Cerca per genere
Attori/registi più presenti
Vai a fine pagina
Pagina 12 di 12Altre pagine: 11 12  Inizio < Prec.Pross. > Fine 

DISCUSSIONE GENERALE: The neon demon (2016)

 Schramm
Controllo di gestione
6340 interventi
The neon demon (2016)
27 settembre 2018 ore 12:07 (5 mesi, 4 settimane fa)
Raremirko ebbe a dire:
Menomale che almeno gli hai dato la sufficienza!

mediocre non è per me sufficiente, equivale a 5 massimo 5 e mezzo (che è anche più atroce del 5 secco). se leggi attentamente noterai che è bipalla solo perché lo score, essendo stereofonico, gonfia il monopalla.

sul finale ti rispondo cedendo la linea allo stesso refn, che proprio non vuole saperne di lasciarti una lettura personale, e che nelle interviste degli extra del dvd ebbe a dichiarare: "il finale nel deserto vuole da una parte accentuare la dimensione fantascientifica dell'opera, dall'altra far diventare il film lo spot di un profumo". diciamo che la seconda valenza scavalca la prima, e lungo tutto il film.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Raremirko
Call center Davinotti
2872 interventi
The neon demon (2016)
27 settembre 2018 ore 20:29 (5 mesi, 4 settimane fa)
Schramm ebbe a dire:
Raremirko ebbe a dire:
Menomale che almeno gli hai dato la sufficienza!

mediocre non è per me sufficiente, equivale a 5 massimo 5 e mezzo (che è anche più atroce del 5 secco). se leggi attentamente noterai che è bipalla solo perché lo score, essendo stereofonico, gonfia il monopalla.

sul finale ti rispondo cedendo la linea allo stesso refn, che proprio non vuole saperne di lasciarti una lettura personale, e che nelle interviste degli extra del dvd ebbe a dichiarare: "il finale nel deserto vuole da una parte accentuare la dimensione fantascientifica dell'opera, dall'altra far diventare il film lo spot di un profumo". diciamo che la seconda valenza scavalca la prima, e lungo tutto il film.



Spot che comunque lui girò davvero, per marchi affermati.

E credo che, si, quella sia il personaggio della Fanning.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Schramm
Controllo di gestione
6340 interventi
The neon demon (2016)
28 settembre 2018 ore 13:17 (5 mesi, 3 settimane fa)
a ripensarci, c'è un altro micro-aspetto che a scoppio ritardato me lo rende ancora più banale e insopportabile non meno del raccordo narcisismo-obitorio, ed è il rimando (nel poster, ma anche lungo tutto il film) al logo degli illuminati, in cui il termine della setta è reso puerilmente letterale dal neon. sovranità del pacchiano.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Raremirko
Call center Davinotti
2872 interventi
The neon demon (2016)
29 settembre 2018 ore 20:34 (5 mesi, 3 settimane fa)
Schramm ebbe a dire:
a ripensarci, c'è un altro micro-aspetto che a scoppio ritardato me lo rende ancora più banale e insopportabile non meno del raccordo narcisismo-obitorio, ed è il rimando (nel poster, ma anche lungo tutto il film) al logo degli illuminati, in cui il termine della setta è reso puerilmente letterale dal neon. sovranità del pacchiano.

Mah, credo che se fosse davvero come te dici, Refn l'avrbebe fatto capire più chiaramente, sia prima e dopo il film, sia nel film stesso.

A me pare un vago rimando satanico, e qua e là nell'opera son presenti elementi simili.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Schramm
Controllo di gestione
6340 interventi
The neon demon (2016)
30 settembre 2018 ore 15:41 (5 mesi, 3 settimane fa)
Raremirko ebbe a dire:
Schramm ebbe a dire:
a ripensarci, c'è un altro micro-aspetto che a scoppio ritardato me lo rende ancora più banale e insopportabile non meno del raccordo narcisismo-obitorio, ed è il rimando (nel poster, ma anche lungo tutto il film) al logo degli illuminati, in cui il termine della setta è reso puerilmente letterale dal neon. sovranità del pacchiano.

Mah, credo che se fosse davvero come te dici, Refn l'avrbebe fatto capire più chiaramente, sia prima e dopo il film, sia nel film stesso.

