Cerca per genere
Attori/registi più presenti
LE LOCATION ESATTE DI "CULO E CAMICIA" (ep. Montesano)
venerdì 17 luglio 2009
ImageLa situazione al via delle ricerche: si sapeva che l'episodio era girato a Roma (generico)

Dopo che noi milanesi abbiamo completato l’episodio pozzettiano del film, è toccato ad Andygx (il nostro ultraspecialista della capitale) occuparsi dell’episodio romano con Enrico Montesano protagonista. Il cerchio si chiude, insomma, e con una velocità che ha dell’incredibile: passo le foto a Andygx (che aveva già trovato un paio di location del film) e nel giro di un paio di settimane mi arriva a casa il servizio completo, comprendente foto da lui scattate dei luoghi ripresi. Commovente...
“Il televeggente”, l’episodio con Montesano, è quello che apre il film. Potremmo quasi definirlo una favola, da quanto è volutamente ingenuo e pacato. Tutto girato nella capitale (anche quando non sembra), ce ne mostra scorci interessanti e a volte poco battuti dal cinema.
Cominciamo pure a raccontarne le scene.

Image 1. DAL BENZINAIO (Andygx)
Dopo aver visto Rick Antuono (Enrico Montesano) muoversi negli uffici televisivi dove lavora (“assistente al montaggio... avventizio”) ed esercitarsi a fare una telecronaca (il suo sogno, ma è balbuziente...) ascoltando presumibilmente un Roma-Juve di quegli anni, assistiamo finalmente alla prima scena in esterni. Siamo in Piazza delle Cinque Lune 74, a Roma. Qui aveva sede il benzinaio da cui si ferma la 500 scassata di Rick per fare benzina (anzi, miscela!). Rick alza la mano con le 5 dita alzate: “Cinquemila?”, “No... cinque etti” risponde Rick sarcastico. Di benzinai, lì, oggi non c’è traccia... Gli elementi decisivi per il ritrovamento sono stati la chiesa appena visibile in fondo alla strada (S. Andrea della Valle) ma soprattuto la mastodontica bandiera italiana sul palazzo a sinistra, indicativa di un importante sito istituzionale (Senato della Repubblica).

Image 2. DALL’ALIMENTARI (Andygx)
Rick ha un discreto rapporto col suo scorbutico alimentarista (l’inconfondibile Ennio Antonelli). Questi ha capito che Rick è un buon diavolo e accetta di fargli credito (“Devo segna’? A furia de segna’ m’è venuto un crampo alla mano”). D’altra parte i soldi son quello che sono... Quando Rick esce dal negozio, di sera tardi, ci viene mostrata una piazzetta molto caratteristica, che Andy ha subito individuato come Piazza del Fico. Il negozio oggi è diverso (l’edera è cresciuta un po’ dappertutto), ma un’insegna nel punto in cui stava l’alimentarista dice ancora chiaramente “salumi e formaggi”.

Image 3. CASA DI RICK (Andygx)
La casa in cui abita Rick non è molto distante dall’alimentari. Anzi, vediamo chiaramente Rick uscire di lì, fare 50 metri ed entrare direttamente a casa. In pratica, da Piazza del Fico, Rick svolta in via della Pace (sullo sfondo si vede la chiesa di Santa Maria della Pace) e si ritrova sotto il terrazzo di casa sua, dove abitualmente si reca per approvvigionarsi di corrente elettrica attaccandosi alle luminarie dell’ “Osteria con cucina” che sta appena sotto. E qualcosa, lì dove c’era l’osteria, c’è ancora: i tavolini tra le piante stanno chiaramente a indicare che un bar (come minimo) ancora resiste, proprio sotto a quella che fu nel film casa di Montesano. Andygx ha trovato il posto grazie all’inconfondibile porticato d’ingresso semicircolare della chiesa di Santa Maria della Pace.

Image 4. VIAGGIO A CONEGLIANO (Andygx)
C’è da andare a Conegliano per portare i nastri magnetici che servono per registrare l’incontro di boxe che Carletto (Gino Pernice), il telecronista ufficiale, dovrà commentare. Il principale (Gianni Agus) chiama Rick e gli spiega che deve prendere l’auto e partire per il Veneto. Non certo entusiasta, Rick imbocca l’autostrada (la A12 Roma-Civitavecchia, come precisa Andygx) e parte (durante il tragitto il motore della sua 500 si trasformerà per magia in quello di una Ferrari!). Arrivato a Conegliano con la macchina fumante, il nostro incontra Ornella (Daniela Poggi) davanti a quello che dovrebbe essere il Palazzetto dello Sport. Peccato che (come ha dimostrato Andygx) in realtà i nostri non siano affatto a Conegliano ma ancora a Roma, e precisamente all’esterno dell’oramai demolito velodromo olimpico dell’EUR in Viale del Ciclismo. Tutto finto, insomma. Una volta di più si dimostra come staccarsi da Roma sia più dura del previsto, per il nostro cinema di genere. Meglio fingere! “Qui”, dice Andygx, “giocavo in casa: abito nel piazzale adiacente a questa location”. Curiosità: l’anno prima (1980) Montesano girava con Steno a pochi decine di metri di distanza da questa location molte scene del film Quando la coppia scoppia.

