Cerca per genere
Attori/registi più presenti
LA GIORNATA DAVINOTTICA di GIOVEDì, 13 DICEMBRE 2018
Se volete inserire voi una segnalazione, è sufficiente che andiate nella scheda del film il cui passaggio volete segnalare e clicchiate (sotto al titolo) su IN TV/SATELLITE: troverete il modulo da compilare.
 
MATTINA
06:00
Cine Sony
TEMPESTA SU WASHINGTON
(media ) avvistato da Caesars
Non un semplice film ma piuttosto un saggio sulla politica americana (ma non solo) e sui rapporti umani: secondo una visione pessimistica ma molto realistica tutto si basa sulla menzogna, la mistificazione e il ricatto dinanzi ai quali i più sono destinati a soccombere. La sceneggiatura è straordinaria e fornisce molti dialoghi sopraffini. [Cotola]
11:10
Iris
SETTE UOMINI E UN CERVELLO
() avvistato da Caesars
Sulla scia dei 7 uomini d'oro ma con maggiore faciloneria, soprattutto nelle orribili parentesi comiche, affidate a un gruppo di attori stranieri mal combinati. La regia di Brazzi è insufficiente. [Rambo90]
 
POMERIGGIO
13:09
Iris
IL COMMISSARIO DI FERRO
() avvistato da Geppo
Pur non essendo nulla di eccezionale e non potendo contare su scene d'azione particolarmente "cazzute" e memorabili, si lascia comunque seguire con piacere sino al finale abbastanza scontato. Stelvi gira professionalmente e Merli il suo lavoro lo fa sempre. [Cotola]
16:40
Iris
SIMóN BOLíVAR
(media ) avvistato da Caesars
Si fa apprezzare in primis per la fotografia in grado di evidenziare la poetica dei paesaggi, teatro di battaglie e poi per i costumi. Dimenticatevi la vera storia del rivoluzionario venezuelano e concentratevi sulla visione. Vi aspetta un melò sdolcinato dal piacevole sapore retrò. [Lucius]
19:15
Rai Movie
AL BAR DELLO SPORT
() avvistato da Geppo
Dice Geppo: Peccato, poteva essere il miglior film di Banfi, i primi 60 minuti sono davvero un divertimento assoluto (e fanno pure riflettere)... poi però c'è l'ultima parte (dalla fuga verso Nizza in poi), in cui si nota una forte mancanza di idee. Mi aspettavo un finale diverso, più realistico magari, invece ne esce fuori un finale totalmente banale. La coppia Banfi/Calà funziona perfettamente (quest'ultimo sorprende nel ruolo di muto). Bellissima la Venier.
 
SERA
20:10
Paramount channel
• HAPPY DAYS (11 STAGIONI)
(media ) avvistato da Lodger
EPISODIO 4X17 Alla festa senza Fonzie Una di quelle cose che s'infilano sotto la pelle, come il primo dentino o la prima volta che si fa l'amore. Credo sia la cosa migliore che la tv abbia mai prodotto. [Pessoa]
21:00
Iris
DEBITO DI SANGUE
() avvistato da Mco
Così Ciavazzaro: Il bravo Clint Eastwood in un più che discreto (anche dal punto di vista dell'efferatezza) thriller diretto e interpretato sempre da Eastwood, che offre una più che buona interpretazione. Certo non è l'Eastwood dei bei tempi, ma si dimostra ancora abile.
21:00
Capri Store
ROMMEL LA VOLPE DEL DESERTO
(media ) avvistato da Mco
Così Jurgen77: Film datato ma ben fatto, una autentica biografia sulla "volpe del deserto". Essenziali ma taglienti i dialoghi, come il drammatico epilogo degli eventi. Più che un film di guerra, seppur le ambientazioni non manchino, è l'autentico ritratto di quello che fu, nel bene e nel male, uno dei personaggi più famosi della Seconda Guerra Mondiale. Capace di creare intorno a sé un'"aura" da semidio e poi (come al solito in questi casi). Epilogo drammatico.
21:00
20 Mediaset
DIVERGENT
(media ) avvistato da Mco
Così 124c: Ennesimo primo capitolo tratto dall'ennesima trilogia di romanzi di fantascienza di successo. Stavolta niente giochi sanguinari ma un mondo diviso in gruppi differenti, visti da una ragazza (Tris) che si scopre Divergente ma si mischia ai militanti Intrepidi. Pellicola un po' Hunger games e un po' Nikita di Luc Besson, dove Shailene Woodley se la cava bene nei panni dell'eroina, seguita dal muscoloso e tatuato Theo James (che fa Quattro, l'istruttore degli Intrepidi), ma chi stupisce veramente è Kate Winslet, mai così perfida e senza scrupoli.
21:10
Rai Movie
LA RAGAZZA DEL LAGO
() avvistato da Caesars
Bell'esordio di Molaioli, che si cimenta con un giallo dove più che l'intreccio conta la psicologia dei personaggi e l'ambientazione. A dar maggiore spessore alla pellicola c'è poi l'interpretazione di Toni Servillo, ma anche Valeria Golino fa la sua bella figura.
21:15
Rai 3
ASPETTANDO IL RE
() avvistato da Buiomega71
Dice Markus: La trasferta per affari di un cinquantenne americano in Arabia Saudita diventa teatro, anche psicologico, per una vicenda sentimentale. Il limite maggiore dell’opera di Tykwer è che colpisce più per l'inusuale location che per i messaggi che vorrebbe lanciare, ma gli va dato il merito di una discreta scorrevolezza corroborata da alcuni momenti ironici che smorzano quell'aria un po' amara di fondo che si avverte.
23:20
Italia 2
ZUCCHERO, MIELE E PEPERONCINO
() avvistato da Mco
Si dica subito che siamo lontani dallo sbellicarsi dalle risate e spesso a prevaricare è l'elemento sexy dell'intero progetto (mercé le conturbanti grazie delle protagoniste femminili). Della triade strappa più di un sorriso la performance en travesti di un Pippo Franco a suo agio con tanto di parrucca..
 