A me pare un vago rimando satanico, e qua e là nell'opera son presenti elementi simili.


no, perché la scansione per enigmi, indovinelli e rebus è tipica di refn, tant'è vero che nel commento del dvd rifiuta di esplicitare i significati delle singole scene.

e in ogni caso alla fine viene vomitato un occhio, che è la parte mancante del logo triangolare, ed è vedi caso proprio l'occhio di chi rappresenta la purezza. sono abbastanza certo che il rimando agli illuminati, a un'idea di massoneria, sia assolutamente intenzionale.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Raremirko
Call center Davinotti
2872 interventi
The neon demon (2016)
30 settembre 2018 ore 19:52 (5 mesi, 3 settimane fa)
Schramm ebbe a dire:
Raremirko ebbe a dire:
Schramm ebbe a dire:
a ripensarci, c'è un altro micro-aspetto che a scoppio ritardato me lo rende ancora più banale e insopportabile non meno del raccordo narcisismo-obitorio, ed è il rimando (nel poster, ma anche lungo tutto il film) al logo degli illuminati, in cui il termine della setta è reso puerilmente letterale dal neon. sovranità del pacchiano.

Mah, credo che se fosse davvero come te dici, Refn l'avrbebe fatto capire più chiaramente, sia prima e dopo il film, sia nel film stesso.

A me pare un vago rimando satanico, e qua e là nell'opera son presenti elementi simili.


no, perché la scansione per enigmi, indovinelli e rebus è tipica di refn, tant'è vero che nel commento del dvd rifiuta di esplicitare i significati delle singole scene.

e in ogni caso alla fine viene vomitato un occhio, che è la parte mancante del logo triangolare, ed è vedi caso proprio l'occhio di chi rappresenta la purezza. sono abbastanza certo che il rimando agli illuminati, a un'idea di massoneria, sia assolutamente intenzionale.




Certo, affascinante, ma tutta 'sta cosa degli illuminati come si ricollega alla bellezza, moda, ecc.?
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Schramm
Controllo di gestione
6340 interventi
The neon demon (2016)
30 settembre 2018 ore 21:36 (5 mesi, 3 settimane fa)
superficialmente (come tutto è di superficie qua): il mondo della moda è un ordine, una sorta di setta, un gruppo di potere. la purezza, la bellezza non artefatta e non ricreata ("per quanto perfettamente tu ricostruisca il tuo corpo, non sei bella: la bellezza o ce l'hai congenitamente o non ce l'hai"), la perfezione come nuovo ordine mondiale, come qualcosa da conquistare, tempio da profanare (la fanning come divinità, l'occhio che passa di bocca in bocca, quasi come eucarestia).

e poi la fanning che entra nel triangolo (che con o senza occhio centrale, è sempre stato un simbolo massonico, e ha sempre rappresentato la divinità, l'apollineo), che diventa una e trina, ne diventa l'occhio. se osservi bene il manifesto, il triangolo ne ingloba tre con punta verso il basso e uno, centrale, diretto verso l'alto: in tutte le culture un equilatero con la punta verso il basso rappresenta il femminile e l'acqua. i triangoli sono tre come tre sono le antagoniste della fanning e sono blu. quello con la punta verso l'alto - che rappresenta il sacro fuoco - diventerà rosso non appena la fanning ne diverrà il centro.

son tutti rimandi che da esoterici ed enigmatici si fanno - di nuovo: purtroppo -letterali, di mera superficie, quasi pubblicitari nella loro espositività, della più spinta banalità e ovvietà, però sono certo che stessero a monte dell'intendimento di refn.
 
Ultima Modifica: 2018/09/30 21:39 Da Schramm.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 Raremirko
Call center Davinotti
2872 interventi
The neon demon (2016)
30 settembre 2018 ore 22:27 (5 mesi, 3 settimane fa)
Grande Schramm, sempre discorsi perfetti con te; comunque cose interessanti, si, ma effettivamente non troppo approfondite nel film.

Che comunque, ripeto, adorai e vorrei pure in blu ray.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
Vai all'inizio pagina
Pagina 12 di 12Altre pagine: 11 12  Inizio < Prec.Pross. > Fine 
Sei nella sezione DISCUSSIONE GENERALE di