Cerca per genere
Attori/registi più presenti

NEL NOME DEL PADRE

All'interno del forum, per questo film:
Nel nome del padre
Titolo originale:In the name of the father
Dati:Anno: 1993Genere: drammatico (colore)
Regia:Jim Sheridan
Cast:Emma Thompson, Daniel Day-Lewis, John Lynch, Pete Postlethwaite, Jerry Concon, Mark Sheppard, Frankie McCafferty, Philip King
Visite:672
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 14
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/2/08 DAL BENEMERITO REDEYES

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 4/2/08 15:25 - 10493 commenti

Buon film basato su una storia realmente accaduta e riguardante un errore giudiziario perpetrato a danno di alcuni iralndesi con la complicità di forze dell'ordine deviate. Il regista Sheridan su questo episodio ha diretto un film teso e coinvolgente con momenti di grande impatto emotivo e che ha in alcuni momenti il limite di una certa "rigidità" di giudizio nella separazione tra buoni e cattivi. Molto brava e affiatata la coppia dei protagonisti Day-Lewis e Postlethwaite. Belle le musiche.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Pigro 22/6/08 10:44 - 7032 commenti

Innocenti in galera come terroristi per molti anni. Ma se a questo aggiungete che gli innocenti sono irlandesi e i carcerieri inglesi e che la storia è vera, avrete ottenuto un film esplosivo, vibrante di passione civile e di orgoglioso patriottismo. E’ questo il vero senso del film, realizzato con buona maestria e vincente grazie alle notevoli interpretazioni dello scavezzacollo Daniel Day Lewis (finito in un gioco più grande di lui) e del padre Pete Postlethwaite. Le bellissime musiche, va da sé, sono di Bono.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Cotola 16/3/11 7:00 - 6642 commenti

Tra dramma carcerario e giudiziario un bel film di impegno civile che non manca di avvincere lo spettatore per il quale è difficile non empatizzare col duo dei protagonisti. Il regista sa fare il suo mestiere: coinvolge lo spettatore e lo fa però in maniera onesta, senza colpi bassi o scene patetiche. Più discutibile invece la visione troppo manichea dei personaggi, del tutto buoni o cattivi a seconda dei casi. In ogni caso vale la pena dargli un’occhiata.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Redeyes 2/2/08 15:25 - 1939 commenti

Bellissimo film basato su un fatto realmente accaduto. Forse non è l'originalità il suo punto di forza, è un tema abbondantemente vagliato (vedi Hurricane etc), ma la bravura degli interpreti tiene alto il livello del film e riesce ad appassionare dal primo all'ultimo minuto. Oltre al sempre bravo Day-Lewis, da segnalare un Giuseppe interpretato da Postlethwaite che riesce ad emozionare. Sicuramente un film che merita di esser visto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La morte di Giuseppe.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Saintgifts 24/9/12 10:01 - 4099 commenti

La trasformazione di Gerry Conlon (dall'interpretazione di Daniel Day-Lewis) durante l'arco del film, è la cosa che più mi è rimasta impressa: forse troppo da manuale, come troppo da manuale è il film, ma vista la realtà dei fatti raccontati, è da considerarsi un pregio. Infatti la drammaticità di tutta la vicenda non è gettata in un sol colpo sullo spettatore, ma è centellinata sapientemente in modo da evidenziarla in tutto il suo peso, fino all'atto finale liberatorio. Pete Postlethwaite ed Emma Thompson sono perfetti nei loro ruoli.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il colpo di genio dell'avvocatessa Gareth Peirce (Emma Thompson) nel trovare il fascicolo insabbiato.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Nando 31/5/10 8:34 - 3168 commenti

Ispirato da una storia vera, il film trae la forza dal drammatico quanto intenso confronto tra padre e figlio, ingiustamente incarcerati per un crimine mai commesso. Magistrale l'interpretazione dei due protagonisti che evidenziano la dura lotta che emerge tra buoni e cattivi senza mai scadere nella retorica.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Paulaster 20/3/18 10:10 - 1827 commenti

Padre e figlio finiscono incarcerati per crimini dell’Ira, ma la verità verrà a galla. Il terrorismo è un tema scottante in Gran Bretagna e viene trattato ponendo attenzione alla componente umana (la critica giudiziaria è solo nei titoli di coda). Ben ambientato (specie a Belfast) e protagonisti credibili nel loro carattere da irlandesi orgogliosi; la Thompson risulta invece enfatica, così così il resto del cast.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le fughe all’interno delle case irlandesi; Day-Lewis che tappa lo spioncino della cella con la mano.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Mickes2 29/12/13 19:10 - 1550 commenti