Image 5. GLI STUDI TV DOVE LAVORA RICK (Andygx)
E finalmente lo vediamo anche all’esterno, lo studio tv fin lì ripreso solo all’interno. Rick ha comprato una Panda coi soldi dell’assegno del capo e la vediamo parcheggiata proprio lì davanti. Dove? A Saxa Rubra (dove stanno gli uffici Rai), più precisamente davanti a uno stabilimento che è oggi la sede della Media technology srl, in Via Carlo Emery 47. Ancor oggi riconoscibilissimo, l’edificio non è affatto cambiato, nemmeno nel colore. Le antenne paraboliche sul tetto dell’edificio, tipiche negli studi di produzione televisivi, hanno prima indirizzato Andygx alla sede RAI di Via Teulada per poi giungere alla zona, di più recente costruzione, di Saxa Rubra.

Image 6. DAL FIORAIO (Andygx)
Letteralmente al settimo cielo, Rick porta Ornella in giro per Roma con la nuova Panda, per fermarsi a un certo punto da un fioraio e compiere il più classico dei gesti galanti: l’acquisto di una rosa, consegnata in auto alla bella Ornella. Dov’è che Rick si ferma per andare dal fioraio? In piena Piazza Navona, signori, visto che la fontana che si intravede dietro al finestrino dell’auto è quella del Nettuno! Il fioraio sta proprio qui, in una delle più famose piazze della capitale.

Image 7. ALL’IPPODROMO DI TOR DI VALLE (Andygx)
L’ippodromo di Tor di Valle, se c’è di mezzo Montesano, non può non ricordarci le sortite der Pomata (e soci) in Febbre da Cavallo. Ed in effetti è quasi un tuffo nel passato, con la “bibbia” dei cavallari (il quotidiano “Il Cavallo”, appunto) portato a Rick da Geppetto (Umberto Zuanelli) per potergli permettere di leggere il futuro (il giornale è quello di qualche giorno dopo). Vediamo Rick sedere nella postazione ufficiale del telecronista in tribuna e commentare perfettamente l’azione. Almeno finché non decide di togliersi una scarpa provocando l’immediata balbuzie. Inconfondibili la doppia pista di Tor di Valle e le due tribune laterali.

Image 8. IL CALZOLAIO DI GEPPETTO (Andygx)
Il responsabile della nuova vita di Rick ha un nome: si chiama Orfeo Canevari ma Rick lo chiama Geppetto (lui, di rimando, gli risponde con un affettuoso Pinocchie’). Geppetto è morto da poco, ma continua a farsi vedere a casa di Rick (il quale ovviamente non immagina che questi sia defunto e con lui si comporta come sempre). E’ Geppetto a lasciare a Rick le scarpe magiche che gli permetteranno di esaudire ben 7 desideri. Quando Rick va con Ornella alla bottega di Geppetto per saldare i debiti trova la saracinesca abbassata. E’ qui che Rick viene a sapere, da un suo collega, che Geppetto è morto da almeno un mese. Il calzolaio dove lavorava Geppetto, che nel film si vede un’unica volta, è in Via dei Coronari 52, sempre a Roma.
“Questa”, dice Andygx, “è stata la location più impegnativa da trovare. L’idea che fosse via dei Coronari è scaturita dai pezzi d’antiquariato appena visibili all’interno della bottega alle spalle di Montesano; la localizzazione del punto esatto è stata possibile solo con ricerca sul posto poichè qui la copertura di Street View non arriva”.

Image 9. LA CASA DI ORNELLA (Andygx)
Un’altra location importante del film (ripresa all’esterno ma soprattutto all’interno) è la casa i cui abita Ornella, dove Rick andrà a consumare una cena e dove l’odiato Carletto va molto più frequentemente (essendo lui il pretendente ufficiale di Ornella). Le scene sulla terrazza, con la cupola sullo sfondo, non sembrano affatto girate dove il regista ci mostra essere l’esterno della casa. La casa, infatti (o almeno l’esterno di essa, che è ciò che più ci interessa) sta in Via Corsini 10, come è ben documentato sulle tavole. “In questo caso”, dice Andygx, “l’elemento identificatore è stata la gigantesca magnolia in mezzo alla strada. La zona è quella trasteverina e qui siamo all’ingresso dell’orto botanico (ai piedi del Gianicolo)”.
 
Image 10. RICK SCONSOLATO SIEDE IN PANCHINA (Andygx)
Siamo verso la fine dell’episodio. Rick, ormai raggiunto il successo grazie alle scarpe magiche di Geppetto, pensa a come riconquistare il cuore di Ornella. E’ quello il suo chiodo fisso, non certo la carriera. Così, vestito di tutto punto, si trova a camminare a fianco del Giardino degli Aranci all'Aventino, a due passi dalla chiesa di Santa Sabina. La via che infatti percorre lentamente sedendosi ad un certo punto su una panchina è proprio via di Santa Sabina. Il luogo è particolarmente famoso in quanto nel Giardino degli Aranci c’è una suggestiva terrazza belvedere che si affaccia sui tetti di Roma.

PER VEDERE TUTTE LE LOCATION ESATTE DELL'EPISODIO DI POZZETTO CLICCARE QUI

Testo: Zender (con l'aiuto di Andygx) - Tavole: Zender - Foto: Andygx

ARTICOLO INSERITO DAL BENEMERITI ANDYGX E ZENDER
Vedi commenti allo speciale

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

 
< Successivo   Precedente >