Cerca per genere
Attori/registi più presenti
Vai a fine pagina

DISCUSSIONE GENERALE: Il marchio dell'odio (1957)

Il marchio dell'odio (1957)
24 maggio 2019 ore 12:43 (5 mesi fa)
Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Pu essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
 
 Daniela
Consigliere massimo
4459 interventi
Il marchio dell'odio (1957)
24 maggio 2019 ore 12:43 (5 mesi fa)
Talvolta, pescando pi a caso che a naso fra i titoli meno noti di un genere particolare - in questo caso il western degli anni 50/60 - ci si imbatte in qualche perla.
E' il caso di questo bel western di Joseph H. Lewis, pi noto per le sue regie in ambito noir e poliziesco, di cui consiglio il recupero.

Nel commento ho accennato al fatto che Joseph Cotten troppo anziano per il ruolo.
Nel film interpreta il personaggio di Daniel Halliday, figlio ribelle del patriarca Big Dan Halliday a sua volta interpretato da Ward Bond, caratterista specializzato nel genere western il cui nome legato soprattutto alle regie di John Ford (un titolo per tutti: Sfida infernale, in cui era Morgan Earp).
Bond, che in effetti il vero protagonista del film, era nato nel 1903, Cotten nel 1905, il che rende poco verosimile il rapporto padre-figlio, anche se Bond stato invecchiato dal trucco nella parte della vicenda che incornicia il lungo flashback nucleo del film.
Il personaggio interpretato da Bond un uomo autoritario, dal carattere difficile e facile all'ira: sembra che fuori dal set, anche l'attore avesse modi simili.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
Vai all'inizio pagina
Sei nella sezione DISCUSSIONE GENERALE di