Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ACID DELIRIO DEI SENSI

All'interno del forum, per questo film:
Acid delirio dei sensi
Dati:Anno: 1968Genere: drammatico (colore)
Regia:Giuseppe Maria Scotese
Cast:Bud Thompson, Bruna Caruso, Annabella Andreoli, Norman Davis, Federica Sachs, Stephen Forsyth, Janet Tiller, John Bartha, Giuseppe Valdembrini, Valentino Macchi, Gei Mura, Bill Vanders, Humphrey Osmond, Donald Louria
Note:Aka: "LSD - Il paradiso a 5 dollari"; "Acid, to delirio ton aisthiseon"; "LSD-Paradies für 5 Dollar". Disponibile in VHS (label TorinoVideo e Avovideo).
Visite:1455
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/8/08 DAL BENEMERITO UNDYING

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Capolavoro assoluto (e ce ne sono pochi!) a detta di:
    Schramm
  • Un film straordinario, quasi perfetto! a detta di:
    Fauno
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Trivex
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Undying, Faggi
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Renato, Alexpi94


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 7/8/08 18:40 - 3875 commenti

Dramma che fa dell'assioma (all'epoca controtendenza, siamo in pieno 1968) LSD = MORTE la base narrativa. Due medici (americani) stabiliscono che i moti sessantottini siano da attribuire, per buona parte, all'uso di sostanze stupefacenti. Questa teoria viene illustrata facendo ricorso a tre storie, tragicamente conclusesi con la suprema vittoria di Thanatos. Piuttosto didascalico, anche se diretto con (datato) taglio psichedelico. La colonna sonora è stata curata da Armando Trovajoli.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Renato 14/4/10 10:41 - 1495 commenti

Dopo una partenza dignitosa, in stile documentaristico, il film svacca molto presto nella peggior maniera dei mondo-movies italiani dell'epoca. Tutto diventa confuso, insensato e obiettivamente noioso da seguire; c'è poi da dire che se le conseguenze di un viaggio con l'Lsd fossero davvero quelle mostrate nella pellicola, i tossici chiederebbero indietro i loro soldi ai pusher a suon di sberloni.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Schramm 10/4/10 14:34 - 2250 commenti

Scotese batte la nuca contro uno spigolo vivo e fa un film. Scotese rimeggia con Scorsese, ma i suoi bravi ragazzi sono bonzi, hippies, e beatnik (na faccia na razza); sia apocalittici che integrati si drogano forte (ma anche gli sceneggiatori scherzano mica: ascoltare i dialoghi superscult per stentare a credere). Scotese prova a farsi le ossa ma l'osteoporosi trionfa. Nella migliore tradizione di Polselli, Proia o D'agostino, Scotese nasconde dietro il dito del mondo un'assenza di idea di cinema talmente pulsante da creare cinema. La psichedelia, per piccina che lei sia, fa il resto, ed è tutta mancia. Caso in cui un pallino o 5 si equivalgono: vaccata, ma il latte, pur cagliato, è Più.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Trivex 13/6/12 14:02 - 1388 commenti

Il film, dotato di fascino e atmosfera, osserva una materia difficile da trattare e analizzare. Comunque il suo tempo è stato caratterizzato dall'uso della droga, con tragiche conseguenze a 360 gradi, senza differenze di censo e nazionalità. Pur preferendo un diverso approccio al tema (vedi per esempio Viaggia, ragazza, viaggia...), devo dire che Scotese rigira bene la frittata e la propone con corretta cottura da entrambi i lati (stile documentario e cinematografico), servendo un fritto neanche troppo pesante da consumare (e digerire).
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Fauno 23/1/10 13:01 - 1776 commenti

Eccellente come immagini a sfondo psichedelico, interessante per l'argomento trattato, che ci dice una volta di più come la piaga delle sostanze stupefacenti coinvolga indistintamente tutti i ceti sociali con conseguenze catastrofiche e che con la droga tutti gli ideali riformisti e rivoluzionari o qualsiasi idea giusta e partita bene, vada letteralmente a farsi benedire prima ancora di decollare. Se con qualsiasi droga ci si vuole aprire nuovi orizzonti è la volta buona che ci si sveglia violentemente... all'altro mondo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I piedi di cemento per un criminale troppo buonista e il trionfo del razzismo col demonio biondo. Sbagliata la data di Barack Obama...
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Faggi 23/3/19 16:04 - 1364 commenti

La musica, i segmenti psichedelici e alcuni passaggi piacevolmente deliranti valgono, da soli, la visione. L'artefice calca la mano nelle pretese e negli sviluppi documentaristici ma riesce comunque a materializzare un'atmosfera malsana interessante dove, con piglio scapestrato e rapsodico, conduce le danze tossiche e mortuarie. Liquidarlo sostenendo che lascia il tempo che trova è impossibile perché è forse più interessante oggi che ai tempi della sua uscita. Più che un documentario è un un documento d'epoca, impreciso ma da vedere.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Alexpi94 3/4/18 20:18 - 186 commenti

Docu-film (psichedelico) sul fenomeno dell'LSD raccontato attraverso alcuni episodi ingarbugliati fra loro. A dire la verità non sarebbe neppure tanto malvagio se non fosse per il ritmo estenuante, per qualche dialogo (involontariamente) buffonesco e per alcune storie insensate (con alcune sequenze quasi polselliane). La regia però è accettabile e anche le musiche (beat) a firma Trovajoli-Lavagnino sono molto piacevoli.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il gioco della candela.
I gusti di Alexpi94 (Comico - Commedia - Erotico)