NOTTE
23:30
7 Gold
DETECTIVE STONE
() avvistato da Mco
Così Noncha17: Il ritmo sincopato dato dal montaggio frenetico è alla base di questo "poliziesco" che, a tratti, potrebbe ricordarne perfino un altro... o altri mille! Eppure, tra le battute ficcanti del nostro eroe e i vari squartamenti, regge fino alla fine. Certo non è un prodotto di prima scelta, ma il bello sta proprio nel suo non esser pretenzioso, cosa spesso propria dei vari remake e reboot dei nostri tempi. Da notare che anche le scene di affinità tra i due (il mito & la strafiga) non appesantiscono - come capita sovente - la visione. Poi chi lo sa se la cosa era voluta?!
00:15
Cielo
IL DANNO
(media ) avvistato da Caesars
L'ultimo film di Malle rappresenta una caduta nella carriera di questo bravo regista francese. La colpa è da dividersi tra una regia poco ispirata ed una sceneggiatura abbastanza bolsa e risaputa . [Cotola]
00:25
Italia 1
ANIMAL HOUSE
() avvistato da Mco
Così B.Legnani: Leggendario, ma non pari alla fama. Certo, John Belushi regala un personaggio fantastico, la sua foga (ed erronea) oratoria con la quale cita l’eroica reazione degli Stati Uniti all’attacco dei tedeschi a Pearl Harbor è esilarante (e talmente frenetica che lo spettatore quasi non se ne accorge), ma al film manca qualcosa, e si rifugia troppo spesso nell’americanata, ma nel senso deteriore del termine. Così così, insomma.
00:45
Rai Movie
CLOSED CIRCUIT
(media ) avvistato da Mco
Così Daniela: Londra sconvolta da un sanguinoso attentato, uno dei presunti terroristi in attesa di processo, due avvocati che vogliono chiarire alcuni punti oscuri e entrano così in rotta di collisione con i servizi segreti... Thriller complottistico che sconcerta per la superficialità di certi passaggi: basti pensare a come velocemente Bana scopre l'inghippo. Né la sottotrama sentimentale fra lui e Hall contribuisce a mettere un poco di pepe ad un film dignitoso sul piano formale ma anche banale e assai telefonato. Cast ricco e sprecato.
02:05
Iris
PRANZO DI NATALE
(media ) avvistato da Caesars
L'idea dell'ambientazione natalizia come momento catartico familiare è ampiamente sfruttata ma la sceneggiatura ha la "mano felice" nella carattterizzazione dei personaggi e nella scrittura dei dialoghi. Si tratta di un film godibile e segnato dalle buone interpretazioni degli attori. [Galbo]
02:30
*Sky Max
EXTORTION
(media ) avvistato da Mco
Così Rambo90: Un thriller riuscito, nonostante il tema abusato (e messo in piedi pochi anni prima in Reclaim per esempio) e il budget ridotto. La sceneggiatura sa creare la tensione, rilanciando continuamente la trama e infilando il protagonista in un vicolo (apparentemente) cieco dietro l'altro. Buona la regia, che dà un bel ritmo e discreto il montaggio. Bailey e Abdi sono ben calati nelle rispettive parti, più sprecato e in ombra Glover (per quanto ancora dal carisma intatto). Buono.
03:55
Iris
L'IDOLO DELLA CITTÀ
(media ) avvistato da Caesars
Film tutto d'attori e d'atmosfere, con poca azione e molti dialoghi e una trama che risulta piacevole proprio per l'apparente svagatezza con cui registra le vicissitudini esistenziali e professionali del protagonista e degli altri personaggi. [Ronax]