Cerca per genere
Attori/registi più presenti

BRAINSCAN - IL GIOCO DELLA MORTE

All'interno del forum, per questo film:
Brainscan - Il gioco della morte
Titolo originale:Brainscan
Dati:Anno: 1994Genere: horror (colore)
Regia:John Flynn
Cast:Edward Furlong, Frank Langella, T. Ryder Smith, Amy Hargreaves, James Marsh, Victor Ertmanis
Visite:932
Il film ricorda: The ring (a Ruber)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 11
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 31/5/08 DAL BENEMERITO UNDYING

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 4/10/08 21:08 - 3875 commenti

Il peggio che può essere immaginato, altalenante tra horror e fantascienza, realizzato (non è un caso) in un periodo che sembra essere stato ossessionato dal tema della "realtà virtuale" e che - scopriremo - quest'ultima purtroppo pare avere avuto la meglio sulle coscienze "sociali" (ma questo è un altro discorso). Frank Langella è imbalsamato e confezionato, al pari di una sceneggiatura nata già vecchia e dimenticata dallo stesso regista. Non aiuta, a risollevare le sorti del disastro finale, una direzione incapace, accostata ad attori che verrebbe voglia di prendere a pomodori in faccia...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Cotola 2/6/08 22:54 - 7260 commenti

Horrorino di scarso valore che percorre strade già note, realtà e virtualità che si intrecciano tra loro fino a creare confusuine tra le due cose e lo fa con scarsa originalità e con grande sciatteria. Il risultato non può che essere molto modesto e soprattutto abbastanza noioso. Si può tranquillamente evitare senza che ci si sia persi nulla.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Herrkinski 20/10/14 15:16 - 4741 commenti

Avrebbe potuto essere un horror anni '80, non fosse "tradito" dalla OST alternative-rock e metal tipicamente '90s e dal tema della realtà virtuale; si avvertono reminescenze da Morte a 33 giri, specialmente nella figura del demone che esce dallo schermo del computer e nel personaggio "nerd" di Furlong. Il risultato generale è però inferiore ai modelli di riferimento '80s, che nella loro ingenuità divertivano; qui il ritmo c'è (d'altronde Flynn uno sprovveduto non è) ma sono la storia e il cast a vacillare, nonché quel finale rassicurante...
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 9/3/09 2:14 - 2669 commenti

Insisto: l'orror-adolescenziale ha ucciso il vero film dell'orrore. L'orrido Edward Furlong è in questo filmaccio quello che recita meglio e ho detto tutto. La trama non sarebbe poi così male con l'originale idea di un videogioco particolare, ma gli effetti speciali plastici, gli orridi bimbocacca attori (segnalo l'amico di Furlong e sopratutto la grassoccia ragazzina) e la colonna sonora da pivello rovinano tutto. Non zero... 1!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Langella: "Che mi bombardino con milioni di volts, che mi spezzino tutte le dita...".
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Rambo90 9/8/10 15:04 - 6155 commenti

Pessimo horror per ragazzi intepretato da Furlong (ai minimi storici) e diretto da un regista poco più che mediocre. La storia è stravista e gira a vuoto, i personaggi sono tutti anonimi e il cast non li sa supportare. Peccato perché il cattivo ha un bel look e azzecca qualche battuta dignitosa; magari era degno di miglior causa. Colonna sonora spaccatimpani inaccettabile.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Rigoletto 10/2/15 16:04 - 1454 commenti

Non è un gran film, ma una cosa buona ce l'ha: il ritmo narrativo. Scorre via veloce e non annoia lo spettatore, il quale naturalmente riconoscerà che il film è di poco valore ma difficilmente avrà la sensazione di aver sprecato del tempo. Migliore in campo il protagonista Furlong, seguito da Ryder Smith, diabolico e simpatico. Totalmente svogliato (e si vede) Langella nel ruolo di un poliziotto. A me, che l'ho visto diverse volte, non è dispiaciuto del tutto, ma quel finale proprio non va.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Trickster: "Io non ti tradirò mai, possono farmi di tutto ma per favore, niente country music!".
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Jena 19/6/19 13:05 - 1116 commenti

Si partirebbe anche bene, con la buona idea del videogioco "interattivo" in cui si è protagonisti degli omicidi e il demone punk televisivo a metà strada tra Morte a 33 giri e Freddy Kruger (ottimamente interpretato da Ryder Smith). Il film però si accartoccia ben presto su se stesso e procede in maniera piuttosto confusa. Brutti effetti CGI dei primi 90. In definitiva sembrano gli ultimi rantoli fuori tempo massimo del cinema ottantiano. Sprecatissimo Langella, Furlong reduce dal successo terminatoriano, mostra già i segni del rapido declino.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La prima uscita di Trickster dalla Tv.
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Vito 14/3/19 11:02 - 631 commenti

Horror per teenager, con la giovane star di Terminator 2 Edward Furlong che tenta di creare una sorta di cyber-Freddy Krueger sfruttando la mania per i videogame che impazzò negli anni '80 e '90. Lo script di Andrew Walker (che poi avrebbe firmato Seven e 8mm - Delitto a luci rosse) non è male e si focalizza sul rimpallo tra realtà e finzione. Purtroppo il sangue e la paura sono pochi e si respira spesso un'aria sciocca alla Morte a 33 giri. Riuscito a metà.
I gusti di Vito (Fantastico - Horror - Western)

Lupus73 25/3/20 2:39 - 313 commenti

Teenage cyber-horror-rock in cui si respirano ancora reminiscenze di atmosfera ottantiana. Furlong è l'adolescente frustrato con l'amichetto metallaro e la ragazza dei sogni. Il modello principe è Morte a 33 giri (e vaghi echi di Ammazzavampiri), ed effettivamente Trickster è un Sammy Curr cybernetizzato, poiché il nocciolo non è un LP di metal satanico ma un videogioco molto "reale" (evidente l'analisi sull'era del video-gaming e VR). Non memorabile come i riferimenti ma buon diversivo che trova forza nel twist del finale intelligente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Trickster, la cyber rockstar, una sorta di incrocio mutante tra Sammy Curr, Keith Richards e Martin Degville; Le cine/rock citazioni; Il finale.
I gusti di Lupus73 (Horror - Peplum - Thriller)

Caveman 12/7/18 0:17 - 118 commenti

Filmetto horror che segue il tema, all'epoca "innovativo", della realtà virtuale, ma che in fin dei conti non graffia mai, non spaventa e raramente colpisce come dovrebbe o potrebbe. Peccato perché poteva uscirne un risultato migliore visto il cast (Furlong e Langella comunque rimangono in fin dei conti attori validi). Invece ci troviamo con in mano un pugno di mosche e la sensazione di aver perso tempo (sensazione amplificata da quel finale un po' così). Peccato!
I gusti di Caveman (Commedia - Giallo - Horror)

Mcfly87 10/10/11 0:43 - 75 commenti

Ogni qualvolta il genere horror si è intersecato con la realtà virtuale o il videogioco i risultati sono stati deludenti. Questo titolo non fa eccezione (ma pensiamo anche al più recente erede, Stay alive del 2006). Il protagonista, il John Connor che fu, è spaesato ed inespressivo in una scenegigatura campata in aria ed incongruente; anche gli altri attori brancolano nel buio toccando l'apice nella figura del demone virtuale, poco originale ed irritante quando cerca a tutti i costi la battuta. Colpo di scena finale banale e non riuscito.
I gusti di Mcfly87 (Commedia - Fantascienza - Gangster)