Cerca per genere
Attori/registi più presenti
LA GIORNATA DAVINOTTICA di SABATO, 15 DICEMBRE 2018
Se volete inserire voi una segnalazione, è sufficiente che andiate nella scheda del film il cui passaggio volete segnalare e clicchiate (sotto al titolo) su IN TV/SATELLITE: troverete il modulo da compilare.
 
MATTINA
09:20
Cine Sony
COME SVALIGIAMMO LA BANCA D'ITALIA
() avvistato da Geppo
Dice Zender: Un buon Franco e Ciccio tra i tanti diretti da Fulci. I due sono piuttosto in forma e (per chi li apprezza) si ride!
12:30
Iris
IL TRUCIDO E LO SBIRRO
() avvistato da Geppo
Il Monnezza diventerà un'icona della commediaccia poliziesca, ma qui prevale ancora il lato serio. Le ingenuità nel copione non si contano ma, come sempre quando dirige Lenzi (che comunque ha fatto di molto meglio), il ritmo è sostenuto e non ci si annoia mai. Buon cast, con Cassinelli bravo a non farsi schiacciare dall'istrionismo di un esuberante Milian (e mi chiedo come mai la coppia non sia più stata riproposta), Pelligra e Mori i migliori tra i comprimari, la piccola Melandri stavolta si salva. Discrete le musiche di Canfora.
 
POMERIGGIO
14:34
Iris
IL BISBETICO DOMATO
() avvistato da Geppo
Dice Galbo: La trama non è originalissima ma la simpatia degli interpreti rimedia alle pecche della sceneggiatura (presenti sopratutto nella seconda parte del film). Divertente per un paio d'ore disimpegnate.
 
SERA
21:20
Canale 5
IL PEGGIOR NATALE DELLA MIA VITA
() avvistato da Ruber
Considerando che questi film servono, a mio giudizio, per passare un'ora e mezzo, questo capitolo è un'apoteosi di situazioni limite ma spassosissime, con Fabio De Luigi sempre buffissimo, la Capotondi graziosa come al solito, un immenso Abatantuono, questo è un film da non perdere per questo Natale. Consigliato.[Maik271]
 
NOTTE
00:50
Cine Sony
CONTINUAVANO A CHIAMARLI ER PIÙ E ER MENO
() avvistato da Geppo
Dice Geppo: Film girato nel 1972, ovvero agli anni in cui la coppia era ormai stanca, a pochi passi della loro separazione. Eppure resta uno dei pochi film che a mio parere fa ridere dal primo all'ultimo minuto! Le gag sono infinite... a cominciare da quelle alla "festa della contessa". Un film semplice, diretto da Giuseppe Orlandini e ricco di una comicità naturale che ancora oggi fa ridere e rilassare. E' qui che compare anche il famoso "Totocarcere". Da vedere!
02:25
Iris
NON SI SEVIZIA UN PAPERINO
() avvistato da Lodger
Uno dei migliori gialli italiani in assoluto, peraltro assai lontano dagli stilemi argentiani che impazzavano all'epoca. Ambientazione rurale, religione e superstizione, sesso e tabù, bambini in bilico tra infanzia e adolescenza. Fulci ribadisce anche qui la sua originalità e il suo talento nel dirigere scene di violenza e di tensione. Imprescindibile. [Homesick]
02:40
Rai 3
IL CAVALIERE DELLA LIBERTÀ
(media ) avvistato da Buiomega71
Dice Pessoa: Film invecchiato male di un regista invecchiato peggio. Griffith, uno dei maestri del muto alle ultime armi, esordisce nel sonoro con una biografia del presidente Lincoln che ha il merito nella prima parte di fare luce su alcuni avvenimenti spesso tralasciati dai libri di scuola, ma che si trasforma progressivamente in un'agiografia non priva di inesattezze storiche
04:12
Rete 4
CANZONI, BULLI E PUPE
() avvistato da Geppo
Dice Panza: Folle operazione di recupero di proto videoclip del Cinebox inseriti in maniera forzata all’interno di una cornice condita da battute da oratorio umoristicamente abbastanza innocue. Le parti musicali sono scadenti come coreografie ma le canzoni si salvano (troviamo la Cinquetti e Clem Sacco), mentre spicca per bruttura tale Giannetto non so se più per la stridula voce o per l’orrendo testo della canzone.