Cerca per genere
Attori/registi più presenti
LA GIORNATA DAVINOTTICA di LUNEDì, 19 NOVEMBRE 2018
Se volete inserire voi una segnalazione, è sufficiente che andiate nella scheda del film il cui passaggio volete segnalare e clicchiate (sotto al titolo) su IN TV/SATELLITE: troverete il modulo da compilare.
 
MATTINA
08:40
Cine Sony
NON STUZZICATE I COWBOYS CHE DORMONO
(media ) avvistato da Caesars
Più commedia che western serio, il film si distingue per i dialoghi brillanti e per le situazioni che fanno sorridere spesso, anche se non manca la classica sparatoria finale ben ritmata e studiata. Stewart e Fonda sono un'ottima coppia, affiatata come poche altre, ma anche tutto il cast di comprimari (soprattutto le sei donne della casa) è in parte. Buona la regia del vecchio Kelly. [Rambo90]
08:55
Rai Movie
DIO, COME TI AMO!
(media ) avvistato da Caesars
Stupenda è la canzone eponima (di Modugno), ma il film è terribile, con momenti assolutamente incredibili. Se difetto classico di un musicarello è il non avere una trama, qui la trama è addirittura deleteria perché riesce nella difficile impresa di essere sia folle sia telefonata. [B.Legnani]
10:15
Iris
I DUE FIGLI DI RINGO
() avvistato da Geppo
Dice Dusso: Secondo me si tratta di uno dei migliori film di Franco e Ciccio (che funzionavano di solito molto bene nelle parodie western). Sono tante le gag molto simpatiche (però quella di Franchi in cui gli diventano bianchi i capelli è tremenda!) e il ritmo è buono, nonostante il film forse abbia una durata eccessiva. Il regista Simonelli morì durante le riprese e il film fu terminato da Carnimeo.
 
POMERIGGIO
14:30
Iris
OCCHIOPINOCCHIO
() avvistato da Caesars
Progetto tanto faraonico quanto inconsistente. Nella ricerca della contaminazione dei generi si finisce per realizzare un pastrocchio con tendenze deliranti e paranoiche, tra l'altro girato negli USA il che contribuisce alla sensazione straniante apportata dal film. [Galbo]
16:35
Rete 4
ARABESQUE
(media ) avvistato da Caesars
La trama è piuttosto ingarbugliata e a tratti poco comprensibile, ma quello che importa sono le atmosfere sofisticate ideali per il genere, il ritmo sostenuto da un grande professionista come Stanley Donen e l'ottima prova di un cast in stato di grazia.[Galbo]
 
SERA
21:00
Iris
IL PRESCELTO
() avvistato da Caesars
Remake di un film "cult" degli anni '70, quest'opera di Neil LaBute è ambientata su un isola apparentemente idilliaca che cela inquietanti misteri. La ricostruzione ambientale è decisamente buona così come la capacità del regista di costruire un'atmosfera di tensione crescente. Purtroppo largamente insufficiente è l'interpretazione di Nicolas Cage che non riesce a dare "dimensione" al proprio personaggio. [Galbo]
21:10
Rai Movie
I MAGNIFICI SETTE
(media ) avvistato da Lodger
Grandissimo western ricco di grandi attori che già da soli hanno tenuto in piedi decine di pellicole (Bronson, Brynner, Coburn, McQueen, Vaughn e lo strepitoso cattivo di Eli Wallach). Il regista sa come costruire l'azione e su una storia molto semplice mette in campo un'acuta caratterizzazione dei personaggi. Grandissime le musiche, i dialoghi, le scene di reclutamento e lo scontro finale dove, nonostante una vittoria, l'amarezza la fa da padrona. Imperdibile. [Rambo90]
21:15
Cielo
EASY - UN VIAGGIO FACILE FACILE
(media ) avvistato da Geppo
Dice Domino86: Un road movie che si può sicuramente definire coraggioso, visto che si tratta di un film italiano; non per il tema trattato ma proprio per la tipologia in sé di pellicola: difficile trovarne, di girate da noi. La trama in sé non regala grandi entusiasmi e il protagonista stesso crea emozioni molto contrastanti tra di loro. Nel complesso non troppo soddisfacente.
21:30
Tv8
AGENTE 007 - L'UOMO DALLA PISTOLA D'ORO
() avvistato da Caesars
In questo caso il film è decisamente inferiore al romanzo di Ian Fleming, qui snaturato per necessità di spettacolo, col risultato di avere una pellicola che funziona solo a metà (la seconda). Neppure la scelta di Christopher Lee, a dirla tutta, pare azzeccatissima. [B.Legnani]
23:20
Rai 4
LA CASA
() avvistato da Caesars
Non è girato male; e il sangue scorre, facilitato da amputazioni, coltellate, fucilate e multichiodate. Ma se si è visto l'originale, non si può non notare che qui la tensione è pressoché inesistente, mentre nel capostipite montava come un'onda di piena. Il compitino viene svolto, ma a che pro. [Puppigallo]
 
NOTTE
23:30
NOVE TV
I QUATTRO DELL'AVE MARIA
() avvistato da Geppo
Eccellente seconda prova della coppia Pedersoli-Girotti, in gran forma, come Colizzi. Gli altri due sono Brock Peters e un gigionissimo, scatenato Eli Wallach, doppiato al solito da Carletto Romano: il suo Cacopulos imperversa, ed è il motore della vicenda. [Il Gobbo]
00:30
Spike
NIGHTMARE
() avvistato da Caesars
La resa visiva è decisamente buona e la trama non segue pedissequamente quella del film di Craven. Il problema è lo scarso rendimento del cast, peraltro peggiorato dal mediocre doppiaggio italiano, a partire dal protagonista che non riesce ad eguagliare in nessun momento del film il “ghigno”cattivo di Robert Englund. [Galbo]
01:00
Paramount channel
AMERICAN GIGOLO
(media ) avvistato da Caesars
Buona partenza, netto calo a partire dalla mezzora e poi giù, sempre più giù, fino al rovinoso finale. Gere è chiaramente bellissimo, ma non è che abbia molte espressioni (quando Helizondo è in scena, Gere scompare). Film di bellissima patina, sotto la quale, esclusa la divertente descrizione professionale nel primo quarto di film, si trova pochissimo. [B.Legnani]
05:35
Iris
UNA NUVOLA DI POLVERE... UN GRIDO DI MORTE... ARRI ...
(media ) avvistato da Caesars
Funziona nelle piccole cose, non nelle grandi, a partire dalla rigidità di Garko, stonata col tono scherzoso affiorante: meglio s'adatterebbe a una cupezza completa. Meglio Serato, Jaspe e Lulli. Nella trama gialla richiami a Holmes e a Ellery Queen. [B.Legnani]
05:35
Iris
UNO SGUARDO DAL PONTE
(media ) avvistato da Lodger
L’immigrazione – regolare e clandestina – dei siciliani in USA e i loro codici d’onore che lavano l’onta nel sangue sono l’argomento del dramma di Miller portato sullo schermo in una coproduzione franco-italiana presieduta da Lumet: aggirando le angustie dell’origine teatrale, la regia si sofferma sul realismo di interni ed esterni ed alimenta passioni incandescenti da cui divampa infine una potente tragedia classica. [Homesick]