Cerca per genere
Attori/registi più presenti
Vai a fine pagina

CURIOSITÀ: The lady Hermit (1971)

The lady Hermit (1971)
05 luglio 2010 ore 09:18 (9 anni, 5 mesi fa)
Se vuoi aggiungere una curiosità a questo film, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (se necessario) verrà spostata in Curiosità.
 
R.f.e.
Magazziniere
864 interventi
The lady Hermit (1971)
05 luglio 2010 ore 09:18 (9 anni, 5 mesi fa)
Ho Meng Hua ci parla di The Lady Hermit

[...] Con il kung-fu una donna piccolina può mandare a gambe all'aria un gigante. Senza perdere nulla della sua grazia, della sua dolcezza, anzi rendendola più conturbante.

Così, quando Cheng Pei-Pei, cioè l'attrice migliore che il cinema hongkonghese abbia mai avuto, mi chiese di prepararle un buon film, io pensai a un soggetto dove il cavaliere invincibile fosse lei. Poi lo proposi a Run Run Shaw che ne fu entusiasta: nel cinema e nel teatro cinese, il protagonista principale è sempre stato una donna.

Chiamai quel film Lady Hermit e dipinsi un personaggio completamente diverso dall'amazzone o dalla virago. Dipinsi una donna che s'innamora, che soffre, che ricama fiori delicatissimi, che accarezza dolcemente il suo gatto, che sorride con civetteria all'uomo che ama. Poi sradica alberi, trasporta i tronchi sulle spalle e si costruisce una casa, affronta da sola cento mascalzoni armati fino ai denti, distrugge e ammazza il Cattivo Principale.

Beh, credo che ne sia uscito un personaggio squisito, soprattutto grazie a Cheng Pei-Pei, che è una grande ballerina e che nel kung-fu è riuscita a mettere l'eleganza che il kung-fu deve avere. I suoi balzi son voli d'angelo. Le sue capriole sono tenerezze di un gatto. E, quando usa la spada tranciando teste e piedi, sembra una dea vendicatrice [...]


Intervista a Ho Meng-Hua tratta da La lotta che uccide (a cura di Oriana Fallaci), in "Europeo", n. 32 (IV bim.), 9 agosto 1973, pag. 33
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
R.f.e.
Magazziniere
864 interventi
The lady Hermit (1971)
05 luglio 2010 ore 10:06 (9 anni, 5 mesi fa)
Purtroppo inedito in Italia, il film è stato invece uno dei primissimi d'arti marziali "made in Hong Kong" ad uscire in Francia, col titolo Les Griffes de Jade (seguito subito dopo da Mani di ferro e Dopo l'urlo, un uragano di violenza).
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Ciavazzaro
Capo scrivano
5555 interventi
The lady Hermit (1971)
06 luglio 2010 ore 20:45 (9 anni, 5 mesi fa)
Ottima intervista,bravo r.f.e per il lavoro di sintesi
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
Vai all'inizio pagina
Sei nella sezione CURIOSITÀ di