Cerca per genere
Attori/registi più presenti
Vai a fine pagina

DISCUSSIONE GENERALE: Se il sole non tornasse (1987)

Se il sole non tornasse (1987)
11 gennaio 2019 ore 00:58 (9 mesi, 2 settimane fa)
Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
 
 Buiomega71
Vice capo scrivano
20761 interventi
Se il sole non tornasse (1987)
11 gennaio 2019 ore 00:58 (9 mesi, 2 settimane fa)
Zendy, lascia pure , come locandina della scheda, la ragazza che si dispera. In pratica sono io dopo aver visto questa sublime vaccata!
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
  Zender
Consigliere
Moderatore
43389 interventi
Se il sole non tornasse (1987)
11 gennaio 2019 ore 07:34 (9 mesi, 2 settimane fa)
Ti era andata troppo bene con gli altri due :) Ci voleva.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Buiomega71
Vice capo scrivano
20761 interventi
Se il sole non tornasse (1987)
11 gennaio 2019 ore 10:51 (9 mesi, 2 settimane fa)
FALSI D'AUTORE-Perduti e ritrovati

Essì che di Goretta vidi da ragazzino (su Italiauno, per il ciclo Cinemania, credo) La merlettaia con la Huppert che non mi dispiaque (almeno, ne ho un piacevole ricordo di questa donna sfortunata in un amore truffauniano)

Quì Goretta usa un rigore formale che scoppiazza il peggior Olmi (e già quì), e mostra la vita degli abitanti di un villaggio herzoghiano sperduto in culonia e sepolto dalla neve e dal gelo

Vita e quotidianità di cui non frega niente a nessuno (un ubriacone che rimpiange per tutto il film la figlia perduta, una ragazza appena sposata di assoluta odiosità, un tizio che solca i monti innevati per vedere il sole-no, non era La cosa carpenteriana-, un vecchiaccio menagramo che nemmeno il frate bibliotecario del Nome della rosa, sorta di Nostradamus alla Varelli che non ne azzecca una, eppoi funerali, compravendite di terreni, scherzi idioti, bevute all'osteria e pie donne che vanno in chiesa) , il tutto degno di uno sceneggiatone televisivo che fa sembrare La neve nel bicchiere un epopea bertolucciana. Simbolismi e metafore da cogliere (la morte, la vecchiaia, la sterilità del matrimonio, l'avidità, la non rassegnazione della perdita, la superstizione, la solitudine, il timore di Dio) che lasciano il tempo che trovano, classiche allegorie da tronfio e pedante filmaccio d'auteur.

A saperlo mi vedevo una puntata di Geo sulla vita d'altura invernale in svizzera, e avrei evitato volentieri questo scellerato "capolavorone" quà.

In mezzo al paesello elvetico che non vedrà mai più il sole una marea di dialoghi asfittici e inutili, situazioni paesane di rara inconsistenza e un finale "fiabesco" da latte alle ginocchia

Regna incontrastata la noia assoluta e il tedio perenne, l'insostenibile leggerezza della sublime vaccata d'autore, che già ad un ora e dieci di film non c'è la facevo più (ed arrivare ai tanto sospirati titoli di coda non era impresa facile, tra colpi di sonno e la pazienza che ormai aveva raggiunto i temuti livelli di guardia. Quindi braccia conserte, sbuffate e smadonnamenti aspettando in grazia la fine di questo sciagurato martirio)

Uniche sequenze degna di nota: un corvo che fa il kamikaze e va a sbattere contro la finestra di una casa (rimanendoci stecchito), e l'ubriacone che immagina la figlia perduta che canta in un prato primaverile

Il resto è una mattonata indigesta di micidiale narcolessia

Sequenze (s)cult: L'ubriacone, visto che le sue preghiere per ritrovare la figlia scomparsa non sono state esaudite, prende il crocifisso e lo sbatte fuori dalla finestra (rompendola). Esce di casa e cerca il simbolo cristiano in mezzo a tre metri di neve. Arriva un paesano e le domanda: "Cosa stai cercando?", e lui, per tutta risposta: "Stò cercando Gesù (sic!)

Il marito urina sulla neve, e la mogliettina con un'espressione beota/meravigliata: "Eccolo il sole" (doppio sic!)

Classico esempio di pellicola perduta (e scaduta) che sarebbe stato meglio perdere piuttosto che ritrovare (limitando i danni)

Terribile sotto ogni punto di vista, oltre la soglia dell'inguardabile.
 
Ultima Modifica: 2019/01/11 20:32 Da Buiomega71.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
Rebis
Comunicazione esterna
4233 interventi
Se il sole non tornasse (1987)
12 gennaio 2019 ore 01:35 (9 mesi, 1 settimana fa)
Buio anch'io ho visto La merlettaia: mi piacque talmente tanto che potrei commuttare la tua recensione di questo film per commentarlo, quasi parola per parola :D
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Buiomega71
Vice capo scrivano
20761 interventi
Se il sole non tornasse (1987)
21 febbraio 2019 ore 18:02 (8 mesi fa)
E' mancato Claude Goretta. Solo poco più di un mesetto fa vidi questo suo " capolavorone" qui

https://www.google.com/amp/s/www.ilmessaggero.it/AMP/spettacoli/claude_goretta_regista_morto_la_merlettaia-4315173.html
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
Vai all'inizio pagina
Sei nella sezione DISCUSSIONE GENERALE di