L'incredibile epopea (giudiziaria, famigliare e di vita) dell'hyppie Gerry Conlon, ingiustamente accusato dell'attentato di Guildford, è narrata da Sheridan con stile energico, un insopprimibile urlo di dolore. Al regista non interessano tanto i comportamenti quanto il racconto corale e la denuncia di un sistema legale famelico e assetato di colpevolezza. In più, spesso è l'apporto melodrammatico della vicenda in cui l'integrità morale e la civiltà esposte riescono a essere antiretorici e commoventi allo stesso tempo. Intenso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La vibrante esposizione finale dell'avvocato Peirce.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Giacomovie 9/12/13 13:24 - 1270 commenti

Una dura vicenda (la reale carcerazione di padre e figlio innocenti avvenuta in Irlanda nel 1974 a seguito di un attentato dell'IRA) che non manca di coraggio e di impatto emotivo anche se, secondo me, l'ambiente carcerario in cui si svolge è stato ricostruito in modo distaccato e un po' asettico. Sette nominations all'Oscar ma nessun premio. Daniel Day-Lewis lo avrebbe meritato per la sua grande prova, ma l'Oscar andò all'altrettanto bravo Tom Hanks per Philadelphia.
I gusti di Giacomovie (Drammatico - Erotico - Sentimentale)

Ira72 9/2/17 11:57 - 533 commenti

Non è facile costruire un film, peraltro basato su una storia vera, di denuncia politico sociale senza diventare pedanti o senza entrare nel filone dei già visti. E infatti Sheridan, accanto al percorso terroristico, affianca un altro sentiero: quello affettivo e sentimentale. Il risultato finale è un film sì violento, ma anche sensibile e commovente. Indimenticabile l'interpretazione di Daniel Day Lewis, che sa coinvolgere emotivamente per l'intera durata della pellicola (più di due ore).
I gusti di Ira72 (Documentario - Horror - Thriller)

Vito 15/7/17 10:02 - 505 commenti

Bellissimo film dal ritmo teso e avvincente sulla vicenda dei "quattro di Guildford", innocenti accusati ingiustamente di terrorismo. Tutta la pellicola si regge sulla formidabile interpretazione dell'ottimo Daniel Day-Lewis e naturalmente sulla perfetta regia di Jim Sheridan. Memorabili inoltre le prove di Postlethwaite e della Thompson. Da applausi il finale.
I gusti di Vito (Fantastico - Horror - Western)

Rullo 24/3/12 22:21 - 388 commenti

Nel mezzo della guerriglia tra IRA ed inglesi si svolge questa storia - vera - che nel film viene utilizzata per mostrare i problemi della giustizia inglese. Day-Lewis è un ottimo attore e lo dimostra con un'interpretazione memorabile, da ritenersi quasi la qualità migliore del film.
I gusti di Rullo (Avventura - Commedia - Drammatico)

Soga 25/4/09 14:48 - 125 commenti

La storia vera dei Quattro di Guildford, accusati ingiustamente di un attentato e per questo incarcerati per svariati anni, è raccontata con abilita e passione, impreziosita da un cast (in particolare ovviamente la coppia d'assi Day-Lewis - fondamentale - e Postlethwaite) assolutamente all'altezza; è un film di denuncia, si sa dove stanno i buoni e dove i cattivi: dietro la vicenda dei quattro c'è tutta la sofferenza della martoriata Irlanda. Tuttavia è intriso di una forza e di una vitalità che spazzano via ogni presunzione di retorica.
I gusti di Soga (Avventura - Commedia - Drammatico)

Stuntman22 27/3/17 20:27 - 98 commenti

Forse sopravvalutato, forse lunghetto dalla metà in giù, è pur sempre un'opera formidabile, con un realismo e una drammaticità che ti si piantano dentro. La prima ora è grandissimo cinema. Ben tratteggiata l'evoluzione di un Day-Lewis prima sopra le righe e poi via via sempre più maturo e riflessivo, accompagnato da un intensissimo Postlethwaite che ne è l'esatto opposto. Un poema del difficile rapporto padre-figlio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Non abbiamo mai avuto un ladro in famiglia" "Non abbiamo mai avuto niente in famiglia!".
I gusti di Stuntman22 (Avventura - Azione - Poliziesco)