Cerca per genere
Attori/registi più presenti
LA GIORNATA DAVINOTTICA di MARTEDý, 14 AGOSTO 2018
Se volete inserire voi una segnalazione, Ŕ sufficiente che andiate nella scheda del film il cui passaggio volete segnalare e clicchiate (sotto al titolo) su IN TV/SATELLITE: troverete il modulo da compilare.
 
MATTINA
Pare che i nostri esperti non abbiano rilevato niente di interessante.
 
POMERIGGIO
Pare che i nostri esperti non abbiano rilevato niente di interessante.
 
SERA
21:00
Retecapri
IL GIARDINO SEGRETO
(media ) avvistato da Lodger
Seconda riduzione cinematografica di un classico della letteratura. Orfana di entrambi i genitori, si trasferisce nella lussuosa villa dello zio facendo conoscenza del di lui figlio, gravemente malato. I due, insieme a un altro bambino, si avventureranno in un giardino segreto. Fiaba per i pi¨ giovani, pervasa tuttavia da un'atmosfera gotica simile a quella di certi horror nostrani in divenire. Buono il cast. Qua e lÓ risulta eccessivamente zuccheroso, ma una visione la merita eccome. (Digital)
21:15
La 7
IL GIARDINO SEGRETO
(media ) avvistato da Lodger
Eccellente adattamento del classico della Burnett, un bellissimo apologo sulla forza della vita e sulla speranza nel futuro, ma anche sull'amicizia. Tutti gli attori in stato di grazia (ottima Maggie Smith, ma anche i bambini). La commozione Ŕ vera, legittima, senza melensaggini o effetti furbetti per indurre al pianto lo spettatore pi¨ sensibile. Molto british, anzi, se possibile, sebbene lo replichino abbastanza spesso alla TV italiana. [R.f.e.]
 
NOTTE
01:20
Iris
LA PRIGIONIERA
(media ) avvistato da Lodger
Il conformismo borghese come una gabbia da cui non si evade: da tale premessa, l'addio al cinema di Clouzot, immerso in sperimentazioni visive optical, non poteva essere che un'opera dalle atmosfere torbide e claustrofobiche, con i rapporti tra i personaggi tenuti sempre sul filo della tensione dialettica, fisica e sessuale. [...] [Homesick]
03:20
Rai Movie
TENEBRE
() avvistato da Lodger
Colpi di scena a ripetizione per un giallo argentiano dall'alto tasso di splatter che coinvolge e diverte lo spettatore sino all'ultimo fotogramma. Certo la sceneggiatura non Ŕ priva di difetti e gli attori non sono il massimo, tuttavia il ritmo Ŕ molto alto e poi c'Ŕ tanta, pregevole, tecnica soprattutto nelle scene degli omicidi coreografate come solo Argento sapeva fare a quel tempo. Finale al cardiopalma. Insomma, chi ama il genere non resterÓ assolutamente deluso. [Cotola]