Protazanov, dietro una macchina da presa, oggi, avrebbe realizzato sicuramente dei gioielli cinematografici.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La rivolta deghli schiavi marziani contro Aelita e la costituzione della Repubblica Socialista Proletaria Marziana...!
I gusti di Annaebasta (Drammatico - Fantascienza - Thriller)